Serial televisivo

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
lezione
Serial televisivo
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Storia della radio e della televisione




Un serial televisivo, o serial TV, o anche semplicemente serial se è chiaro il contesto televisivo, è una fiction televisiva che presenta le seguenti caratteristiche:

  • la serialità, cioè l'essere suddivisa in parti destinate ad essere trasmesse in televisione in giorni diversi. Queste parti nel serial televisivo sono chiamate puntate. La prima puntata si chiama episodio pilota ed è in alcuni casi una puntata sperimentale per valutare l'impatto della futura serie su un campione di pubblico scelto. Durante il primo ciclo di trasmissione (prima visione) può capitare in alcune occasioni particolari come la fine della stagione o la fine del serial che venga trasmessa più di una puntata. Per i cicli di repliche invece non ci sono regole. In Italia alcune volte anche per la prima visione sono state trasmesse con regolarità più puntate per volta;
  • l'essere suddivisa in un numero ampio di parti. Il serial televisivo viene infatti definito fiction televisiva a media o lunga serialità;
  • ogni parte è sempre la continuazione narrativa della precedente, esclusa ovviamente la prima. Il serial televisivo rappresenta in altri termini un'unica storia. Questa terza caratteristica è la caratteristica che lo distingue dalla serie televisiva, la quale presenta sempre le stesse prime due caratteristiche, ma è strutturata in episodi da un punto di vista narrativo pressoché autonomi, cioè in episodi che rappresentano ognuno una storia a sé. Contrariamente quindi a quanto succede per la serie televisiva in cui ogni episodio è comprensibile anche se non si sono seguiti tutti gli episodi, nel serial televisivo è necessario seguire tutte le puntate per comprenderne pienamente la trama.

In senso generico il serial televisivo è un "macrogenere" della fiction televisiva.

Generi del serial televisivo[modifica]

Generi del serial televisivo sono i seguenti:

La soap opera e la telenovela hanno caratteristiche molto simili. Sono prodotte principalmente per il pubblico femminile e si caratterizzano per il forte intreccio sentimentale tra i vari personaggi. Si distinguono invece per il luogo d'origine, l'America del Nord per la soap opera e l'America Latina per la telenovela. Negli ultimi anni sono state prodotte anche in Italia varie soap opera con buoni risultati. La prima soap opera prodotta in Italia è stata Un posto al sole nel 1996. La telenovela si distingue dalla soap opera anche perché ha una conclusione narrativa nelle ultime puntate. Negli Stati Uniti la soap opera è programmata nel primo pomeriggio, mentre in Italia principalmente nel primo pomeriggio o nella fascia preserale.

"Animazione" è un termine alternativo per cartone animato. Anche se il cartone animato si distingue in "macrogeneri" e generi e quindi sarebbe più opportuno indicarlo come "macroarea", viene indicato per semplificazione anche come genere. Quando è indicato come genere il termine preferito è animazione.

Tipologie di serial televisivi[modifica]

Il serial televisivo si distingue in due tipologie:

  • serial aperto
  • serial chiuso

Contrariamente a quanto sarebbe lecito attendersi, non tutti i serial giungono a una conclusione narrativa. Il serial chiuso è un serial che giunge a una conclusione narrativa, mentre il serial aperto non giunge invece a una conclusione narrativa e rappresenta cioè in altri termini una storia incompiuta.

Alla tipologia del serial chiuso appartiene la telenovela, mentre a quella del serial aperto la soap opera.

Voci correlate[modifica]