Corso:Scienze politiche, relazioni internazionali, diritti umani

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.

 

Scienze politiche, relazioni internazionali, diritti umani
Scale of justice 2.svgArea di Giurisprudenza Link categoria corso Tutte le materie di questo corso
Cartella blu.jpg
Crystal Clear filesystem desktop.png
Presentazione
(EN)
« ll human beings are born free and equal in dignity and rights. They are endowed with reason and conscience and should act towards one another in a spirit of brotherhood »
(IT)
« utti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza »

Il Corso di Laurea in Scienze politiche, relazioni internazionali, diritti umani (Classe L-14 "Scienze dei servizi giuridici" e Classe L-36 "Classe delle lauree in Scienze politiche e delle relazioni internazionali") si propone di fornire conoscenze relative a: dinamica dei processi di mutamento strutturale in atto sul piano internazionale, quali interdipendenza complessa, globalizzazione nelle sue varie articolazioni, transnazionalizzazione di rapporti e strutture, organizzazione permanente della cooperazione in campo governativo e non governativo, processo di internazionalizzazione dei diritti umani nelle sue più significative articolazioni quali la codificazione internazionale, il funzionamento di organismi specializzati, la messa in opera di garanzie di varia natura e portata, la ricaduta sull'arena politica e sullo sviluppo di una nuova cultura politica, funzionamento delle organizzazioni internazionali e problemi attinenti alla loro riforma, con speciale riferimento al sistema delle Nazioni Unite e dell'Unione Europea e ai vari tipi di intervento umanitario, attori e forme di democratizzazione dei processi decisionali internazionali, esercizio di ruoli politici degli attori transnazionali del profit e del non profit, messa in opera di reti per l'aggregazione e la rappresentanza degli interessi in sede internazionale, metodi utili per la messa in opera di buone pratiche nella gestione della governance su più livelli, da quello locale a quello europeo e internazionale, alla luce del principio di sussidiarietà, approccio di genere e sua applicazione pratica nell'ottica del mainstreaming e dello empowerment delle donne.

Sbocchi professionali

Conseguire la Laurea in Scienze politiche, relazioni internazionali, diritti umani significa poter intraprendere una professione in:

  • Imprese ed organizzazioni private nazionali e multinazionali;
  • Amministrazioni, enti, organizzazioni pubbliche nazionali, sovranazionali e internazionali;
  • Organizzazioni non governative e del terzo settore.
Cartella blu.jpg
Nuvola apps kmessedwords.png
Percorso suggerito: materie di base

 

Area di Diritto privato

Area di Diritto pubblico

Area di Diritto internazionale

Area di Scienze economiche, sociali, storiche e tecniche

Disclaimer - Corso di Scienze politiche, relazioni internazionali, diritti umani

Si ricorda che Wikiversità NON è una vera e propria università né un istituto scolastico e, pertanto, non rilascia nessun tipo di attestato e/o titolo accademico di validità legale. Per maggiori dettagli leggere le pagine Wikiversità:Cos'è Wikiversità e Wikiversità:Avvertenze generali.