Leggi ponderali della chimica - Quiz

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
quiz
Leggi ponderali della chimica - Quiz
Tipo di risorsa Tipo: quiz
Materia di appartenenza Materia: Chimica
Avanzamento Avanzamento: quiz completo al 50%.

Informazioni sul questionario[modifica]

Avvertenze per la compilazione[modifica]

  • Prima di ogni domanda è riportato, tra parentesi quadre, l'argomento specifico della domanda.
  • Ogni domanda ammette una sola risposta esatta.

Misurazione dei risultati[modifica]

  • Punti per ogni risposta esatta: 1.
  • Punti per ogni risposta errata o non data: 0.

Valutazione del test[modifica]

Nei questionari a risposta chiusa si può azzeccare un certo numero di risposte esatte anche tirando a caso. Per cui, se non si vuole utilizzare il metodo della sottrazione di punti in presenza di risposte errate, occorre adottare una scala di valutazione che tenga conto della possibilità che la risposta esatta sia stata data fortuitamente.

Se il test offre quattro possibilità di scelta, dovremo considerare che c'è una probabilità su quattro di cogliere la risposta giusta anche per caso. Pertanto una prova basata su venti domande e alla quale sono state date cinque risposte esatte, non è indice di alcuna abilità, perché lo stesso risultato potrebbe essere ottenuto, a caso, da chiunque.

Quindi, su di una scala da uno a dieci, cinque risposte esatte (Pmin. = 5) danno diritto al voto minimo (Vmin. = 1), al contrario venti risposte esatte (Pmax. = 20) danno diritto al voto massimo (Vmax. = 10). Per valutare i casi intermedi si può applicare il metodo grafico o quello analitico. Nel metodo grafico si costruisce un diagramma cartesiano che ha sull'asse delle ordinate il numero di risposte esatte (5 ≤ P ≤ 20) e su quello delle ascisse i voti (1 ≤ V ≤ 10). Si individuano quindi due punti, il primo di coordinate (Vmin., Pmin.) ed il secondo di coordinate (Vmax., Pmax.) e si traccia il segmento di retta che li unisce. A questo punto basta entrare da sinistra in corrispondenza del numero di risposte esatte (P) e leggere il voto (V) corrispondente sulle ascisse. Analiticamente basta applicare la formula dell'equazione della retta di estremi (Vmin., Pmin.) e (Vmax., Pmax.) e calcolare il voto (V) corrispondente ad un certo numero di risposte esatte (P).

Punteggio minimo[modifica]

Il punteggio minimo consigliato per poter affrontare l'argomento successivo (corrispondente al voto di sufficienza di 6 su 10, o 18 su 30) è: 13 punti su 20

Quiz n. 1[modifica]

  

1 [Reazioni chimiche] Durante una reazione chimica, quale tra le seguenti grandezze si conserva?

Il volume.
Il numero di atomi e la massa.
Il numero di molecole.
Il numero di atomi ed il numero di molecole.

2 [Bilanciamento di un'equazione chimica con il metodo del conteggio del numero di atomi] Individuare il coefficiente stechiometrico (Cs) da assegnare alla molecola H2S per bilanciare la seguente equazione chimica: [Co(NH3)6]Cl2 + H2S →® NH4Cl + CoS + NH4HS.

Cs = 3.
Cs = 5.
Cs = 4.
Cs = 2.

3 [Legge di Proust] Sappiamo che l’ossido di magnesio si ottiene facendo reagire, esattamente 24,3 g di magnesio (Mg) con 16,0 g di ossigeno (O). Quanti grammi di magnesio (m'Mg) sono necessari per ottenere, esattamente, 1,00·102 g di ossido di magnesio?

m'Mg = 65,8 g.
m'Mg = 84,0 g.
m'Mg = 60,3 g.
m'Mg = 3,89 g.

4 [Legge di Proust] E' possibile applicare anche ai miscugli la legge di Proust?

No, perché la legge di Proust si applica solo alle reazioni che avvengono in fase gassosa.
Sì, perché possono esistere miscugli diversi però costituiti dalle stesse sostanze presenti in percentuali diverse.
No, perché in un miscuglio è possibile variare a piacere la percentuale, in massa, dei componenti.
Sì, perché i miscugli si ottengono mescolando assieme due o più sostanze chimiche diverse in un certo rapporto.

5 [Legge di Dalton] Nell’anidride arseniosa il rapporto di combinazione tra arsenico (As) e ossigeno (O) è 3,122 mentre nell’anidride arsenica è 1,873. Quale delle proporzioni seguenti è una verifica della legge di Dalton?

mO (anidride arseniosa) : mO (anidride arsenica) = 3 : 5.
mAs (anidride arsenica) : mAs (anidride arseniosa) = 5 : 3.
nO (anidride arseniosa) : mO (anidride arsenica) = 5 : 3.
mO (anidride arsenica) : mO (anidride arseniosa) = 3 : 5.

6 [Legge di Proust] Dall'analisi chimica risulta che il bromuro di bario, composto binario tra bromo (Br) e bario (Ba), è costituito dal 46,2% in massa di bario. Quanto bromo (m'Br) occorre far reagire per preparare esattamente 80,0 g di composto?

m’Br = 47,8 g.
m’Br = 43,0 g.
m’Br = 53,8 g.
m’Br = 37,0 g.

7 [Molecole] Con riferimento alla molecola, individuare l’affermazione falsa.

La molecola è un aggregato di almeno due atomi di elementi chimici tra loro uguali o differenti.
La molecola è un aggregato di almeno due atomi di elementi chimici differenti tra loro.
La molecola è la più piccola parte in cui si può suddividere un composto e che ne conserva tutte le proprietà chimiche e fisiche.
La molecola è un aggregato di atomi tenuti assieme da forze di attrazione, relativamente intense, dette legami chimici.

8 [Legge di Dalton] Nell’anidride perbromica il rapporto di combinazione tra bromo (Br) e ossigeno (O) è 1,4269 mentre nell’anidride bromica è 1,9977. Quale delle proporzioni seguenti è una verifica della legge di Dalton?

mBr (anidride bromica) : mBr (anidride perbromica) = 7 : 5.
mO (anidride bromica) : mO (anidride perbromica) = 7 : 5.
mBr (anidride bromica) : mO (anidride perbromica) = 7 : 5.
mBr (anidride perbromica) : mBr (anidride bromica) = 7 : 5.

9 [Equazioni chimiche] CaHPO4·2H2O + 2 NaOH + 10 H2O → Na2HPO4·12H2O + Ca(OH)2 è un'equazione chimica bilanciata. Quale delle seguenti affermazioni è falsa?

I prodotti contengono un totale di diciotto atomi di ossigeno (O).
Na2HPO4·12H2O è una sostanza pura che contiene 12 molecole di acqua.
Ca(OH)2 è un composto chimico che contiene gli elementi calcio (Ca), ossigeno (O) e idrogeno (H) nel rapporto 1 : 2 : 2.
I reagenti contengono un totale di ventisei atomi di idrogeno (H).

10 [Bilanciamento di un'equazione chimica con il metodo del conteggio del numero di atomi] Con riferimento al bilanciamento di un'equazione chimica con il metodo del conteggio del numero di atomi, individuare l'affermazione falsa.

Per bilanciare un'equazione chimica si può agire o modificando i coefficienti stechiometrici o modificando opportunamente le formule chimiche delle sostanze che partecipano alla reazione.
Terminato il bilanciamento, si controlla che siano stati usati come coefficienti di reazione i numeri interi più piccoli possibili, altrimenti si semplifica dividendo per il massimo divisore comune.
Dopo aver bilanciato un elemento si ricontrollano gli altri già bilanciati e si fanno le eventuali correzioni.
Per bilanciare un'equazione chimica si contano e si confrontano i numeri di atomi di ciascun elemento

11 [Bilanciamento di un'equazione chimica con il metodo del conteggio del numero di atomi] Individuare il coefficiente stechiometrico (Cs) da assegnare alla molecola dell'acqua H2O per bilanciare la seguente equazione chimica: SbCl3 + Na2CO3 + H2O → CO2 + NaCl + SbO(OH).

Cs = 6.
Cs = 2.
Cs = 3.
Cs = 1.

12 [Rapporto di combinazione] In un recipiente a chiusura ermetica contenente 2,20 g di ossigeno (O) si introducono 2,45 g di sodio (Na). Il sodio reagisce totalmente con l'ossigeno e si ottengono 4,15 g di perossido di sodio. Qual è il rapporto di combinazione mNa/mO del composto?

mNa/mO = 2,45.
mNa/mO = 2,88.
mNa/mO = 1,11.
mNa/mO = 1,44.

13 [Legge di Proust] Dall'analisi chimica risulta che un certo campione di diossido di azoto contiene 2,15 g di azoto (N) e 4,91 g di ossigeno (O). Di seguito sono riportate le composizioni di quattro differenti composti binari tra azoto e ossigeno. Quale di questi è il diossido di azoto?

mN = 8,84 g; mO = 5,05 g.
mN = 9,62 g; mO = 16,5 g.
mN = 6,35 g; mO = 7,26 g.
mN = 8,84 g; mO = 20,2 g.

14 [Coefficienti stechiometrici] Che cosa indicano esattamente i coefficienti stechiometrici di una reazione chimica?|type="()"

Il numero minimo di atomi presenti nelle molecole delle sostanze chimiche, reagenti e prodotti, che hanno partecipato alla reazione.
Le masse dei reagenti e dei prodotti che hanno partecipato alla reazione.
Il numero minimo di molecole di reagenti e di prodotti che hanno partecipato alla reazione.
Il volume delle diverse sostanze chimiche, reagenti e prodotti, che hanno partecipato alla reazione.

15 [Composizione percentuale in massa] Dall'analisi chimica risulta che in una certa quantità di solfuro di zinco sono contenuti esattamente 32,1 g di zolfo (S) e 65,4 g di zinco (Zn). Qual è la composizione percentuale, in massa (m%), del solfuro di zinco?

m% Zn = 50,0%; m% S = 50,0%.
m% solfuro di zinco = 100%.
m% Zn = 66,4%; m% S = 33,6%.
m% Zn = 67,1%; m% S = 32,9%.

16 [Reazioni chimiche de equazioni chimiche] C’è differenza tra reazione ed equazione chimica?|type="()"

No, non c’è nessuna differenza, i due termini sono sinonimi e possono essere usati indistintamente.
Sì, perché la reazione chimica è un fenomeno reale che comporta la trasformazione di una o più sostanze, l'equazione chimica è invece la rappresentazione simbolica di questa trasformazione.
Sì perché entrambe sono rappresentazioni simboliche di un fenomeno chimico ma la reazione non è
Sì perché la reazione chimica descrive le trasformazioni irreversibili, mentre l'equazione chimica descrive le reazioni di equilibrio caratterizzate da una trasformazione non completa dei reagenti in prodotti.

17 [Leggi della chimica] Sono stati preparati in laboratorio, con quattro differenti metodi, quattro campioni di uno stesso composto contenente carbonio. Dall'analisi chimica risulta che la percentuale in peso di carbonio risulta essere la stessa in ognuno dei quattro campioni. Ciò costituisce la prova di una legge. Di che legge si tratta?

Della legge delle proporzioni definite e costanti.
Della legge delle proporzioni multiple.
Della legge della conservazione dell'energia.
Della legge della conservazione della massa.

18 [Bilanciamento di un'equazione chimica con il metodo del conteggio del numero di atomi] Individuare il coefficiente stechiometrico (Cs) da assegnare alla molecola dell'acqua H2O per bilanciare la seguente equazione chimica: C6H11(COOH)3 + O2 → CO2 + H2O.

Cs = 15.
Cs = 19.
Cs = 14.
Cs = 12.

19 [Reagente in eccesso] Sappiamo che 12,0 g di carbonio (C) reagiscono esattamente con 32,0 g di ossigeno (O) per formare anidride carbonica. Qual è la massa di reagente in eccesso nella reazione tra 29,2 g di carbonio e 75,0 g di ossigeno?

m’C = 28,1 g.
m’C = 1,1 g.
m’O = 3,0 g.
m’O = 14,2 g.

20 [Legge di Lavoisier] Alcune reazioni chimiche, condotte in un recipiente aperto, apparentemente non rispettano la legge di Lavoisier. Di quali reazioni si tratta?

Delle reazioni chimiche con almeno un reagente o un prodotto in fase gassosa.
Delle reazioni chimiche che avvengono con scambi di energia con l'ambiente esterno.
Delle reazioni chimiche quantitative.
Delle reazioni chimiche di equilibrio.


Quiz n. 2[modifica]

  

1 [Legge di Proust] Nell'acetilene il rapporto di combinazione tra carbonio (C) e idrogeno (H) è 11,917. Quanto carbonio (m'C) è contenuto in 25,0 g di acetilene?

m'C = 2,10 g.
m'C = 23,1 g.
m'C = 1,94 g.
m'C = 28,1 g.

2 [Legge di Proust] Che cos'è una sostanza pura, sulla base della legge di Proust?

È una sostanza non più suscettibile di scomposizione in sostanze pure più semplici.
È una sostanza scomponibile in sostanze pure più semplici con metodi chimici.
È un sistema costituito da una sola fase.
È una sostanza che ha sempre la stessa composizione percentuale.

3 [Legge di Dalton] Che cosa afferma esattamente la legge di Dalton?

Che tra le masse di due elementi diversi, che si combinano assieme dando origine a due o più composti diversi, esiste lo stesso rapporto che esiste tra numeri interi, generalmente piccoli.
Che esiste un rapporto esprimibile mediante numeri interi, generalmente piccoli, tra le masse dello stesso elemento che reagiscono con la stessa massa di un altro elemento per formare due o più composti diversi.
Che esiste un rapporto esprimibile mediante numeri interi, generalmente piccoli, tra le masse di due elementi che si combinano insieme a formare un composto.
Che, in una reazione chimica, la somma delle masse dei reagenti sta in rapporto alla somma delle masse dei prodotti come stanno in rapporto tra loro numeri interi, generalmente piccoli.

4 [Composizione percentuale in massa] Sapendo che 48,09 g di zolfo (S) reagiscono esattamente con 48,00 g di ossigeno (O) per formare anidride solforosa, qual è la composizione percentuale, in massa, di questo composto?

m% anidride solforosa = 100,0%.
m% S = 32,90% ; m% O = 67,10%.
m% S = 49,95% ; m% O = 50,05%.
m% S = 50,05% ; m% O = 49,95%.

5 [Equazioni chimiche] 6 FeSO4 + 3 H2SO4 + 2 HNO3 → 3 Fe2(SO4)3 + 2 NO + 4 H2O è un'equazione chimica bilanciata. Quale tra le seguenti affermazioni è falsa?

Fe2(SO4)3 è un composto contenente ferro (Fe), zolfo (S) ed ossigeno (O) nel rapporto 2 : 1 : 4.
HNO3 rappresenta la molecola di una sostanza pura.
I prodotti contengono un totale di 42 atomi di ossigeno (O).
Sia i reagenti che i prodotti sono composti chimici.

6 [Bilanciamento di un'equazione chimica con il metodo del conteggio del numero di atomi] Individuare il coefficiente stechiometrico (Cs) da assegnare alla molecola dell'acqua H2O per bilanciare la seguente equazione chimica: C7H5N3O6 → N2 + CO + H2O + C.

Cs = 3.
Cs = 1.
Cs = 5.
Cs = 2.

7 [Legge di Dalton] Nel nitruro vanadico il rapporto di combinazione tra vanadio (V) e azoto (N) è 2,728 mentre nel nitruro pervanadivo è 2,182. Quale delle proporzioni seguenti è una verifica della legge di Dalton?

m V (nitruro vanadico) : m V (nitruro pervanadico) = 4 : 5.
m N (nitruro vanadico) : m N (nitruro pervanadico) = 4 : 5.
m N (nitruro vanadico) : m N (nitruro pervanadico) = 5 : 4.
m N (nitruro vanadico) : m V (nitruro pervanadico) = 5 : 4.

8 [Reazioni chimiche] Con riferimento alle reazioni chimiche, individuare l'affermazione falsa.

Per ogni reazione chimica esiste un rapporto definito e costante tra le masse di due elementi che reagiscono tra loro per formare un composto.
In una reazione chimica i reagenti e i prodotti possono essere o elementi o composti. Gli elementi possono essere o atomi o molecole, i composti ovviamente solo molecole.
Una reazione si dice quantitativa quando avviene tra quantità in massa di due reagenti che stanno tra loro esattamente nel rapporto di Proust.
In una reazione chimica la massa totale dei reagenti è uguale alla massa totale dei prodotti a reazione avvenuta.

9 [Legge di Proust] Il rapporto di combinazione tra fluoro (F) e idrogeno (H) nell’acido fluoridrico è 18,85. Quanto idrogeno (m’H) è contenuto in 100,0 g di acido fluoridrico?

m’H = 7,557 g.
m’H = 1,000 g.
m’H = 5,038 g.
m’H = 1,776 g.

10 [Legge di Proust] L'anidride fosforosa si ottiene facendo reagire esattamente 80,52 g di fosforo (P) con 62,40 g di ossigeno (O). Quanta anidride fosforosa (m'anidride fosforosa) si ottiene facendo reagire 50,00 g di fosforo?

m'anidride fosforosa = 88,75 g.
m'anidride fosforosa = 64,58 g.
m'anidride fosforosa = 114,5 g.
m'anidride fosforosa = 38,75 g.

11 [Massa di reagente in eccesso] Sappiamo che l’ossido di calcio, composto binario tra calcio (Ca) e ossigeno (O), è costituito dal 71,5% in massa di calcio. Qual è la massa di reagente in eccesso (m’) nella reazione tra 35,0 g di calcio e 15,0 g di ossigeno?

m’O = 14,0 g.
m’Ca = 2,6 g.
m’Ca = 20,0 g.
m’O = 1,0 g.

12 [Legge di Proust] L'anidride ipoclorosa di può ottenere facendo reagire esattamente 54,5 g di cloro (Cl) con 12,3 g di ossigeno (O). Di seguito sono riportate le combinazioni percentuali in massa di quattro differenti miscele gassose di cloro e ossigeno. Quale di esse porterà alla formazione di anidride ipoclorosa senza che, al termine della reazione, vi sia un residuo di cloro o di ossigeno?

m% Cl = 81,6%; m% O = 18,4%.
m% Cl = 82,1%; m% O = 18,9%.
m% Cl = 82,4%; m% O = 17,6%.
m% Cl = 80,2%; m% O = 19,8%.

13 [Composti chimici] In quale frase il termine “composto chimico” è usato correttamente?

Sciogliendo dello zucchero in acqua si ottiene un composto chimico.
Un composto chimico si ottiene mescolando assieme almeno due elementi chimici diversi.
Un composto chimico è una sostanza pura.
Un composto chimico è un sistema fisicamente omogeneo e chimicamente eterogeneo.

14 [Legge di Dalton] Nell'ossido di azoto il rapporto di combinazione tra azoto (N) e ossigeno (O) è 8,75430·10-1 mentre nell’anidride nitrica è 3,50182·10-1. Quale delle proporzioni seguenti è una verifica della legge di Dalton?

m O (ossido di azoto) : m O (anidride nitrica) = 2 : 5.
m N (ossido di azoto) : m N (anidride nitrica) = 1 : 4.
m N (ossido di azoto) : m N (anidride nitrica) = 2 : 5.
m O (ossido di azoto) : m O (anidride nitrica) = 1 : 4.

15 [Equazioni chimiche] Che cosa indica il simbolo ΔE che può essere presente sopra il simbolo → (freccia di reazione) in un'equazione chimica bilanciata?

Che la reazione procede unicamente da sinistra verso destra trasformando completamente i reagenti in prodotti.
Che la reazione procede sia verso sinistra che verso destra instaurando un equilibrio tra reagenti e prodotti.
Che la reazione non è spontanea e richiede energia per iniziare (ad esempio il calore della fiamma di un accendino per accendere una sigaretta).
Che la reazione è spontanea ed avviene con rilascio di energia (ad esempio il calore che si libera durante una combustione).

16 [Bilanciamento di un'equazione chimica con il metodo del conteggio del numero di atomi] Individuare il coefficiente stechiometrico (Cs) da assegnare a SiO2 per bilanciare la seguente equazione chimica: Zn3(PO4)2 + SiO2 + C → ZnSiO3 + P4 + CO.

Cs = 2.
Cs = 10.
Cs = 6.
Cs = 5.

17 [Coefficienti stechiometrici] Che cosa sono i coefficienti stechiometrici?

Sono quei simboli che indicano lo stato di aggregazione delle sostanze che partecipano ad una reazione.
Sono quei numeri che indicano i rapporti tra le masse di due elementi che reagiscono esattamente tra loro per formare un composto.
Sono quei numeri interi che definiscono i rapporti secondo i quali, in una reazione, le molecole dei reagenti reagiscono tra loro e quelle dei prodotti si formano.
Sono quei numeri interi che indicano i rapporti secondo cui i diversi elementi sono presenti nelle molecole dei reagenti e in quelle dei prodotti.

18 [Legge di Proust] Che cosa afferma esattamente la legge di Proust?

Che in un qualsiasi composto è definito e costante il rapporto tra le masse degli elementi che formano quel composto.
Che in un qualsiasi sistema fisicamente omogeneo è definito e costante il rapporto tra le masse delle sostanze che formano quel sistema.
Che in una soluzione è definito e costante il rapporto tra la massa del soluto e la massa del solvente.
Che in un qualsiasi sistema fisicamente eterogeneo è definito e costante il rapporto tra le masse delle sostanze che formano quel sistema.

19 [Reazioni chimiche quantitative] Che cosa significa dire che una reazione chimica è quantitativa?

Che per ogni reazione chimica esiste un rapporto ponderale definito e costante tra due elementi che reagiscono tra loro per formare un composto.
Che la somma delle masse dei reagenti è quantitativamente uguale alla somma delle masse dei prodotti.
Che la reazione procede unicamente da sinistra verso destra trasformando completamente i reagenti in prodotti.
Che avviene tra quantità in massa dei reagenti che non sono casuali ma stanno tra loro in un rapporto definito e costante.

20 [Bilanciamento di un'equazione chimica con il metodo del conteggio del numero di atomi] Individuare il coefficiente stechiometrico (Cs) da assegnare alla molecola dell'acqua H2O per bilanciare la seguente equazione chimica: K3AsO4 + H2S → As2S5 + KOH + H2O.

Cs = 6.
Cs = 2.
Cs = 4.
Cs = 8.


Quiz n. 3[modifica]

Quiz n. 4[modifica]

Risorse[modifica]

Quiz di chimica generale ed inorganica[modifica]

Bibliografia[modifica]

  • Peter William Atkins, Loretta Jones e Leroy Laverman, Fondamenti di chimica generale, Bologna, Zanichelli, 2018, ISBN 97-888-0867-012-0.

Collegamenti esterni[modifica]

  • Rodomontano, Chimica generale, rodomontano.altervista.org. URL consultato il 4 gennaio 2020.

Feedback[modifica]

Per inserire commenti, segnalare errori o proporre miglioramenti, richiedere chiarimenti o quant'altro si ritenga opportuno, si prega di utilizzare la pagina Discussione o la pagina Domande, cliccando sui relativi pulsanti in alto a sinistra, e digitare il testo. Grazie.