Dalton, Gay-Lussac, Avogadro e Cannizzaro - Quiz

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
quiz
Dalton, Gay-Lussac, Avogadro e Cannizzaro - Quiz
Tipo di risorsa Tipo: quiz
Materia di appartenenza Materia: Chimica
Avanzamento Avanzamento: quiz completo al 50%.

Informazioni sul questionario[modifica]

Avvertenze per la compilazione[modifica]

  • Prima di ogni domanda è riportato, tra parentesi quadre, l'argomento specifico della domanda.
  • Ogni domanda ammette una sola risposta esatta.

Misurazione dei risultati[modifica]

  • Punti per ogni risposta esatta: 1.
  • Punti per ogni risposta errata o non data: 0.

Valutazione del test[modifica]

Nei questionari a risposta chiusa si può azzeccare un certo numero di risposte esatte anche tirando a caso. Per cui, se non si vuole utilizzare il metodo della sottrazione di punti in presenza di risposte errate, occorre adottare una scala di valutazione che tenga conto della possibilità che la risposta esatta sia stata data fortuitamente.

Se il test offre quattro possibilità di scelta, dovremo considerare che c'è una probabilità su quattro di cogliere la risposta giusta anche per caso. Pertanto una prova basata su venti domande e alla quale sono state date cinque risposte esatte, non è indice di alcuna abilità, perché lo stesso risultato potrebbe essere ottenuto, a caso, da chiunque.

Quindi, su di una scala da uno a dieci, cinque risposte esatte (Pmin. = 5) danno diritto al voto minimo (Vmin. = 1), al contrario venti risposte esatte (Pmax. = 20) danno diritto al voto massimo (Vmax. = 10). Per valutare i casi intermedi si può applicare il metodo grafico o quello analitico. Nel metodo grafico si costruisce un diagramma cartesiano che ha sull'asse delle ordinate il numero di risposte esatte (5 ≤ P ≤ 20) e su quello delle ascisse i voti (1 ≤ V ≤ 10). Si individuano quindi due punti, il primo di coordinate (Vmin., Pmin.) ed il secondo di coordinate (Vmax., Pmax.) e si traccia il segmento di retta che li unisce. A questo punto basta entrare da sinistra in corrispondenza del numero di risposte esatte (P) e leggere il voto (V) corrispondente sulle ascisse. Analiticamente basta applicare la formula dell'equazione della retta di estremi (Vmin., Pmin.) e (Vmax., Pmax.) e calcolare il voto (V) corrispondente ad un certo numero di risposte esatte (P).

Punteggio minimo[modifica]

Il punteggio minimo consigliato per poter affrontare l'argomento successivo (corrispondente al voto di sufficienza di 6 su 10, o 18 su 30) è: 13 punti su 20

Quiz n. 1[modifica]

  

1 [Massa molecolare (in u)] Qual è la massa molecolare (in u) (m molecolare (u)) dell'ossido di azoto [densità STP = 1,34 g dm-3] assumendo come standard di riferimento il cloro [densità STP = 3,21 g dm-3] a cui si viene attribuito, come valore della massa molecolare, il valore arbitrario di 70,9 u molecola-1?

m molecolare (u) = 16,0 u molecola-1.
m molecolare (u) = 29,6 u molecola-1.
m molecolare (u) = 1,67·10-1 u molecola-1.
m molecolare (u) = 1,70·102 u molecola-1.

2 [Formula molecolare minima] In una reazione in fase gassosa, a temperatura e pressione costanti, facendo reagire esattamente 10,8 cm3 di iodio (I) con 54,0 cm3 di fluoro (F), si ottengono esattamente 21,6 cm3 di fluoruro iodico, anch'esso gassoso. Qual è la sua formula molecolare minima?

I2F5.
IF5.
IF.
I5F.

3 [Metodo di Cannizzaro] Come si può determinare, secondo il metodo di S. Cannizzaro, la massa molecolare (o atomica) relativa di una sostanza gassosa o facilmente gassificabile (gas campione)?

Facendo il rapporto tra la massa di un volume del gas campione e la massa di un volume uguale di gas
Moltiplicando la densità assoluta del gas campione per la massa molecolare (e/o atomica) dello standard.
Con lo stesso metodo di A. Avogadro.
Moltiplicando la densità relativa del gas campione (rispetto al gas standard) per la massa molecolare (e/o atomica) dello standard.

4 [Massa molecolare (in u)] Qual è la massa molecolare (in u) [m molecolare (u)] del composto chimico Ni4[Fe(CN)6]3? [m atomica Ni = 58,69 u atomo-1; m atomica Fe = 55,847 u atomo-1; m atomica C = 12,011 u atomo-1; m atomica N = 14,0067 u atomo-1]

m molecolare (u) = 3,970·107 u molecola-1.
m molecolare (u) = 3,2920·102 u molecola-1.
m molecolare (u) = 8,7062·102 u molecola-1.
m molecolare (u) = 1,70833·103 u molecola-1.

5 [Teoria atomica di Dalton] Con riferimento alla teoria atomica di J. Dalton, individuare l'affermazione falsa.

A seguito della formulazione della teoria di Dalton fu possibile dare un’interpretazione razionale delle tre leggi ponderali della chimica e della legge di Gay-Lussac.
Secondo questa teoria gli atomi di uno stesso elemento sono tutti uguali tra di loro (stessa massa, stesse proprietà, stesse dimensioni) e mantengono indefinitamente la loro identità.
Secondo Dalton le reazioni chimiche avvengono tra particelle intere di materia (atomi) e non tra porzioni frazionarie di particelle.
Secondo questa teoria la materia ha una struttura discontinua e l'atomo rappresenta la più piccola porzione di materia, indivisibile e non trasformabile, né creabile né distruttibile.

6 [Reagente limitante di una reazione chimica in fase gassosa] Che cosa s’intende per reagente limitante di una reazione chimica in fase gassosa?

Il reagente presente all'inizio di una certa reazione in un certo volume, che condiziona il volume di prodotto ottenibile da quella reazione.
Il reagente che partecipa limitatamente ad una certa reazione, del quale si consuma cioè solo un certo volume.
La quantità di reagente che è in più rispetto al rapporto volumetrico di Gay-Lussac di quello stesso elemento per quella data reazione.
Il fattore fisico (temperatura, pressione, ecc.) che limita il volume di prodotto ottenibile da una certa reazione.

7 [Massa atomica relativa] Che cos'è la massa atomica relativa?

È la misura di quante volte la massa di un atomo di un certo elemento è maggiore della massa della
È la misura di quante volte la massa di un atomo di un certo elemento è maggiore di 1,6605402·10-24 g.
È la massa di un atomo di un certo elemento espressa in grammi.
È la misura di quante volte la massa di un atomo di un certo elemento è minore dall'unità di misura delle masse nel Sistema Internazionale.

8 [Bilanciamento delle equazioni chimiche] In una reazione in fase gassosa, a temperatura e pressione costanti, facendo reagire esattamente 3,0 dm3 di anidride solforosa [SO2] con 1,5 dm3 di ossigeno, si ottengono esattamente 3,0 dm3 di anidride solforica, anch’essa gassosa. Qual è l’equazione chimica bilanciata della reazione?

SO2 + O2 → SO4.
SO2 + 2 O2 → SO6.
2 SO2 + O2 → 2 SO3.
3 SO2 + O3 → 3 SO3.

9 [Principio di Avogadro] Che cos'altro hanno in comune un decimetro cubo di N2O3 (gas) ed un decimetro cubo di CF4 (gas) nelle stesse condizioni di temperatura e pressione?

Solo lo stesso numero di atomi.
Lo stesso numero di molecole e lo stesso numero di atomi.
Solo lo stesso numero di molecole.
La stessa massa e la stessa densità.

10 [Massa (in g) e massa (in u)] Una certa quantità di sostanza ha una massa di 50,0 g. Qual è la massa in u [m(u)] di quella stessa quantità di sostanza? [m 1 u (g) = 1,6605·10-24 g]

m(u) = 3,32·1022 u.
m(u) = 8,30·10-23 u.
m(u) = 3,32·1022 u molecola-1.
m(u) = 3,01·1025 u.

11 [Ipotesi molecolare di Avogadro] La massa molecolare relativa dell'idrogeno (H) è circa un quarto di quella dell'elio (He). Perché allora, nelle stesse condizioni di temperatura e pressione, la densità assoluta dell'idrogeno è solo circa la metà di quella dell'elio?

Perché, secondo l'ipotesi molecolare di A. Avogadro, l'idrogeno è costituito da molecole biatomiche a differenza dell'elio che è costituito da atomi.
Perché, secondo l'ipotesi molecolare di A. Avogadro, sia l'elio che l'idrogeno sono costituiti da molecole monoatomiche.
Perché, secondo l'ipotesi molecolare di A. Avogadro, l'elio è costituito da molecole biatomiche a differenza dell'idrogeno che è costituito da atomi.
Perché, secondo l'ipotesi molecolare di A. Avogadro, sia l'elio che l'idrogeno sono costituiti da molecole biatomiche.

12 [Legge di Gay-Lussac] In una reazione in fase gassosa, mantenendo costanti temperatura e pressione, facendo reagire esattamente 2,500 dm3 di isopropano con 16,25 dm3 di ossigeno si ottengono esattamente 10,00 dm3 di anidride carbonica e 12,50 dm3 di vapore d'acqua. Quale delle seguenti equazioni è una verifica della legge di Gay-Lussac?

V isopropano + V ossigeno = V anidride carbonica + V vapore d'acqua.
V isopropano : V ossigeno : V anidride carbonica : V vapore d'acqua = 2 : 13 : 8 : 10.
m isopropano : m ossigeno : m anidride carbonica : m vapore d'acqua = 1 : 5 : 3 : 4.
V isopropano : V ossigeno : V anidride carbonica : V vapore d'acqua = 1 : 5 : 3 : 4.

13 [Rapporto tra le masse di volumi uguali di gas diversi] Perché fare il rapporto tra le masse di volumi uguali di gas diversi, nelle stesse condizioni di temperatura e pressione, equivale a fare il rapporto tra le masse delle rispettive molecole?

Perché J. Dalton ha dimostrato che esiste un rapporto esprimibile mediante numeri interi, generalmente piccoli, tra le masse dello stesso elemento che reagiscono con la stessa massa di un altro elemento per formare due o più composti diversi.
Perché A. Avogadro ha ipotizzato che volumi uguali di gas diversi, nelle stesse condizioni di temperatura e pressione, contengono lo stesso numero di molecole.
Perché J. Dalton ha postulato che qualsiasi quantità di materia prendiamo in considerazione, essa è sempre un multiplo intero della massa di un atomo.
Perché L. Gay-Lussac ha dimostrato che, mantenendo costanti temperatura e pressione, i volumi di gas diversi che si combinano in una reazione chimica, stanno tra loro nel rapporto di numeri interi semplici.

14 [Ipotesi molecolare di Avogadro] Che cosa afferma esattamente l'ipotesi molecolare di A. Avogadro?

Che, nelle stesse condizioni di temperatura e pressione, il rapporto tra le masse di volumi uguali di gas diversi (il gas campione e il gas standard) è uguale al rapporto tra le masse delle rispettive particelle (atomi o molecole).
Che le molecole dei composti chimici sono costituite da due o più atomi legati insieme.
Che volumi uguali di gas diversi, nelle stesse condizioni di temperatura e pressione, contengono lo stesso numero di molecole.
Che alcuni elementi chimici esistono in forma di molecole poliatomiche.

15 [Massa molecolare] Qual è la massa molecolare (in u) [m molecolare (u)] del metano [densità STP = 7,16·10-1 g dm-3] assumendo come standard di riferimento l'ossigeno [densità STP = 1,43 g dm-3] a cui si viene attribuito, come valore della massa molecolare, il valore arbitrario di 32,0 u molecola-1?

m molecolare (u) = 81,2 u molecola-1.
m molecolare (u) = 7,16·10-1 u molecola-1.
m molecolare (u) = 1,67·10-1 u molecola-1.
m molecolare (u) = 16,0 u molecola-1.

16 [Volume in eccesso] Facendo reagire esattamente 2,00 m3 di azoto (N2) con 3,00 m3 di ossigeno (O2) si ottengono, esattamente, 2,00 m3 di anidride nitrosa. Teoricamente, qual è il volume di gas in eccesso (V’) nella reazione tra 24,0 dm3 di azoto e 40,0 dm3 di ossigeno?

V’N2 = 2,7 dm3.
V’O2 = 4,0 dm3.
V’O2 = 36,0 dm3.
V’O2 = 2,5 dm3.

17 [Principio di Avogadro] Che cos'altro hanno in comune un litro di C2H6 (gas) ed un litro di C3H8 (gas) nelle stesse condizioni di temperatura e pressione?

Lo stesso numero di molecole.
La stessa densità.
Lo stesso numero di atomi.
La stessa massa.

18 [Legge di Gay-Lussac] Che cosa afferma esattamente la legge di Gay-Lussac?

Che in una reazione in fase gassosa, a pressione e temperatura costanti, i volumi dei gas stanno tra loro in rapporti esprimibili da numeri interi generalmente piccoli.
Che, mantenendo costanti le condizioni di temperatura e pressione di una reazione in fase gassosa, le
Che in una reazione in fase gassosa la somma dei volumi dei reagenti deve essere uguale alla somma dei volumi dei prodotti, se le condizioni di temperatura e pressione sono state mantenute costanti.
Che, in condizioni costanti di temperatura e pressione, quando due gas reagiscono tra loro per formare un composto, lo fanno sempre secondo un rapporto ponderale definito e costante.

19 [Principio di Avogadro] Che cosa affermò A. Avogadro nel 1805, con riferimento a volumi uguali di gas diversi?

Che contengono lo stesso numero di molecole, a prescindere dalle condizioni di temperatura e di pressione.
Che in condizioni standard di temperatura e pressione, contengono lo stesso numero di molecole.
Che nelle stesse condizioni di temperatura e di pressione, contengono lo stesso numero di molecole.
Che nelle stesse condizioni di temperatura e di pressione, contengono lo stesso numero di atomi.

20 [Massa molecolare (in u)] La densità relativa dell’anidride solforosa rispetto all'acido cloridrico è 1,78. Qual è la massa molecolare (in u) [m molecolare (u)] dell'acido cloridrico? [m molecolare anidride solforosa = 64,1 u molecola-1]

m molecolare (u) = 16,0 u molecola-1.
m molecolare (u) = 64,1 u molecola-1.
m molecolare (u) = 36,0 u molecola-1.
m molecolare (u) = 1,14·102 u molecola-1.


Quiz n. 2[modifica]

  

1 [Ipotesi di Cannizzaro] Secondo l'ipotesi di S. Cannizzaro, a che cosa corrisponde il rapporto tra le masse di volumi uguali di gas diversi (il gas campione e lo standard di riferimento) nelle stesse condizioni di temperatura e di pressione?

Alla densità relativa del gas campione rispetto al gas standard.
Alla massa molecolare assoluta del campione.
Alla densità assoluta del gas campione.
Alla massa molecolare relativa del campione rispetto allo standard.

2 [Legge di Gay-Lussac] In una reazione in fase gassosa, mantenendo costanti temperatura e pressione, facendo reagire esattamente 11,2 dm3 di propano con 56,0 dm3 di ossigeno si ottengono esattamente 33,6 dm3 di anidride carbonica e 44,8 dm3 di vapore d'acqua. Quale delle seguenti equazioni è una verifica della legge di Gay-Lussac?

m propano : m ossigeno : m anidride carbonica : m vapore d'acqua = 1 : 5 : 3 : 4.
V propano : V ossigeno : V anidride carbonica : V vapore d'acqua = 1 : 5 : 3 : 4.
m molecolare propano : m molecolare ossigeno : m molecolare anidride carbonica : m molecolare vapore d'acqua = 1 : 5 : 3 : 4.
V propano + V ossigeno = V anidride carbonica + V vapore d'acqua.

3 [Formula molecolare minima] In una reazione in fase gassosa, a temperatura e pressione costanti, facendo reagire esattamente 4,25 dm3 di bromo (Br) con 12,75 dm3 di fluoro (F) si ottengono esattamente 8,50 dm3 di fluoruro di bromo, anch'esso gassoso. Qual è la sua formula molecolare minima?

BrF.
Br3F.
BrF3.
Br2F3.

4 [Teoria atomica di Dalton] Tra le seguenti affermazioni, quale è coerente con la teoria atomica di J. Dalton?

Non è possibile suddividere un campione di un elemento in parti sempre più piccole e nello stesso tempo conservare le proprietà di quell'elemento.
Nelle reazioni nella quale l'uranio compare tra i reagenti, gli atomi di uranio si trasformano in atomi di piombo.
Se, per una data reazione chimica in fase gassosa, occorre far reagire lo stesso numero di molecole di gas diversi, si possono far reagire volumi uguali dei due gas purché nelle stesse condizioni di temperatura e pressione.
Sciogliendo del cloruro di sodio NaCl in acqua si liberano ioni sodio positivi Na1+ e ioni cloro negativi Cl1-.

5 [Principio di Avogadro] Gas diversi, nelle stesse condizioni di temperatura e pressione, possono contenere lo stesso numero di molecole. Quando?

Quando hanno la stessa massa.
Quando hanno lo stesso volume.
Quando hanno lo stesso numero di atomi.
Sempre.

6 [Massa (in u) e massa (in g)] Calcolare la massa in u [m(u)] corrispondente a 24,0 g di carbonio. [m 1 u (g) = 1,6605·10-24 g]

m(u) = 3,32·1024 u.
m(u) = 1,99·1025 u.
m(u) = 3,98·1025 u.
m(u) = 1,44·1025 u.

7 [Formula molecolare minima] In una reazione in fase gassosa, a temperatura e pressione costanti, facendo reagire esattamente 1,35 dm3 di azoto (N) con 1,35 dm3 di ossigeno (O) si ottengono esattamente 2,70 dm3 di ossido d'azoto, anch’esso gassoso. Qual è la sua formula molecolare minima?

NO.
N2O.
N2O3.
NO2.

8 [Massa molecolare (in u)] Qual è la massa molecolare (in u) [m molecolare (u)] del monossido di carbonio (dSTP = 1,25 g dm-3) assumendo come standard di riferimento l'idrogeno (dSTP = 8,90·10-2 g dm-3) a cui si viene attribuito, come valore della massa molecolare, il valore arbitrario di 2,02 u molecola-1?

m molecolare (u) = 6,31 u molecola-1.
m molecolare (u) = 28,4 u molecola-1.
m molecolare (u) = 81,2 u molecola-1.
m molecolare (u) = 7,12·10-2 u molecola-1.

9 [Volume di gas in eccesso] Facendo reagire esattamente 11,0 m3 di fluoro (F) con 16,5 m3 di ossigeno (O) si ottengono, esattamente, 11,0 m3 di difloruro di ossigeno. Qual è, teoricamente, il volume di gas in eccesso (V’) nella reazione tra 50,0 dm3 di fluoro e 80,0 dm3 di ossigeno?

V’O = 2,5 dm3.
V’O = 5,0 dm3.
V’F = 3,3 dm3.
V’F = 2,0 dm3.

10 [Legge di Dalton e legge di Gay-Lussac] Che cosa hanno in comune la legge di Dalton e la legge di Gay-Lussac?

Sia nella legge di Dalton che nella legge di Gay-Lussac i rapporti tra le grandezze prese in esame (masse di uno stesso elemento nella legge di Dalton e volumi dei reagenti e dei prodotti nella legge di Gay-Lussac) sono esprimibili mediante numeri interi generalmente piccoli.
Sia la legge di Dalton che la legge di Gay-Lussac sono leggi ponderali.
Sia la legge di Dalton che la legge di Gay-Lussac si applicano esclusivamente alle reazioni che avvengono in fase gassosa.
Non hanno niente in comune.

11 [Principio di Avogadro] Che cosa afferma esattamente il principio di Avogadro?

Che volumi di gas diversi, misurati nelle stesse condizioni di temperatura e pressione, contengono lo stesso numero di molecole.
Che, mantenendo costanti temperatura e pressione, tra i volumi dei gas che si combinano in una reazione chimica, esiste lo stesso rapporto che tra numeri interi e semplici.
Che, in una reazione chimica in fase gassosa, la somma dei volumi dei gas reagenti è uguale alla somma dei volumi dei gas prodotti, ma solo se sono mantenute costanti temperatura e pressione.
Che, mantenendo costanti temperatura e pressione, volumi uguali di gas diversi contengono lo stesso numero di molecole.

12 [Legge di Gay-Lussac] Che cosa si può affermare con riferimento alla legge di Gay-Lussac?

Che, ad una data pressione e temperatura, tutti i gas si combinano tra loro in proporzioni volumetriche espresse da numeri interi, generalmente piccoli, ed il rapporto tra il volume di un qualsiasi prodotto gassoso ed il volume di un qualsiasi reagente è espresso anch'esso da un numero intero, generalmente piccolo.
Che permette di calcolare la massa di reagente in eccesso durante una reazione in fase gassosa solo però se la temperatura e la pressione sono mantenute costanti.
Che è nota anche come legge di conservazione dei volumi dei gas.
Che, noti i volumi di combinazione di due gas reagenti, è possibile calcolare il volume del gas prodotto, a condizione che siano mantenute costanti la temperatura e la pressione.

13 [Massa molecolare (in u)] Un certo volume di fluoruro d’idrogeno ha una massa di 15,24 g. Alla stessa temperatura e pressione un volume uguale di azoto ha una massa di 12,50 g. Qual è la massa molecolare (in u) [m molecolare (u)] del fluoruro d’idrogeno assumendo come standard di riferimento l'azoto a cui viene attribuito, come valore della massa molecolare, il valore arbitrario di 28,00 u molecola-1?

m molecolare (u) = 34,14 u molecola-1.
m molecolare (u) = 22,96 u molecola-1.
m molecolare (u) = 1,220 u molecola-1.
m molecolare (u) = 6,104 u molecola-1.

14 [Reazioni in fase gassosa] In una reazione in fase gassosa, mantenendo costanti temperatura e pressione, si fanno reagire esattamente 18,50 dm3 di acetilene con 46,25 dm3 di ossigeno e si ottengono esattamente 37,00 dm3 di anidride carbonica e 18,50 dm3 di vapore d'acqua. Quale tra le seguenti equazioni descrive correttamente la reazione?

2 molecole acetilene + 13 molecole ossigeno = 8 molecole anidride carbonica + 10 molecole vapore d'acqua.
2 molecole acetilene + 5 molecole ossigeno = 4 molecole anidride carbonica + 2 molecole vapore d'acqua.
4 dm3 acetilene + 3 dm3 ossigeno = 2 dm3 anidride carbonica + 6 dm3 vapore d'acqua.
18,50 molecole acetilene + 46,25 molecole ossigeno = 37,00 molecole anidride carbonica + 18,50 molecole vapore d'acqua.

15 [Volume di gas in eccesso] Facendo reagire esattamente 2,00 m3 di azoto (N) con 5,00 m3 di ossigeno (O) si ottengono, esattamente, 2,00 m3 di anidride nitrica. Qual è, teoricamente, il volume di gas in eccesso (V’) nella reazione tra 15,0 dm3 di azoto e 40,0 dm3 di ossigeno?

V’O = 2,0 dm3.
V’O = 2,5 dm3.
V’O = 37,5 dm3.
V’N = 1,0 dm3.

16 [Massa molecolare (in u)] Qual è la massa molecolare (in u) [m molecolare (u)] dell’acetilene (dSTP = 1,17 g dm-3) assumendo come standard di riferimento l'ozono (dSTP = 2,14 g dm-3) a cui si viene attribuito, come valore della massa molecolare, il valore arbitrario di 48,0 u molecola-1?

m molecolare (u) = 26,2 u molecola-1.
m molecolare (u) = 87,8 u molecola-1.
m molecolare (u) = 28,4 u molecola-1.
m molecolare (u) = 1,56·10-2 u molecola-1.

17 [Massa molecolare (in u)] Qual è la massa molecolare (in u) [m molecolare (u)] del composto chimico (NH4)4Fe(CN)6? [m atomica H = 1,0079 u atomo-1; m atomica Fe = 55,847 u atomo-1; m atomica C = 12,011 u atomo-1; m atomica N = 14,0067 u atomo-1]

m molecolare (u) = 2,8411·102 u molecola-1.
m molecolare (u) = 3,2920·102 u molecola-1.
m molecolare (u) = 4,8020·102 u molecola-1.
m molecolare (u) = 8,7062·102 u molecola-1.

18 [Massa (in g) e massa (in u)] Qual è la massa in grammi [m(g)] corrispondente a 1,08·1025 u di boro? [m 1 u (g) = 1,6605·10-24 g]

m(g) = 10,8 g.
m(g) = 16,6 g.
m(g) = 1,08 g.
m(g) = 17,9 g.

19 [Unita di massa atomica (u)] Che cos'è l'unità di massa atomica (u)?

È l'unità di misura della massa nel Sistema Internazionale corrispondente alla massa del prototipo
È il valore arbitrario che si attribuisce alla massa atomica del gas standard nella determinazione delle masse molecolari delle sostanze gassose mediante il metodo di A. Avogadro.
È la massa di un atomo di idrogeno.
È la massa della dodicesima parte di un atomo di carbonio dodici (carbonio-12).

20 [Massa molecolare (in u)] Qual è la massa molecolare (in u) [m molecolare (u)] del composto chimico Ti2[Fe(CO)4]3? [m atomica Ti = 47,88 u atomo-1; m atomica Fe = 55,847 u atomo-1; m atomica C = 12,011 u atomo-1; m atomica O = 15,9994 u atomo-1]

m molecolare (u) = 8,3901·102 u molecola-1.
m molecolare (u) = 1,07841·103 u molecola-1.
m molecolare (u) = 5,9942·102 u molecola-1.
m molecolare (u) = 1,3174·102 u molecola-1.


Quiz n. 3[modifica]

Quiz n. 4[modifica]

Risorse[modifica]

Quiz di chimica generale ed inorganica[modifica]

Bibliografia[modifica]

  • Peter William Atkins, Loretta Jones e Leroy Laverman, Fondamenti di chimica generale, Bologna, Zanichelli, 2018, ISBN 97-888-0867-012-0.

Collegamenti esterni[modifica]

  • Rodomontano, Chimica generale, rodomontano.altervista.org. URL consultato il 4 gennaio 2020.

Feedback[modifica]

Per inserire commenti, segnalare errori o proporre miglioramenti, richiedere chiarimenti o quant'altro si ritenga opportuno, si prega di utilizzare la pagina Discussione o la pagina Domande, cliccando sui relativi pulsanti in alto a sinistra, e digitare il testo. Grazie.