Corso:Logopedia

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search


 

Logopedia
Nuvola apps kcolorchooser.pngArea di Medicina e Chirurgia Link categoria corso Tutte le materie di questo corso Questo corso non è curato da nessun dipartimento.
Cartella blu.jpg
Crystal Clear filesystem desktop.png
Presentazione

Il Corso di Laurea in Logopedia, appartenente alla Classe delle lauree in professioni sanitarie della riabilitazione (Classe SNT/2), ha durata triennale e si articola in 6 semestri (2 per anno di Corso). È ad accesso programmato a livello nazionale ai sensi della Legge n. 264 del 2.8.1999. Il percorso formativo previsto impegna lo studente per un totale di 180 crediti formativi universitari (CFU) ed ha lo scopo di preparare logopedisti con le conoscenze scientifiche e tecniche necessarie a svolgere in piena autonomia professionale le funzioni connesse con la riabilitazione logopedica.

Profilo professionale e sbocchi occupazionali

Il logopedista è l’operatore sanitario che svolge la propria attività nella prevenzione e nel trattamento riabilitativo delle patologie del linguaggio e della comunicazione in età evolutiva, adulta e geriatrica. L’attività del logopedista è volta all’educazione e rieducazione di tutte le patologie che provocano disturbi della voce, della parola, del linguaggio orale e scritto e degli handicap comunicativi. In riferimento alla diagnosi e alla prescrizione del medico, nell’ambito delle proprie competenze, il logopedista:

  • elabora, anche in équipe multidisciplinare, il bilancio logopedico volto all’individuazione e al superamento del bisogno di salute del disabile;
  • pratica autonomamente attività terapeutica per la rieducazione funzionale delle disabilità comunicative e cognitive, utilizzando terapie logopediche di abilitazione e riabilitazione della comunicazione e del linguaggio, verbali e non verbali;
  • propone l’adozione di ausili, ne addestra all’uso e ne verifica l’efficacia;

svolge attività di studio, didattica e consulenza professionale, nei servizi sanitari e in quelli dove si richiedono le sue competenze professionali;

  • verifica le rispondenze della metodologia riabilitativa attuata agli obiettivi di recupero funzionale.

Svolge la sua attività professionale in strutture sanitarie, pubbliche o private, in regime di dipendenza o libero-professionale.

Obiettivi formativi

Il laureato in Logopedia è, ai sensi della legge 10 agosto 2000, n. 251, articolo 2, comma 1, un operatore delle professioni sanitarie dell'area della riabilitazione che svolge, con titolarità e autonomia professionale, nei confronti dei singoli individui e della collettività, attività dirette alla prevenzione, alla cura, alla riabilitazione e a procedure di valutazione funzionale in attuazione di quanto previsto nei regolamenti concernenti l'individuazione delle figure e dei relativi profili professionali definiti con decreto del Ministro della Sanità.

I laureati in logopedia sono dotati di un'adeguata preparazione nelle discipline di base, tale da consentire loro la migliore comprensione dei più rilevanti elementi che sono alla base dei processi patologici che si sviluppano in età evolutiva, adulta e geriatrica, sui quali si focalizza il loro intervento riabilitativo. Devono inoltre saper utilizzare almeno una lingua dell'Unione Europea, oltre l'italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali.

Le strutture didattiche devono individuare e costruire il percorso formativo atto alla realizzazione della figura di laureato funzionale al profilo professionale individuato dal decreto del Ministero della Sanità. La struttura didattica individua a tal fine, mediante l'opportuna selezione degli ambiti disciplinari delle attività formative caratterizzanti, con particolare riguardo ai settori scientifico-disciplinari professionalizzanti, gli specifici percorsi formativi delle professioni sanitarie ricomprese della classe.

In particolare, i laureati nella classe, in funzione del suddetto percorso formativo, devono raggiungere le competenze professionali di seguito indicate e specificate riguardo al singolo profilo identificato con provvedimento della competente autorità ministeriale. Il raggiungimento delle competenze professionali si attua attraverso una formazione teorica e pratica che include anche l'acquisizione di competenze comportamentali e che viene conseguita nel contesto lavorativo specifico, così da garantire, al termine del percorso formativo, la piena padronanza di tutte le necessarie competenze e la loro immediata spendibilità nell'ambiente di lavoro. Particolare rilievo, come parte integrante e qualificante della formazione professionale, riveste l'attività formativa pratica e di tirocinio clinico, svolta con la supervisione e la guida di tutori professionali appositamente assegnati.

I laureati della classe, in funzione dei suddetti percorsi formativi, devono raggiungere le competenze previste dagli specifici profili professionali. In particolare, nell'ambito della professione sanitaria del logopedista, i laureati sono operatori sanitari cui competono le attribuzioni previste dal D.M. del Ministero della sanità 14 settembre 1994, n. 742 e successive modificazioni ed integrazioni; ovvero svolgono la loro attività nella prevenzione e nel trattamento riabilitativo delle patologie del linguaggio e della comunicazione in età evolutiva, adulta e geriatrica. L'attività dei laureati in logopedia è volta all'educazione e rieducazione di tutte le patologie che provocano disturbi della voce, della parola, del linguaggio orale e scritto e degli handicap comunicativi. Essi, in riferimento alla diagnosi ed alla prescrizione del medico, nell'ambito delle loro competenze, elaborano, anche in équipe multidisciplinare, il bilancio logopedico volto all'individuazione ed al superamento del bisogno di salute del disabile; praticano autonomamente attività terapeutica per la rieducazione funzionale delle disabilità comunicative e cognitive, utilizzando terapie logopediche di abilitazione e riabilitazione della comunicazione e del linguaggio, verbali e non verbali; propongono l'adozione di ausili, ne addestrano all'uso e ne verificano l'efficacia; svolgono attività di studio, didattica e consulenza professionale, nei servizi sanitari ed in quelli dove si richiedono le loro competenze professionali; verificano le rispondenze della metodologia riabilitativa attuata agli obiettivi di recupero funzionale; svolgono la loro attività professionale in strutture sanitarie, pubbliche o private, in regime di dipendenza o libero-professionale.

Quadro generale delle attività formative

A conclusione del Corso, il laureato in Logopedia è in grado di:

  • apprendere le basi anatomo-fisiologiche della fisiopatologia della comunicazione umana, con approfondimento delle conoscenze nell’ambito degli organi e apparati che sovraintendono alla comunicazione verbale e non verbale, nonché degli organi e apparati impegnati nella funzione deglutitoria
  • conoscere le metodiche semeiologiche e la diagnostica foniatrica, neurologica e audiologica ai fini di essere in grado di interpretare le indicazioni mediche specialistiche per attuare la riabilitazione
  • conoscere le manifestazioni cliniche connesse al decorso delle varie patologie della comunicazione e della deglutizione in età pediatrica, adulta e geriatrica
  • pianificare e progettare il piano di intervento riabilitativo logopedico individuando le modalità terapeutiche più consone ed i tempi di intervento più adeguati
  • valutare la risposta al trattamento ed apportare le opportune correzioni al fine di poter stabilire la necessità di rivolgersi ad altri operatori sanitari per la risoluzione del bisogno di salute della persona
  • prendere decisioni coerenti con i principi disciplinari, etici e deontologici della professione di logopedista in relazione alle regole dell’organizzazione sanitaria e della responsabilità professionale
  • dimostrare capacità di stabilire e mantenere relazioni di assistenza con il soggetto, la sua famiglia o con il contesto sociale applicando i fondamenti delle dinamiche relazionali
  • apprendere le basi della metodologia della ricerca e collaborare allo sviluppo di programmi di ricerca, applicandone i risultati al fine di migliorare al qualità del trattamento
  • conoscere la normativa e le leggi dello Stato che disciplinano la professione di “logopedista”, l’attività assistenziale, i presidi medico-chirurgici e la sanità pubblica
  • riconoscere e rispettare il ruolo e le competenze proprie e degli altri operatori, stabilendo relazioni di collaborazione in funzione del bisogno di salute della persona
  • dimostrare capacità nella gestione dei sistemi informativi ed informatici, nella comunicazione con gli operatori professionali, con i fornitori e con gli utenti del servizio
  • conoscere i principi del diritto amministrativo applicabili ai rapporti fra le amministrazioni e gli utenti coinvolti nei servizi sanitari
  • acquisire il metodo per lo studio indipendente e la formazione permanente
  • saper effettuare una ricerca bibliografica sistematica, anche attraverso banche dati, e i relativi aggiornamenti periodici ed essere in grado di effettuare una lettura critica di articoli scientifici
  • raggiungere un elevato livello di conoscenza sia scritta che parlata di almeno una lingua, oltre all’italiano, europea
  • svolgere esperienze di tirocinio presso strutture pubbliche o private, con progressiva assunzione di responsabilità
  • conoscere le principali nozioni di radioprotezione secondo i contenuti dell’allegato 4 del D. Lgs. 26/05/00 n° 187
Cartella blu.jpg
Nuvola apps kmessedwords.png
Percorso suggerito: materie di base

Primo anno

Secondo anno

Terzo anno

Cartella blu.jpg
Crystal Clear app kdict.png
Materie di approfondimento

Scienze della logopedia


...
Attività affini o integrative
...
Altre attività formative
...

Cartella blu.jpg
Crystal Clear app kdmconfig.png
Utenti interessati

Modifica

Cartella blu.jpg
Fairytale right.png
Collegamenti esterni

Disclaimer - Corso di Logopedia

Si ricorda che Wikiversità NON è una vera e propria università né un istituto scolastico e, pertanto, non rilascia nessun tipo di attestato e/o titolo accademico di validità legale. Per maggiori dettagli leggere le pagine Wikiversità:Cos'è Wikiversità e Wikiversità:Avvertenze generali.