Corso:Diritto ed economia delle banche e dei mercati finanziari

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.

 

Diritto ed economia delle banche e dei mercati finanziari
Scale of justice 2.svgArea di Giurisprudenza Questo corso non ha ancora una categoria di riferimento, puoi crearla tu sei vuoi!
Cartella blu.jpg
Crystal Clear filesystem desktop.png
Presentazione

Il Corso di Laurea in Diritto ed economia delle banche e dei mercati finanziari (Classe L-14 "Scienze dei servizi giuridici" e Classe L-18 "Scienze dell’economia e della gestione aziendale") ha una durata normale di tre anni ed ha l’obiettivo di fornire agli studenti un alto livello di professionalità sia sulle tematiche connesse al sistema finanziario e alle sue componenti (mercato e regolamentazione, strumenti, intermediari) e a una preparazione interdisciplinare che spazia da materie giuridiche a aziendali. Questa formazione è volta al settore economico, delle banche, dell'assicurazioni e dei mercati finanziari.

Sbocchi professionali

Conseguire la Laurea in Diritto ed economia delle banche e dei mercati finanziari significa diventare un professionista in grado di:

  • Ricoprire ruoli di base e intermedi nelle banche assicurazioni e altri intermediari finanziari;
  • Inserirsi nell'ambito di Autorità e vigilanza del settore (Consob, Banca d'Italia, Isvap);
  • Operare nell'ambito della funzione finanziaria di imprese industriali, commerciali e di servizi;
  • Svolgere attività di consulenza in campo finanziario.
Cartella blu.jpg
Nuvola apps kmessedwords.png
Percorso suggerito: materie di base

 

Area di Diritto privato

Area di Diritto pubblico

Area di Diritto internazionale

Area di Scienze economiche, sociali, storiche e tecniche

Cartella blu.jpg
Fairytale right.png
Collegamenti esterni

Disclaimer - Corso di Diritto ed economia delle banche e dei mercati finanziari

Si ricorda che Wikiversità NON è una vera e propria università né un istituto scolastico e, pertanto, non rilascia nessun tipo di attestato e/o titolo accademico di validità legale. Per maggiori dettagli leggere le pagine Wikiversità:Cos'è Wikiversità e Wikiversità:Avvertenze generali.