Il Consiglio delle Autonomie Locali

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
lezione
Il Consiglio delle Autonomie Locali
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Diritto regionale
Avanzamento Avanzamento: lezione completa al 100%.

Il Consiglio delle Autonomie Locali (in sigla CAL) è l'organo rappresentativo degli enti locali della regione. Alla fine degli anni '90 il CAL era stato previsto con legge in un paio di regioni. La modifica costituzionale del 2001 ha accolto questa previsione inserendo il CAL tra gli organi necessari della regione (art. 123 della Cost.). La sua istituzione è stata importante perché esso rappresenta un momento di dialogo permanente tra la regione e i suoi enti locali mentre prima si tenevano degli incontri ogni volta che c'era un problema tra gli assessori della materia interessata. Solitamente esso si compone di:

  • tutti i presidenti delle provincie,
  • tutti i sindaci dei capoluoghi,
  • alcuni altri rappresentanti degli enti locali eletti secondo la legge.

Il CAL si trova presso il consiglio regionale e viene rinnovato con il consiglio stesso.

Il CAL esprime dei pareri, in alcuni casi questi pareri sono obbligatori, ovvero i casi di leggi e regolamenti che riguardano gli enti locali, di leggi che conferiscono delle funzioni amministrativeagli enti locali, di leggi che disciplinano le funzioni amministrative attribuite agli enti locali e altri casi previsti dalla legge. Il CAL esprime pareri non obbligatori sulle leggi di bilancio e di programmazione.