Distanza di Sicurezza

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
Lezione precedente Materia Lezione successiva
Limiti di Velocità Scuola Guida Manovre Stradali e Incroci
lezione
Distanza di Sicurezza
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Scuola Guida
Avanzamento Avanzamento: lezione completa al 100%.

La Distanza di Sicurezza è quella distanza che deve esserci tra un Veicolo e l'altro in marcia che permette di arrestare la Corsa in Sicurezza senza che vi sia uno scontro tra i due Veicoli.

La Distanza di Sicurezza è uguale allo Spazio di Reazione (che è dato dal Spazio in cui si ha la Percezione del Pericolo meno lo Spazio di Inizio Frenatura) più lo Spazio di Frenatura (che è dato dallo Spazio di Inizio Frenatura meno l' Arresto del Veicolo).

Quando lo Spazio di Reazione e lo Spazio di Frenatura danno come Somma lo Spazio Totale di Arresto vuol dire che quest'ultimo equivale alla Distanza di Sicurezza e pertanto ci troviamo in una condizione non ottimale e a rischio scontro.

Esiste una Relazione tra Velocità che il Veicolo ha e Spazio di Frenatura. Se la Velocità è di 1 km/h lo Spazio di Frenatura è di 2 m. In sostanza vi è una relazione di 1:2 cioè lo Spazio di Frenatura è la Potenza Quadrata della Velocità.

Velocità Spazio di Frenatura
1 2
X2 X4
X3 X9
X4 X16

La Distanza Minima (m.) da tenere tra i due Veicoli invece equivale ai metri percorsi in un Secondo a quella Velocità.

Km/h Distanza Minima (m.)
30 9
50 14
100 28
130 36
150 42

Fuori dai centri abitati su strada ad una corsia per senso di marcia la distanza di sicurezza fra veicoli merci superiori a 3,5 t. cui è stato imposto il divieto di sorpasso è di 100 m.

Quando si segue una macchina sgombraneve in azione si deve avere una distanza di almeno 20 m, per non intralciare il mezzo.