Il Common Law

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
lezione
Il Common Law
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Diritto medievale e moderno
Avanzamento Avanzamento: lezione completa al 100%.

Premessa[modifica]

La Presente Lezione di Approfondimento, che si collega a stretto nodo con la Lezione 2 e 3 del Corso, vuole studiare da vicino gli accadimenti del Regno Unito che portarono all'Istituzione del Common Law. Dopo la breve rassegna storica si analizza brevemente il suo rapporto con il Civil Law. La Presente Lezione di Approfondimento si ritiene essenziale per il Conseguimento di un Buon Esame di Profitto.

Lezione di Approfondimento[modifica]

A seguito della Battaglia di Hasting del 1066, Guiglielmo il Conquistatore, impose un regime di potere in grado di radicarsi all'interno dell'isola. Sostituisce il sistema feudale vigente in Inghilterra con le Corti Itineranti. Queste Corti istituirono un diritto comune centralizzato dove il giudice per eccellenza era il Sovrano. Con il tempo da Itineranti diventano Stabili e quindi surcursali di quella di Londra. Anche in questo caso il Sovrano, come negli altri Paesi Europei, è Sommo Giudice. Tramite i writs, il Sovrano ordinava al giudice di accertare i fatti e trovarne un certo tipo di soluzione con ipotesi ben decise. I writs erano emanati su richiesta dell'attore tramite pagamento di tasse. Con il tempo questi ordini assunsero forma standard e vennero scritti in dei registri. Due erano invece le Grandi Giurisdizioni:

  • Il Banco Seggio del Re
  • La Corte di Processi Ordinari

Entrambi erano centralizzate e con sede fissa a Londra. E proprio alla Corte di Londra nascono dei giuristi specializzati nelle richieste di writs. L'Università Inglese, invece, avrà una valenza molto pratica. Era fondata sulla conoscenza dei writs che poi andavano usati nella praticati nell'Inns di Londra (corporazioni professionali). Il peso dei writs subì, però, un lento declino tanto è che intorno al 1300 d.C. si sviluppo il processo di petizione che si fondava sulla buona morale e l'equità. E le petizioni con il tempo non venivano neppure più inviate al Re ma al Cancelliere. Il Re decideva quindi secondo Equità. La legge perdeva completamente peso. Nasce così il Common Law, mentre nel resto d'Europa, grazie al Diritto Comune si diffonde il Civil Law. Le differenze sostanziali tra i due sistemi sono che mentre il Civil Law parte della legge posita per creare diritto. Il Common Law parte dal fatto pratico per creare diritto. Il Common Law tutela azioni concrete che creano diritto. È bene non commettere l'errore di pensare che nell'Università Inglesi non si studiasse il Diritto Romano. Anche in esse infatti lo si studiava, insieme al Diritto Canonico, infatti essi bisognava conoscerli ma non applicarli. Nel 1400 si cercò di porre fine a questo sistema, lo stesso Enrico VII ci provò ma senza successo. La prima forma scritta di Common Law si ebbe nel XIII secolo.