Distanza di Sicurezza

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
Lezione precedente Materia Lezione successiva
Limiti di Velocità Scuola Guida Manovre Stradali e Incroci
lezione
Distanza di Sicurezza
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Scuola Guida
Avanzamento Avanzamento: lezione completa al 100%.


La Distanza di Sicurezza è quella distanza che deve esserci tra un Veicolo e l'altro in marcia che permette di arrestare la Corsa in Sicurezza senza che vi sia uno scontro tra i due Veicoli.

La Distanza di Sicurezza è uguale allo Spazio di Reazione (che è dato dal Spazio in cui si ha la Percezione del Pericolo meno lo Spazio di Inizio Frenatura) più lo Spazio di Frenatura (che è dato dallo Spazio di Inizio Frenatura meno l' Arresto del Veicolo).

Quando lo Spazio di Reazione e lo Spazio di Frenatura danno come Somma lo Spazio Totale di Arresto vuol dire che quest'ultimo equivale alla Distanza di Sicurezza e pertanto ci troviamo in una condizione non ottimale e a rischio scontro.

Esiste una Relazione tra Velocità che il Veicolo ha e Spazio di Frenatura. Se la Velocità è di 1 km/h lo Spazio di Frenatura è di 2 m. In sostanza vi è una relazione di 1:2 cioè lo Spazio di Frenatura è la Potenza Quadrata della Velocità.

Velocità Spazio di Frenatura
1 2
X2 X4
X3 X9
X4 X16

La Distanza Minima (m.) da tenere tra i due Veicoli invece equivale ai metri percorsi in un Secondo a quella Velocità.

Km/h Distanza Minima (m.)
30 9
50 14
100 28
130 36
150 42

Fuori dai centri abitati su strada ad una corsia per senso di marcia la distanza di sicurezza fra veicoli merci superiori a 3,5 t. cui è stato imposto il divieto di sorpasso è di 100 m.

Quando si segue una macchina sgombraneve in azione si deve avere una distanza di almeno 20 m, per non intralciare il mezzo.

La norma che disciplina la distanza di sicurezza è indicata dall'art. 149 del Codice della Strada, intitolata, appunto, "Distanza di sicurezza tra veicoli".