Corso:Ingegneria dell'automazione

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search

 

Ingegneria dell'automazione
Gnome-applications.svgArea di Ingegneria Link categoria corso Tutte le materie di questo corso Dipartimento di Scienze meccaniche e aerospaziali
Cartella blu.jpg
Crystal Clear filesystem desktop.png
Presentazione


A cosa serve l'Automazione

  • A far compiere lavori semplici e ripetitivi (in modo automatico) a delle macchine, tipicamente con i seguenti vantaggi: minor costo, maggiore affidabilità, assenza di interruzioni e di vincoli temporali.In questo modo l'automazione lascia disponibilità all'operatore umano di occuparsi di cose più "creative".
  • A far compiere (in modo automatico) operazioni che richiedono una precisione e una velocità al di fuori della portata dell'operatore umano.

Esempi:

    • Nel settore industriale: macchine operatrici che eseguono automaticamente operazioni di assemblaggio, taglio, piegatura,o alle macchine operatrici che eseguono la stampa di circuiti integrati, la produzione di apparati di precisione, etc...
    • Nel campo aereo e spaziale: sistemi di guida (autopiloti) automatici, sistemi di atterraggio automatico e monitoraggio in condizioni meteorologiche proibitive, il controllo automatico del traffico aereo, determinazione automatica della posizione e dell'orbita di oggetti volanti nello spazio
    • Nel campo medico: chirurgia automatica, microsonde automatiche che navigano all'interno del corpo umano a scopi diagnostici etc..
  • A far compiere (in modo automatico) a delle macchine operazioni che richiedo potenze elevate e l'operatore umano non riuscirebbe comunque a compiere. Ad esempio, la regolazione della potenza di una caldaia a vapore, della tensione di un alternatore, o della velocità e rotta di una nave,. sono operazioni che le macchine possono funzionare nel modo desiderato solo in quanto sono "guidate" da un sistema di regolazione automatica.
  • A far compiere a macchine appositamente progettate (ad esempio robots) operazioni che debbono essere compiute in ambienti ostili e sarebbero pericolose per l'uomo.

Sbocchi Occupazionali

Oggi, a circa mezzo secolo dalla coniazione della parola che la designa, l'automazione si è diffusa sempre più largamente, a vari livelli ed in tutti i campi della produzione industriale (oltre che in quello dei servizi). L'ingegnere dell'automazione è quindi divenuto una figura professionale largamente richiesta:

  • in qualsiasi tipo di attività industriale, per la gestione dei relativi sistemi di automazione (individuazione di caratteristiche e prestazioni di tali sistemi, acquisto su catalogo o progettazione ad hoc delle parti componenti dei sistemi stessi, controllo di esercizio, manutenzione, intervento in caso di guasti o disservizi etc.)
  • nelle industrie che progettano, producono ed adattano alle esigenze della specifica applicazione le apparecchiature per l'automazione (e cioè le macchine che "fanno andare" altre macchine)
  • nelle aziende e negli studi professionali che progettano sistemi di automazione e producono software specializzato per calcolatori di processo (e per altri analoghi scopi), svolgendo la necessaria intermediazione fra le aziende produttrici di apparecchiature e componenti per l'automazione e le industrie che desiderano automatizzare i propri processi produttivi o elevarne il livello di automazione

Prerequisiti

I laureati del Corso di Ingegneria Industriale possono accedere al corso di Laurea magistrale in Ingegneria dell'automazione senza riserve. In tutti gli altri casi bisognerà provvedere ad una valutazione dei crediti per colmare le eventuali differenze seguendo gli appositi corsi.

Dipartimenti

I principali Dipartimenti di Interesse per il corso sono:

Cartella blu.jpg
Crystal Clear app kdmconfig.png
Utenti interessati

Modifica

Nome Argomenti di interesse Livello e tipo di Istruzione
Sostenibilista organizzazione del corso Laureato in Ingegneria Chimica
Cartella blu.jpg
Fairytale right.png
Collegamenti esterni

Disclaimer - Corso di Ingegneria dell'automazione

Si ricorda che Wikiversità NON è una vera e propria università né un istituto scolastico e, pertanto, non rilascia nessun tipo di attestato e/o titolo accademico di validità legale. Per maggiori dettagli leggere le pagine Wikiversità:Cos'è Wikiversità e Wikiversità:Avvertenze generali.