Wikiversità:Bar/Archivio/novembre-dicembre 2008

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search

categorie[modifica]

dopo aver cancellato categoria lezioni, non si potrebbe far fuori anche categoria:materie ?--Ilaria (all you want) 20:28, 23 nov 2008 (CET)

aggiungo categoria:corsi, categoria:dipartimenti e categoria:facoltà--Ilaria (all you want) 20:29, 23 nov 2008 (CET)
E perché mai scusa ? Vuoi che le nostre pagine non abbiano più categorie ? Il motivo per cui è stata eliminata la categoria lezioni è solo il sovraffollamento e la non utilità ai fini della navigazione. Le altre stanno benissimo dove stanno.--Ş€ņpãİ - せんぱい scrivimi 20:43, 23 nov 2008 (CET)
IMHO quelle categorie nell'attuale situazione hanno un'utilità per la navigazione degli utenti in wikiversità. Ti do supporto sul fatto che le categorie andrebbero un po' riorganizzate. --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 20:55, 23 nov 2008 (CET)
calma, era solo una proposta. ;) comunque riordinarle sì, ci sono molte pagine senza queste categorie, andrebbero inserite in esse, semmai. altrimenti non sono di grande utilità se raggruppano solo un terzo delle pagine--Ilaria (all you want) 07:39, 24 nov 2008 (CET)
Io intendevo riorganizzare l'albero delle categorie, soprattutto per quanto riguarda la didattica, in modo da facilitare la ricerca delle lezioni per argomenti. --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 13:00, 24 nov 2008 (CET)
Della riorganizzazione ne possiamo parlare. Idee ?--Ş€ņpãİ - せんぱい scrivimi 13:40, 24 nov 2008 (CET)

Ho dato un occhiata al grafo delle categorie e mi sento di suggerire questi interventi:

  • creare una sotto-categoria Università in Categoria:Categorie per organizzare i contenuti veri e propri di Wikiversità (le lezioni);
  • all'interno della categoria Università sarebbe opportuno creare molte categorie (ed eventuali sotto-categorie) che raggruppino i contenuti per macro-argomenti (per esempio Matematica, Lettere, Economia etc). Questa sarebbe l'operazione più delicata perché significherebbe organizzare il sapere;
  • le categorie dei macro-argomenti dovrebbero includere le categorie delle materie. Per esempio la macro-categoria Matematica dovrebbe includere Categoria:Analisi matematica, Categoria:Algebra e simili;
  • sposterei la Categoria:Linee guida da Categoria:Comunità a Categoria:Wikiversità;
  • rinominerei la Categoria:Didattica in Categoria:Ateneo;
  • cancellerei la Categoria:Ateneo attuale che ora permette di fare esattamente quello che si può fare dalla pagina principale;
  • all'interno della Categoria:Facoltà inserirei oltre che alle pagine delle facoltà vere e proprie anche le categorie delle Facoltà. Stessa cosa per Categoria:Corsi, Categoria:Dipartimenti e Categoria:Materie. Questo permetterà di fare la stessa cosa che fa la Categoria:Ateneo attuale ma in modo diverso da quello che si può fare dalla pagina principale;
  • per ultimo creerei una sottocategoria "Categoria:Esercitazioni nome della materia" per ogni categoria delle materie e sposterei Categoria:Esercitazioni nella Categoria:Università citata sopra. --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 21:50, 26 nov 2008 (CET)

Sostanzialmente d'accordo fuorché per gli argomenti, esiste già la suddivisione in materie e, essendo questa un'università e non un'enciclopedia, è più corretta una suddivisione strutturata in: facoltà-corsi-dipartimenti-materie-lezioni. Le lezioni (per evitare il casino avuto con la categoria appena cancellata), dovrebbero essere categorizzate per materia.

Esempio Pratico

  • Categoria "facoltà di giurisprudenza", conterrà esclusivamente le categorie dei corsi di laurea in giurisprudenza e la pagina principale della facoltà;
  • Categoria "corso di laurea in giurisprudenza", conterrà le categorie relative ai dipartimenti del corso e le pagine principali del corso;
  • Categoria "dipartimento di diritto privato", conterrà le categorie relative alle materie attinenti all'area del diritto privato e le pagine principali del dipartimento;
  • Categoria "diritto privato", conterrà tutte le lezioni della materia "diritto privato".

Oltre a ciò creeremo delle categorie "laterali" (quelle sopra menzionate sono verticali) che facciano da raccordo per la navigazione. Tali categorie saranno:

  • Categoria "facoltà" che sarà figlia di "Università" e che raccoglierà tutte le facoltà;
  • Categoria "Corsi" che sarà figlia di "Facoltà" e che raccoglierà tutte i corsi di laurea;
  • Categoria "Materie" che sarà figlia di "Corsi" e che raccoglierà tutte le materie;

non faremo la medesima cosa con le lezioni, onde evitare la creazione di una categoria caotica e non navigabile.--Ş€ņpãİ - せんぱい scrivimi 14:52, 27 nov 2008 (CET)

Non vedo come i dipartimenti possano essere sottocategorie dei corsi. Il dip. di diritto privato, ad esempio, organizza materie per svariati corsi (e facoltà): la sua categoria va in tutti i corsi che contengono sue materie? Se sì, navigando dal corso di economia, ad esempio, si arriverà a materie del dipartimento che non sono incluse nel piano di studi di economia.
IMHO la categorizzazione attuale, in particolare a partire dalla categoria Ateneo, permette già la navigazione per argomenti e sottoargomenti: entrando nella categoria di una facoltà si vedono tutte le categorie sia dei corsi che dei dipartimenti, e da lì si arriva alle categorie delle materie attinenti all'argomento. Gli unici problemi sono che attualmente alcune pagine non sono categorizzate o sono categorizzate male (in particolare nella facoltà di ingegneria), in parte per il mancato uso dei template che categorizzano automaticamente, e la mancanza di molti dipartimenti (e quindi delle loro categorie). La creazione di tutti i dipartimenti permetterebbe di fare una categorizzazione intermedia tra facoltà e materia più aderente agli argomenti trattati.
Esempio: mi interessano le materie attinenti l'urbanistica; entro nella categoria della facoltà di ingegneria (o di architettura), e da lì trovo subito il dipartimento di architettura, urbanistica e rilevamento, da dove posso vedere tutte le categorie delle materie di quel dipartimento, e quindi le lezioni; oppure (più contorto, in quanto troverò anche materie che non c'entrano nulla con l'urbanistica) posso entrare nella categoria del corso di architettura, e da lì troverò tutte le materie, tra cui anche l'urbanistica.
Riguardo alle categorie "laterali", non capisco la proposta di Senpai: se la categoria "facoltà", figlia di "università", raccoglie tutte le facoltà, come fa la categoria "corsi" ad esserne figlia? Vuoi dire che oltre alle categorie delle varie facoltà contiene anche la categoria corsi? Se è così, non mi sembra molto logico.
L'attuale categorizzazione "laterale", ovvero quella di Categoria:Facoltà, Categoria:Dipartimenti, Categoria:Corsi e Categoria:Materie, è IMHO di scarsa utilità, visto che categorizza per namespace, e se anche inserissimo le rispettive categorie, come suggerito da WHacko, continuerebbero a essere poco utili, in particolare per Categoria:Materie, che è destinata ad affollarsi oltremodo, e non permette una navigazione per argomenti (troviamo di tutto, dall'anatomia umana al diritto costituzionale).--Giuseppe 15:54, 27 nov 2008 (CET)

IMHO le categorie dei dipartimenti non sono adatte ne ad essere inserite nei corsi ne ad essere inserite nelle facoltà. Leggendo le vostre osservazioni mi è venuta in mente questa soluzione: all'interno della categoria:Università inserire due categorizzazioni "verticali"

  1. Facoltà-Corsi-Materie
  2. Dipartimenti-Materie

La prima permette di navigare gli argomenti "per struttura" la seconda "per argomenti". Poiché è molto difficile parlare di questo argomento a parole (credo di essere stato frainteso infatti in alcune mie proposte a riguardo) ho creato nella mia pagina di prova una struttura per tabelle navigabile simile alle categorie. Vi invito a dare un'occhiata per avere un'idea della mia proposta a questo punto ^.^ --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 21:18, 27 nov 2008 (CET)

Anche secondo me la suddivisione migliore è quella di un doppio albero verticale. La categoria Materie dovrebbe rimanere solo un namespace da non usare per la ricerca. Infatti per ricercare per argomento basterebbe consultare la lista dei dipartimenti, e quindi le materie correlate a ciascuno di essi (Elenco dei nomi di tutti i dipartimenti ---> materie di ciascun dipartimento), per ricercare per struttura basta invece seguire facoltà X ---> corsi della facoltà X ---> materie del corso Z. Quindi IMHO sarebbe meglio adottare la proposta di WHacko --Felim Black 10:23, 28 nov 2008 (CET)
Concordo per la divisione a doppio albero. Aggiungerei però le pagine principali di dipartimento (e non le loro categorie) anche nelle categorie delle facoltà affiliate: quindi nella categoria della facoltà di ingegneria, oltre alle categorie dei corsi e alla pagina principale della facoltà di ing., metterei anche la pagina principale dei dipartimenti a cui è affiliata. Per un universitario sarebbe più facile trovare il dipartimento x a partire dalla facoltà piuttosto che nella categoria generale dei dipartimenti, in quanto i nomi dei dipartimenti non sono uguali dappertutto.
Inoltre, nello schema proposto nella tua sandbox, c'è la categoria Didattica, che IMHO dovrebbe contenere quello che tu hai messo sotto "Università".--Giuseppe 13:35, 28 nov 2008 (CET)
Ops, si la categoria didattica è stata una svista, correggo subito ^.^ sono daccordo con la tua osservazione sui dipartimenti, non ci avevo pensato. --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 13:50, 28 nov 2008 (CET)
Correggo il mio intervento precedente. IMHO inserire i dipartimenti nelle facoltà potrebbe avere alcuni svantaggi. In una facoltà come ingegneria infatti i dipartimenti da inserire sarebbero davvero molti e non tutti sarebbero di interesse per il singolo studente. Secondo me sarebbe più efficace inserire le pagine dei dipartimenti nelle categorie dei corsi. Faccio subito un esempio per chiarire: un universitario reale iscritto ad Ingegneria informatica è interessato a navigare solamente i dipartimenti che gestiscono le materie relativi al solo corso, non quelli di tutta ingegneria che comprende anche urbanistica, architettura, meccanica etc. --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 13:59, 28 nov 2008 (CET)
È vero che la facoltà di ingegneria è un po' particolare, ma i dipartimenti comunque non sarebbero molti. Inoltre penso che inserirli nei corsi risulterebbe ridondante per la maggior parte dei dipartimenti, senza considerare la difficoltà di mantenere aggiornata questa categorizzazione vista la numerosità dei corsi: pensa a quante categorie corso dovrebbero contenere il dipartimento di matematica o il dipartimento di discipline storiche.--Giuseppe 15:32, 28 nov 2008 (CET)

Ho dato un'occhiata ai dipartimenti attuali e mi sono reso conto che in tutto sono meno di 15 per cui mi hai convinto ^.^ --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 18:47, 28 nov 2008 (CET)

Tutti daccordo quindi? Nessuno ha altre proposte/obbiezioni? --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 12:23, 30 nov 2008 (CET)
+1 Io sono d'accordo anche con l'ultima mozione proposta --Felim Black 13:49, 30 nov 2008 (CET)
Per me ok per il doppio albero.--Ş€ņpãİ - せんぱい scrivimi 18:30, 1 dic 2008 (CET)

Perfetto allora direi che si può procedere :) --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 18:42, 1 dic 2008 (CET)

Ho fatto qualche ritocco a Aiuto:Come scrivere una materia per scrivere che nella categoria della materia va inclusa una sotto categoria che raccolga le eventuali esercitazioni della materia (scusate il gioco di parole). Per ora ho scritto che la sotto categoria va chiamata "Categoria:Nome materia, esercizi". Ci sono obbiezioni? --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 12:11, 3 dic 2008 (CET)

uniformazione materie lingue[modifica]

salve, ho fatto una prova quì per uniformare il programma delle materie sulle lingue. io lo chiamerei {{lang-pr}}, e si userebbe, ad esempio, per il francese così: {{lang-pr|francese|Francia|francesi}}. in pratica, facile da usare e veloce. poi ne faremo uno tipo per l' hindi che ha anche gli apostrofi dove servono. poi, se c' è altro da mettere sotto, si fa la sezione altro e si mette dentro tutto--Ilaria (all you want) 15:23, 2 dic 2008 (CET)

Per quanto mi riguarda ok, vorrei però l'opinione di chi conosce meglio i crsi universitari di lingue.Ş€ņpãİ - せんぱい scrivimi 08:29, 3 dic 2008 (CET)
IMHO uniformare i programmi per le lingue risulterebbe un po' azzardato. Non sono esperto a riguardo ma IMHO ogni lingua, avendo una grammatica propria e proprie convenzioni, dovrebbe essere insegnata seguendo cammini diversi che potranno essere più o meno simili a seconda di quanto si assomigliano le lingue, ma quasi mai uguali. Per esempio: mentre quel programma andrebbe bene per l'introduzione al francese o all'inglese, sarebbe molto difficile insegnare il latino o il tedesco in quella maniera ("Presentarsi in" avrebbe poco senso in latino, le preposizioni non ci sono e le declinazioni andrebbero introdotte da subito). Oppure non ho capito un acca riguardo all'obbiettivo di questo template :), potresti chiarirmi le idee? --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 12:20, 3 dic 2008 (CET)
innanzitutto, se ne possono creare di più, poi lo sò, queste sono solo le materie obbligatorie e che ci vanno sempre, al limite sotto la sezione grammatica si aggiungono altre lezioni senza sconvolgere la grafica della pagina, oppure si crea una sezione "altre lezioni" con la roba che non c' entra con la grammatica. aspetto un giudizio di giuseppe, sempra il più esperto in materia--Ilaria (all you want) 13:39, 3 dic 2008 (CET)

Ma questo template dove dovrebbe essere inserito? Nel programma della pagina principale della materia? Se è così continuo a pensare che trovere un'applicazione molto limitata. Inoltre creare una decina di template diversi di questo genere IMHO non sarebbe di grande utilità; sarebbe molto più semplice scrivere direttamente il programma manualmente. --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 14:02, 3 dic 2008 (CET)

le varianti sarebbero per quelle lingue che hanno l' iniziale in vocale o h (ad esempio, non possiamo dire introduzione al hindi perciò la variante è all' hindi, e lo stesso per lo svedese. per il resto ti ho già spiegato tutto, solo và applicata nella pagina della materia nella sezione programma--Ilaria (all you want) 14:32, 3 dic 2008 (CET)

Non mi piace molto la standardizzazione dei contenuti: è vero che il contenuto della materie linguistiche tende ad essere simile, ma non necessariamente lo svolgimento del programma deve avere la stessa metodologia: io lascerei liberi gli utenti di strutturare gli insegnamenti come vogliono (a patto di mantenere uno standard minimo di livello universitario). Riguardo alle lingue sottolineo che comunque bisogna distinguere la lingua studiata in una facoltà di lingue (che coglie anche aspetti linguistici, filologici, ecc. oltre alla pratica) da quella studiata in tutte le altre facoltà (che tende ad avere più un profilo pratico).--Giuseppe 15:32, 3 dic 2008 (CET)

D'accordo con Giuseppe. Sottolineo, oltretutto, che le lingue straniere trattate in altre facoltà potrebbero avere un programma specifico legato all'area del sapere in cui si collocano. Potremmo, ad esempio, superare i formalismi dell'università italiana, prevedendo, accanto ad un corso di lingua base analogo per la maggior parte dei corsi di laurea, anche un corso di lingua "specifica". In ambito giuridico, ad esempio, un corso di inglese giuridico, per la facoltà di economia un corso di inglese economico, etc...Ş€ņpãİ - せんぱい scrivimi 09:48, 4 dic 2008 (CET)
Non capisco il formalismo: in molte università italiane la conoscenza specialistica della lingua è contenuta nel corso di lingua stesso, in un modulo specifico.--Giuseppe 10:49, 4 dic 2008 (CET)

Algebra e geometria[modifica]

Sto lavorando per sistemare e uniformare tutte le materie di wikiversità (in particolare applicando il template materia e categorizzando come si deve). Ho notato che c'è una gran confusione per quanto riguarda algebra e geometria, sono state create queste materie:

C'è inoltre la pagina Materia:Algebra Astratta, un redirect per Materia:Algebra. Vorrei proporre di riordinare e unificare tutto in due sole materie separate: Materia:Algebra e Materia:Geometria. --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 20:43, 3 dic 2008 (CET)

il redirect è da cancellare. anche se per me la matematica è una scienza non ancora scoperta, chiedo se la geometria sia un' altra cosa. materia:algebra e geometria la unificherei, le antre non saprei--Ilaria (all you want) 21:14, 3 dic 2008 (CET)
Geometria e algebra trovano il punto di congiunzione nella geometria analitica ma trattano comunque argomenti diversi; la stessa geometria analitica si può considerare come un'applicazione dell'algebra alla geometria. "Algebra lineare", "Geometria e algebra" e "Geometria" trattano esattamente gli stessi argomenti e tengono comunque separati nel loro programma i due argomenti. "Algebra" tratta esclusivamente le basi della materia, sicuramente non a livello universitario :) --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 21:45, 3 dic 2008 (CET)
Prima di unificare controlla le varie facoltà italiane per farti un'idea della diffusione di tali corsi. Dobbiamo rendere agevole per lo studente la ricerca di materie analoghe a quelle studiate in un certo momento della propria vita universitaria. In ogni caso, qualora decidessimo di unire, sare comunque per lasciare in piedi i redirect, in modo da dare la possibilità di raggiungere il corso anche digitando nomi diversi nello spazio ricerca.--Ş€ņpãİ - せんぱい scrivimi 09:50, 4 dic 2008 (CET)
D'accordo con Senpai: e sottolineo l'importanza di lasciare il maggior numero di redirect possibile, ad evitare l'arrivo di "utenti fantasma" che inseriscono materie doppioni delle esistenti o link rossi nelle pagine corso.--Giuseppe 10:56, 4 dic 2008 (CET)

Mi sembra che non ci debbano essere molti dubbi riguardo all'unificazione perché in pratica presentano tutte lo stesso identico programma; si tratterebbe di decidere semplicemente il nome della destinazione finale. Ora, siccome Wikiversità deve essere indipendente dall'università reale io suggerirei di darle i nomi Materia:Algebra e Materia:Geometria che alla fine è il titolo più intuitivo, che meglio si adatta a tutti gli utenti e che rappresenta meglio il contenuto. Tutti gli altri titoli rappresenterebbero solo una parte del programma che dovrebbero trattare. Poi possiamo inserire i redirect più svariati :) --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 14:38, 4 dic 2008 (CET)

Benissimo, mi raccomando solo di tener presente il problema dei redirect. Non vi immaginate nemmeno quante voci (almeno su wikipedia) vengono create giornalmente credendo che non esistano.Ş€ņpãİ - せんぱい scrivimi 09:20, 5 dic 2008 (CET)
Umm ho cambiato idea riguardo alla nomenclatura da adottare; direi che siccome qui non si tratterà l'algebra elementare (quella la si lascia alle elementari e alle medie direi :) ), il titolo più adatto IMHO sarebbe Materia:Algebra astratta, e lascerei Materia:Algebra come redirect. Se nessuno ha opinioni contrarie passerei anche all'azione :) --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 00:53, 7 dic 2008 (CET)
Io le chiamerei "Algebra" e "Geometria", come i loro ssd (MAT/02 e MAT/03). Il fatto che non sia algebra elementare, dovrebbe essere scontato, come in tutte le università in cui quell'insegnamento si chiama solo "Algebra".--Giuseppe 10:58, 7 dic 2008 (CET)
Si forse hai ragione, mi hai convinto :) --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 14:01, 7 dic 2008 (CET)

Confusione?[modifica]

Trovo che il progetto in italiano sia radicalmente diverso dalla sua controparte in inglese, ma immagino che sia questione di sviluppo. Almeno comunque auspicherei che fosse chiaro per chiunque approda qui (non lo si evince nemmeno dal disclaimer?) che questo non è un ente di formazione universitaria: ad esempio, la presentazione in Facoltà:Lingue e letterature straniere parla di esami ed annualità. --Elitre 15:43, 5 dic 2008 (CET)

Anche nei corsi è presente questa struttura, che divide le materie da seguire in anni e persino in semestri. Ricordo che wikiversità-come tutte le altre wiki-non è una fonte primaria.--Ilaria (all you want) 22:35, 5 dic 2008 (CET)
Un disclaimer da apporre nelle pagine di tutte le facoltà potremmo anche crearlo.--Ş€ņpãİ - せんぱい scrivimi 10:54, 6 dic 2008 (CET)
Assolutamente sì. Anche in pagina principale ce ne vorrebbe uno.--Ilaria (all you want) 13:34, 6 dic 2008 (CET)
(Wikinews non lo è affatto) Non serve un disclaimer, ma una riformulazione di come vengono presentati i "corsi", prima che qualcuno cominci a chiedere quando saranno i primi parziali o come reperire il bollettino per la seconda rata delle tasse. --Elitre 13:39, 6 dic 2008 (CET)
Ciao Elitre, siamo tutti a conoscenza di questo problema e non abbiamo confusione in testa riguardo a questo argomento xD il problema IMHO è che siamo in 4-5 a lavorare più o meno costantemente su questo progetto e la quantità di lavoro sporco da fare è gigantesca. Se hai un po' di tempo e ti va, puoi cercare tu di sistemare le scorrettezze che sono state scritte.
Tieni presente una cosa comunque: parlare di annualità ed esami è scorretto ma non errato! Gli esami qui su Wikiversità sono da intendersi come esercizi di autovalutazione, mentre il percorso suddiviso in annualità dovrebbe servire agli studenti esclusivamente come percorso consigliato. In pratica la terminologia è ingannevole ma concettualmente la struttura è corretta.
Daccordissimo invece sul fatto che bisognerebbe sottolineare maggiormente che Wikiversità non rilascia titoli di nessun genere. IMHO andrebbe scritto sia in un disclaimer generale che ribadito nelle pagine principali di facoltà e corsi. --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 00:22, 7 dic 2008 (CET)
Il disclaimer secondo me basta in pagina principale o nelle pagine delle facoltà, sennò rischia di essere monotono. Elitre, cosa intendi per wikinews non lo è ?--Ilaria (all you want) 08:54, 7 dic 2008 (CET)
No infatti lol, non intendevo scrivere il disclaimer per ogni pagina di facoltà e di corso; ho scritto che, il fatto che WIkiversità non rilasci titoli, "andrebbe ribadito nelle pagine principali di facoltà e corsi"; sarebbero 2 righe di testo da posizionarsi in alto o in fondo alla pagina. Questo naturalmente in vista di un template per la standardizzazione di corsi e facoltà. --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 09:57, 7 dic 2008 (CET)
un template tipo questo potrebbe andare ??--Ilaria (all you want) 10:30, 7 dic 2008 (CET)

Pensavo di inserire l'avviso in un template un po' più complicato tipo Template:Materia che standardizzi completamente corsi e facoltà. Comunque IMHO bisognerebbe dire che Wikiversità non rilascia titoli, non che non deve essere suddivisa in anni :) Nel primo intervento che ho fatto in questa sezione ho spiegato i motivi per cui credo andrebbe fatto. --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 12:55, 7 dic 2008 (CET)

Secondo me la divisione in anni non è necessaria se nelle materie vengono indicati i prerequisiti. Oppure andrebbe trovato un altro modo per indicare l'"ordine" con cui studiare le materie (un "albero"?): la divisione in anni (o in semestri) è fuorviante e porterà a continue discussioni (inutili) derivanti dal confronto tra diversi atenei. Riguardo agli esami, IMHO, va cambiata la terminologia (in "verifiche" o "esercizi").--Giuseppe 13:14, 7 dic 2008 (CET)
è esattamente quello che dicevo, è la terminologia che va cambiata non il concetto. IMHO indicare la suddivisione nella pagina del corso è necessaria se si vuole evitare che l'utente debba guardarsi tutte le materie per vedere in che ordine studiarle. Se non ricostruiamo noi il percorso dovranno farlo ogni volta gli studenti. --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 14:00, 7 dic 2008 (CET)
La penso esattamente come WHacko, dobbiamo favorire la reperibilità delle materie seguendo l'ordine e le annualità standard delle varie università, Il disclaimer sarebbe proprio volto a non creare confusioni inutili su titoli ed affini.--Ş€ņpãİ - せんぱい scrivimi 23:53, 7 dic 2008 (CET)

avanzamento[modifica]

riapro la discussione, dato che non si è giunti a una conclusione: per le lezioni l' avanzamento è utile o no ?--Ilaria (all you want) 00:16, 8 dic 2008 (CET)

imho si.--Ş€ņpãİ - せんぱい scrivimi 23:49, 8 dic 2008 (CET)
a me pare superfluo. o facciamo una cosa su wikibooks dove compare tipo un quadratino in alto a destra o sulla linguetta "lezione" o secondo me possiamo anche farlo fuori.--Ilaria (all you want) 13:38, 9 dic 2008 (CET)
Certamente è superfluo per quanto riguarda la comprensione della lezione, ma da un'idea allo studente di quanto completa sia l'informazione che può trarre dal testo e non mi pare una cosa secondaria. Secondo me andrebbe inserito. Anche qui l'utilizzo di un template da inserire come intestazione in ogni lezione sarebbe parecchio comodo. Mi metterò presto al lavoro per creare tutti i template che servono comunque (facoltà, dipartimento, corso e lezione); sarà lunghetta come cosa ma credo sia decisamente utile :P --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 16:24, 9 dic 2008 (CET)
ho fatto una prova in utente:ilaria/prove--Ilaria (all you want) 16:41, 9 dic 2008 (CET)
Ho dato una rimaneggiata al disclaimer.--Ş€ņpãİ - せんぱい scrivimi 21:50, 9 dic 2008 (CET)

Template per uniformare i corsi[modifica]

Riprendo la discussione in archivio copio e incollo le conclusioni a cui eravamo arrivati e le aggiorno con le ultime decisioni che avevamo preso. Le sezioni che dovrebbe contenere il template per i corsi dovrebbero essere:

  • Una sezione presentazione in cui fornire una breve introduzione di carattere generale e le competenze che si acquisiscono seguendo il corso.
  • Un percorso consigliato. Più che di suddivisione in "anni" (che qui ha poco senso) parlerei di suddivisione in "livelli" che raggruppano materie che vanno seguite contemporaneamente e che insieme soddisfano i prerequisiti delle materie successive. Si possono indirizzare gli studenti verso particolari moduli di una materia al posto della materia intera se vi è la necessità.
  • Una sezione per gli utenti interessati al corso senza distinzione fra chi apprende e chi insegna.
  • Link alla Facoltà che la gestisce e alla "Categoria:Nome_del_corso".
  • Link alle pagine del CESTOR per i corsi in Italia.

Come è stato ribadito nella discussione "Confusione?", direi che bisogna innanzitutto decidere come chiamare quelli che ora si chiamano "anni" nelle pagine di tutte le facoltà. Io tempo fa avevo proposto "livelli" ma solo perché non mi era venuto in mente nient'altro :P qualcuno ha altre proposte? --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 21:25, 9 dic 2008 (CET)

Ho modificato il disclaimer proposto da Ilaria adesso potremmo evitare di rinominare le annualità. Dateci un'occhiata.--Ş€ņpãİ - せんぱい scrivimi 21:53, 9 dic 2008 (CET)
Potrebbe essere una soluzione, se riuscissimo però a trovare un nome IMHO arriveremmo ad una soluzione più adeguata. Il fatto è che bisognerebbe svincolarsi dal "tempo", inoltre secondo me mantenere comunque la suddivisione in anni spingerebbe gli utenti a suddividere le materie per forza in 3+2 anni o strutture del genere, mentre niente dovrebbe vietare di organizzare le materie in 6-7 gruppi diversi. Un gruppo dovrebbe racchiudere materie che hanno in comune il fatto di avere come prerequisito solo materie precedenti nel percorso consigliato e di fare da prerequisito alle materie del gruppo successivo. Quindi sarei dell'idea di attuare la proposta di Senpai solo se non riuscissimo a trovare un nome adeguato. Forse proprio il nome gruppo potrebbe essere preso in considerazione. --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 23:03, 9 dic 2008 (CET)

Ho girato un po' di corsi per vedere se qualcun'altro aveva già trovato una soluzione. Ne ho trovata una che mi è piaciuta: vorrei proporre di adottare la struttura che è attualmente presente in Corso:Informatica che divide il programma in "parti". Questo è un nome che si svincola dal tempo e che rende comunque l'idea di un percorso da seguire progressivamente. Naturalmente le parti possono senza problemi essere più di 3. Cosa ne pensate?
Ho notato un altra cosa che che potrebbe essere argomento di discussione. In alcuni corsi sono indicate quali siano le materie di base e quali caratterizzanti. IMHO questa indicazione andrebbe mantenuta in modo da lasciare delle scelte agli studenti. Se così non fosse si potrebbero verificare due cose:

  • si ritroverebbero nello stesso corso un numero altissimo di materie senza alcuna indicazione riguardo a quali siano importanti da seguire e quali siano secondarie ai fini del proseguimento degli studi;
  • oppure si potrebbe scegliere di creare molti corsi simili fra di loro ma specializzati in determinati ambiti scegliendo volta per volta quali materie facoltative inserire nel programma.

La seconda soluzione però avrebbe lo svantaggio di creare nella pagina della facoltà un elevato numero di corsi che potrebbero differenziarsi anche solo per una materia e non lascerebbe comunque la libertà allo studente che avrebbe mantenendo la distinzione fra materie di base e caratterizzanti. --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 13:27, 10 dic 2008 (CET)

Si potrebbe anche adottare la divisione in parti ma, IMHO, continua ad essere più valida quella in annualità... in fin dei conti è solo un nome ed il disclaimer dovremo metterlo in ogni caso.--Ş€ņpãİ - せんぱい scrivimi 00:56, 11 dic 2008 (CET)

Ecco la mia proposta per il template. Potete trovare un esempio del suo utilizzo qui. Manca la sezione utenti che lavora su una sotto pagina ed un link nell'intestazione perché non esiste la categoria a cui si riferisce. Se volete vedere l'effetto finale della testata vi consiglio di copiare il codice dell'esempio e di incollarlo nella pagina di un corso esistente guardando l'anteprima (senza salvarlo ovviamente :P ). Alcune cose da sottolineare:

  • Siccome il discorso non ha ricevuto parecchie opinioni, per ora ho diviso le materie in parti ma la cosa è naturalmente ancora in sospeso.
  • Ho differenziato le materie di base da quelle più specialistiche per il motivo che ho espresso sopra. Ancora, bisognerebbe sentire più pareri.
  • Io ed Ilaria abbiamo opinioni divergenti sul colore del disclaimer (anche se adesso comunque l'ho schiarito un po') per cui se avete proposte sparate pure xD.

Ed ora sotto con suggerimenti e proposte alternative. --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 18:21, 22 dic 2008 (CET)

Il template in sé è ottimo.... i colori, però, non mi piacciono molto.--Ş€ņpãİ - せんぱい scrivimi 21:03, 22 dic 2008 (CET)
Ti ringrazio per il pacato eufemismo xD ma ti fanno schifo anche il verde e il blu accostati o solo il colore del disclaimer ? Accidenti, inizio seriamente a dubitare del mio senso del gusto :P qualche altro parere a riguardo? --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 23:54, 26 dic 2008 (CET)
A me piace, il colore verde che sfuma nel blu è una buona scelta:),ovviamente questa è la mia opinione :).Darkxifrit 00:10, 27 dic 2008 (CET)
bene, io che sono una donna di colori me ne intendo. :) allora, innanzitutto il blu che sfuma nel verde è secondo me ineccepibile, in quanto è troppo vistoso e brutto per la vista, il blu scuro col verde ospedale infatti è un abbinamento da non fare secondo i gusti della maggior parte delle donne. secondo me quel verde ospedale andrebbe cambiato con un verde più sostanzioso per il contenuto abbinato a un verde molto scuro per i titoli. l' arancio col verde è assolutamente una cosa inaccettabile, per quanto riguarda il disclaimer. al massimo un giallo molto chiaro, comunque arancio è stilisticamente non abbinabile al verde. per quanto riguarda la struttura del template, ok--Ilaria (all you want) 10:03, 27 dic 2008 (CET)
C'è da dire però che mettere un colore più scuro minerebbe la "leggerezza" del template nel senso che, essendo un template che riempe completamente la pagina, un colore anche solo vagamente scuro dietro il testo stanca un po' l'occhio. Comunque provo a fare un'altra proposta con colori completamente diversi per confrontare poi mi direte :P --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 11:24, 27 dic 2008 (CET)
Allora dovresti cambiare il verde ospedale con un verde "con più verde e meno azzurro dentro ma comunque chiaro" e cambiare l' intestazione con un verdone.--Ilaria (all you want) 11:44, 27 dic 2008 (CET)

Ho cambiato del tutto il tema, provate a dare un'occhiata adesso a quello nuovo (è sotto a quello vecchio) e alla pagina di esempio --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 14:56, 27 dic 2008 (CET)

noooo !!! c' è ancora quella sfumata che è letteralmente inclassificabile. per il resto, stavolta i colori vanno bene (a parte che per il disclaimer, un pò più di viola ci vuole)--Ilaria (all you want) 15:25, 27 dic 2008 (CET)

Ho capito cosa intende Ilaria, e credo abbia ragione. Purtroppo io in merito a colori sono una frana (sarei capace di accostare colori assurdi). La seconda versione è eccellente, i colori azzurro e blu vanno bene. Io eviterei il colore viola, lilla et similia. :)--Darkxifrit 15:54, 27 dic 2008 (CET)

se togliete il viola o il lilla mi lamento pesantemente, direi che faremmo prima a trovare un "azzurro sviolato"--Ilaria (all you want) 16:15, 27 dic 2008 (CET)

Uff ma siete proprio inaccontentabili xD ho fatto l'ennesima modifica, buttateci un occhio e commentate --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 01:50, 28 dic 2008 (CET)

* la sfumata và tolta
* lo sfondo andava bene come prima, questo è un grigino brutto alla "palazzo periferico mianese", per il resto andrà bene
--Ilaria (all you want) 09:50, 28 dic 2008 (CET)
Senti ma colori tipo questi ? oppure tipo la pagina principale di it.wiki ?--Ş€ņpãİ - せんぱい scrivimi 11:00, 28 dic 2008 (CET)

@Senpai io li utilizzerei volentieri, il fatto è che quei temi li ho già usati per il Template:Materia e non volevo che Wikiversità avesse la stessa grafica dappertutto. Comunque tu qui sei quello che hai più esperienza nel contesto wikimedia quindi la tua opinione conta molto: non ti piacciono i colori in sé o semplicemente non sono colori usuali per Wiki? Perché a me sembra che questo abbia tutte le caratteristiche per essere un buon template, è leggero per l'occhio, gradevole e funzionale.
@Ilaria ho fatto test ad alta e a bassa risoluzione dello schermo, con e senza zoom e la resa grafica è stata più che buona in tutte le situazioni, ho chiesto il parere di altre due donne e loro mi hanno detto che la sfumatura ci sta bene. Proprio non riesco a capire cosa ha che non va, daltronde la sfumatura è un elemento portante del web design (e qualche sito l'ho già fatto) ed è l'unica cosa che rende un po' più originale il template con quell'effetto di "bordo rialzato". Per il disclaimer comunque viola e lilla sono due colori che rischiano di rovinare il contesto; quel tema infatti, per come l'avevo pensato, doveva essere l'imitazione di una classica interfaccia di un software e quei colori non mi sembrano adatti, il massimo potrebbe essere un viola tendente al blu come quello che c'è adesso o qualcosa di simile. Un'ultima cosa: guarda che lo sfondo non l'ho assolutamente toccato ed è lo stesso grigio che c'era prima xD...sicura di non avere problemi con lo schermo? Può darsi che ti alteri leggermente i colori. --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 12:38, 28 dic 2008 (CET)

non ho smaltito la sbornia di ieri sera. ;) comunque la sfumata proprio devi rimpicciolirla al massimo perchè stà veramente malissimo secondo me. ho chiesto pareri ad altri utenti su irc, e sinceramente non è piaciuta molto la sfumata ... --Ilaria (all you want) 13:00, 28 dic 2008 (CET)

Lol xD comunque quella che c'è ora credo sia il minimo che si possa fare, controlla il template comunque non la pagina di esempio perché è possibile che, con la cache di Wikiversità attiva, con quest'ultima ti visualizzi ancora la versione del template precedente e quindi tu non abbia notato le differenze. Se non piacerà neanche questa versione allora mi inchinerò ai voleri della comunità e mi inventerò qualche cosa d'altro :P --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 13:52, 28 dic 2008 (CET)

Credo che la leggerezza e la leggibilità debba sopravanzare l'originalità, indi per cui, non ho opposizioni ad usare i colori del template materia.Ş€ņpãİ - せんぱい scrivimi 23:44, 28 dic 2008 (CET)
pure io mi trovo d' accordo con senpai--Ilaria (all you want) 11:11, 29 dic 2008 (CET)
Pure io sono daccordo con voi ragazzi, però sinceramente, io posso provare a schiarire i colori più scuri (blu e viola), ma non mi sembra che l'attuale template abbia nulla da invidiare in fatto di leggibilità e leggerezza al template materia. Inoltre tenete conto che avere grafica diversa per materie, corsi etc. aiuta l'utente ad orientarsi, mi spiego meglio: un visitatore vuole raggiungere una materia, clicca sul link sbagliato e vede grafica grigia e blu..."ok questo è un corso non una materia", è immediato, torna indietro e va alla pagina giusta. Questo è un esempio stupido, il concetto è: pagine con funzioni diverse con grafica diversa facilitano la navigazione dell'utente. E fidatevi che questa cosa non l'ho campata per aria, anche i diversi namespace comuni di wiki seguono questo concetto, per esempio wikiversità ha sfondo azzurrino/verdino, aiuto ha sfondo rosa. --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 12:30, 29 dic 2008 (CET)
Proverò a fare ancora qualche edit, vedo se riesco a trovare un copromesso, poi si deciderà il da farsi --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 13:02, 29 dic 2008 (CET)
ancora la sfumata !!!! ma toglila che nessuno la vuole. :P comunque i colori vanno decisamente meglio, il bordo del disclaimer direi di uniformarlo con gli altri e l' interno togliere il viola. ciao !!--Ilaria (all you want) 15:16, 29 dic 2008 (CET)
A parte che non ho ancora finito lol, poi comunque se guardi il template materia è pieno di sfumate! --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 15:28, 29 dic 2008 (CET)

Bene questo è il template e questo è l'esempio, non credo di riuscire ad escogitare qualcosa di più leggero di questo; è il frutto del lavoro di un pomeriggio quindi siate clementi se proprio dovete insultarmi xD, non è stato facile :P --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 18:51, 29 dic 2008 (CET)

apprezzo molto il lavoro che stai facendo, immagino la fatica :). Mi scuso, non volevo sembrare antipatico :D. Comunque per me va bene. Adesso aspettiamo il giudizio di Ilaria :)--Darkxifrit 19:38, 29 dic 2008 (CET)
Ma va che stavo scherzando! Vediamo di trovare una soluzione che soddisfi tutti che si va a letto contenti :) --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 20:28, 29 dic 2008 (CET)
ottimo (-) !!!!! inspessisci un attimo il bordo del disclaimer ed è perfetto !! :)--Ilaria (all you want) 20:54, 29 dic 2008 (CET)
secondo me inspessire il bordo del disclaimer anche solo a 2pixel non rende tanto, è molto più discreto con un pixel solo. Adesso metto le due versioni uno sopra l'altro così vedi --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 12:31, 30 dic 2008 (CET)
Per me va bene così com'è.--Ş€ņpãİ - せんぱい scrivimi 14:34, 30 dic 2008 (CET)

Bene, propongo quindi una piccola votazione ufficiale per approvare il template:

Non resta che il parere del capo xD, io vi faccio gli auguri di buon anno ora perché domani me ne vo in montagna. Buone feste a tutti! --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 23:33, 30 dic 2008 (CET)

Io avevo già detto ok ^_^.--Ş€ņpãİ - せんぱい scrivimi 11:40, 31 dic 2008 (CET)

Perfetto direi che il template è stato approvato quindi si può anche sostituire all'attuale template corso :) (ho mantenuto gli stesso parametri che aveva così non ci sono casini nel passaggio) mi metterò presto al lavoro per le istruzioni d'uso. --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 19:12, 2 gen 2009 (CET)

Problemini e piccola idea[modifica]

Salve a tutti voi :) Sono un utente alle prime armi che si impegna, nel suo piccolo, di completare le parti mancanti nel corso di laurea Matematica. Ho notato un uso davvero molto strano delle notazioni matematiche, alcune delle quali rischiano di appesantire la discussione. Un altro problema da non sottovalutare è che non tutti sono a conoscenza dei vari simboli matematici, pertanto credo sia necessario inserire una leggenda che spieghi molto brevemente, i simboli utilizzati, al fine di evitare a colui che visualizza una lezione per la prima volta, di andare alla ricerca delle varie definizioni. Avrei una idea che riguarda soprattutto gli studenti che si trovano in difficoltà. Creare una pagina "Tutor" in cui gli studenti espongono i loro problemi e magari gli altri si impegnano a risolverli.:) Pensateci, magari può tornare utile. Grazie per la disponibilità Darkxifrit 17:38, 23 dic 2008 (CET)

Scusami sono un po' tardo, potresti spiegare meglio in che senso le notazioni vengono usate in modo strano e rischiano di appesantire il discorso?
Per quanto riguarda la simbologia invece ricorda che le lezioni sono inserite nel contesto di una materia ben precisa. IMHO la simbologia adottata dovrebbe essere coerente per tutta la materia e andrebbe introdotta volta per volta durante le lezioni. Prova a pensare a cosa succede in università: c'è il professore che per la derivata usa la notazione di Newton, chi quella di Leibniz e chi quella di Lagrange; ma il professore mantiene coerentemente la simbologia per tutto il corso. Quello che voglio dire è: IMHO non è necessaria una legenda agli studenti, la cosa più importante è stabilire una volta per tutte la simbologia da adottare per la materia e uniformare il contenuto di tutte le lezioni che vi appartengono. La pagina di legenda dovrebbe essere solo un extra, magari da inserire in qualcosa di più generale del tipo Manuale di stile/Matematica. Un particolare tipo di notazione infatti può andare bene nel contesto di una materia ma essere meno preferibile per un'altra.
Per creare la pagina tutor: mi sembra un'ottima idea. Uno degli obbiettivi che Wikiversità persegue è infatti quello di creare "gruppi di apprendimento" e la tua proposta mi sembra in linea con questo. Come ti dicevo in un altro discorso però il problema attuale è che ora come ora manca la base cioè una comunità forte che credo necessaria per il realizzarsi di una cosa del genere. IMHO la cosa fondamentale che manca a Wikiversità è proprio questo. I potenziali utenti/editori comunque ci sono e sono moltissimi (gli universitari in particolare) ma il progetto è giovane, vagamente confusionale e al tempo stesso più difficile da gestire di un'enciclopedia o di un dizionario per esempio, perché le diverse lezioni al contrario delle voci o dei lemmi vanno inseriti in un particolare contesto che è la materia e necessitano quindi di un maggiore sforzo di coordinazione. La conseguenza è che gli utenti nuovi abbandonano facilmente. IMHO per risolvere il problema bisognerebbe lavorare assiduamente su 3 fronti:
  1. stabilire ed uniformare definitivamente le convenzioni e le regole;
  2. facilitare maggiormente l'arrivo di nuovi utenti con un nuovo modo di insegnare le cose (magari creando percorsi guidati);
  3. creare contenuti, anche se credo che questo punto sarà possibile solo con l'ausilio degli altri due.
Senza queste tre cose IMHO difficilmente Wikiversità si espanderà come vorremmo. A proposito dark, dai un'occhiata alla discussione sopra che si sta decidendo l'aspetto delle pagine dei corsi e esprimi un'opinione se hai tempo ;) --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 18:54, 23 dic 2008 (CET)
come manuale c' è su wikipedia questo.--Ilaria (all you want) 18:54, 23 dic 2008 (CET)

WikimediaNotifier[modifica]

Innanzi tutto Buon Natale a tutti!! (Anche se un po' in ritardo :P ) Vengo a sapere oggi dell'esistenza di Utente:WikimediaNotifier/notifications che serve per diffondere comunicazioni di importanza rilevante a tutti i progetti wiki in brevissimo tempo. Mi chiedo il motivo per cui non sia linkata da qualche parte (o almeno io non l'ho trovato :P ). IMHO andrebbe fatto nel bollettino d'ateneo, magari con un link apposito per aggiungere in watch list la pagina come per la sezione avvisi. --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 23:48, 25 dic 2008 (CET)

Aggiungiamolo pure al bollettino.--Ş€ņpãİ - せんぱい scrivimi 10:18, 26 dic 2008 (CET)
✔ Fatto.--「wHacko (✉ ··» La Torretta) 15:23, 26 dic 2008 (CET)
così di fretta ? almeno aspettare qualche altro parere ... comunque andava fatto anche secondo me--Ilaria (all you want) 19:26, 26 dic 2008 (CET)

Hai ragione, anche se era una decisione per così dire "facile", è sempre più corretto aspettare. Allora facciamo che se c'è qualcuno contrario lo dica pure che se ne discute altrimenti resta tutto così :) --「wHacko (✉ ··» La Torretta) 23:47, 26 dic 2008 (CET)