Discussioni aiuto:Approfondimento

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search

Creazione[modifica]

(Prosegue da qui).Sarò breve, oggi scrivo a fatica, domani comprerò una tastiera. Queste risorse spesso sono ultraspecifiche e approfondiscono argomenti marginali, ma non per questo sono RO, per cui terrei distinte le due cose. Come già sapete personalmente non credo si debba aderire pedissequamente a quello che fa o non fa la scuola (o l'università) italiana. Apprendimento libero vuol dire che non rilasciamo diplomi né diamo ripetizioni, siamo altro. Io questi approfondimenti eccentrici li terrei.--pegasovagante (la mi dica) 16:56, 6 gen 2016 (CET)

Anch'io sono contrario alla cancellazione. Al massimo - come dicevo - possiamo intervenire sullo stile. Poi valutiamo caso per caso, ma se proprio fossero troppo specifici per le scuole superiori potrebbero tranquillamente rientrare in Storia contemporanea. D'altra parte i programmi scolastici cambiano con i tempi: ho recuperato il mio libro di geografia del ginnasio, e lì per esempio le questioni di geografia fisica dei singoli Stati erano relegate in un'appendice (che a lezione non avevamo trattato); il grosso del volume era costituito dall'analisi di aspetti economico-politico-sociali come il sistema uomo-ambiente, agricoltura e industria, demografia mondiale, urbanizzazione e globalizzazione, eccetera. --Hippias Dica dica... 17:14, 6 gen 2016 (CET)
Forse si potrebbero contrassegnare queste risorse (fra cui certe stramberie ultraspecialistiche) in modo da far capire che non sono normali lezioni. Pensavo a una variante del tl Risorsa, dove scrivere ben in vista "Approfondimento", coi parametri (materia, corso, area, dipartimento, lezione) tutti opzionali, in modo da garantire la massima flessibilità. Negli approfondimenti potrebbero confluire anche le ricerche (quelle scolastiche, non quelle originali) e gli appunti (quando sono monografici). Il discrimen potrebbe essere: le risorse istituzionali sono sempre lezioni; le risorse monografiche possono essere approfondimenti. Il tutto nel ns-0. --pegasovagante (la mi dica) 21:01, 7 gen 2016 (CET)
L'idea di Pegaso mi piace. --Gius195 (discussioni) 21:11, 7 gen 2016 (CET)
Symbol support vote.svg Favorevole Possiamo prevedere un template ultraflessibile, che magari consenta di inserire anche informazioni come autore o fonte, per fare all'occorrenza una specie di antologia. Tra l'altro in passato sono stati caricati anche appunti di lezioni, come per esempio Eraclito (monografia) (sono appunti di una lezione di Emanuele Severino), e anche quelli è meglio rientrino tra gli approfondimenti. --Hippias Dica dica... 21:55, 7 gen 2016 (CET)
Preferisco esplicitare che il Template:Approfondimento che immagino non avrebbe nessun effetto sulla categorizzazione, che andrebbe sempre fatta a mano. Per flessibilità intendo anche questo. --pegasovagante (la mi dica) 19:57, 8 gen 2016 (CET)
...inoltre propongo che, dove si metta il Template:Approfondimento, vada contestualmente tolto un eventuale {{importato}} (da sostituire semmai con un comune {{W}}), perché gli approfondimenti per definizione sono importati, non è che un wikiversitario si metta qui di proposito a scrivere approfondimenti. --pegasovagante (la mi dica) 21:42, 8 gen 2016 (CET)

[ Rientro]Un problema caratteristico dei futuribili approfondimenti è che molti sono orfani. Una possibilità sarebbe inserire un riquadro dedicato agli approfondimenti (volendo cassettato) nei template materia, corso, area, dipartimento (mentre per le lezioni potrebbe bastare una sottospecie del {{vedi anche}}). --pegasovagante (la mi dica) 17:21, 9 gen 2016 (CET)

La soluzione più immediata sarebbe aggiungere un box a {{materia}}. Il problema è che attualmente il nome "approfondimenti" è in uso per indicare le materie di approfondimento (cioè le materie da consultare per ampliare le proprie conoscenze sull'argomento). Se non è utilizzato su molte pagine, possiamo cambiare cambiare nome al paragrafo; diversamente, dobbiamo inventarci un altro nome.
I link alle risorse importate potrebbero essere inseriti anche nei dipartimenti, dove si potrebbe realizzare una pagina apposita. --Hippias Dica dica... 18:08, 9 gen 2016 (CET)
Già, e se la materia esiste solo come link rosso? La creo vuota? Se no, per disorfanare, devo andare al livello superiore (corso). La sottopagina dei dipartimenti mi pare una buona idea. --pegasovagante (la mi dica) 18:18, 9 gen 2016 (CET)
Vero: quello delle materie vuote è un bel problema, ne ho scovato un centinaio senza lezioni - e se non ci sono le lezioni, gli approfondimenti cosa dovrebbero approfondire? Se li vogliamo rendere accessibile, mi sa che allora dovremo prevedere un box opzionale nei corsi; quando avremo una materia in cui inserirli, li sposteremo. Nei dipartimenti invece possiamo creare una terza risorsa, accanto alla biblioteca e le news. --Hippias Dica dica... 18:38, 9 gen 2016 (CET)
[@ Pegasovagante] Iniziamo ad abbozzare il template? Potremmo chiamarlo Template:Approfondimento. Come te lo sei immaginato? --Hippias Dica dica... 14:34, 10 gen 2016 (CET)
Avevo in mente una cosa graficamente simlile a {{risorsa}}, visto che la funzione è in fondo simile, ma sono aperto ad altre soluzioni. Deve avere una vistosa scritta "Approfondimento", magari linkata a una paginetta dove spiegheremo che cos'è un approfondimento. Mi premono i parametri, cioè area, corso, materia, lezione e (un po' distinto dagli altri) dipartimento, che siano tutti opzionali, volendo multipli, e magari uno completamente libero per eventuali esigenze future. Niente avanzamento, direi, questa roba importata di solito è completa, se non lo è amen. La categorizzazione automatica non so, pensiamoci, ma non creiamo pastrocchi tecnici, piuttosto sono disposto a categorizzare a mano. Magari nel manuale inviterei a specificare in discussione la provenienza del materiale, ma metterlo come parametro non vorrei che appesantisse troppo. --pegasovagante (la mi dica) 14:55, 10 gen 2016 (CET)
Sono d'accordo: una tabella simile a Risorsa ci consente di inserire molte informazioni senza appesantire troppo la grafica. Sulla categorizzazione automatica vediamo se può essere utile, altrimenti si fa a mano. Favorevole anche a creare una pagina Wikiversità:Approfondimenti o Aiuto:Approfondimenti. --Hippias Dica dica... 15:18, 10 gen 2016 (CET)

[ Rientro] (editato) Sto preparando una bozza per Aiuto:Approfondimenti. --pegasovagante (la mi dica) 17:35, 10 gen 2016 (CET)

Symbol support vote.svg Favorevole--Martin (scrivimi) 21:43, 10 gen 2016 (CET)
@Hippias, avevi proposto i parametri "autore" e "fonte". Effettivamente per cose come le Letture di geografia sarebbero utili, ma non vorrei che poi negli anni si perdesse la memoria del perché e per come e venissero usati a casaccio. Mi sembra meglio prevedere per questo scopo due campi opzionali liberi. Poi se uno vuole può sempre creare una variante tipo {{letturegeo}} coi parametri predefiniti autore e fonte. --pegasovagante (la mi dica) 18:51, 16 gen 2016 (CET)
(editato) Pareri sulla bozza per Aiuto:Approfondimenti? Mi sono azzardato a buttare giú anche questo, piú che altro per dare l'idea (abbiate pietà io i template non so nemmeno dove stiano di casa). --pegasovagante (la mi dica) 19:06, 20 gen 2016 (CET)
[@ Hippias, Gius195] (per conoscenza: [@ Martinligabue], che si è già espresso qui sopra). La bozza è sostanzialmente pronta, se siete d'accordo la sposto ad Aiuto:Approfondimenti. @Hippias: nella sezione su come disorfanare ho previsto soluzioni transitorie che usano i box esistenti dei template Materia e Corso; ovviamente nulla toglie che si possano creare box appositi, come avevi proposto. Invece {{dipartimento}} andrebbe modificato per poter inserire le sottopagine che dicevi. Quanto a Eraclito (monografia), sono anch'io vagamente propenso a considerarlo un approfondimento, ma per ora non l'ho citato fra gli esempî perché l'argomento non è marginale, nonostante il taglio monografico.
@ tutti: quando ci saranno i presupposti tecnici (operatività del nuovo template eccetera) toglierei l'avviso {{wikibozza}} e da quel momento la nuova linea guida entrerebbe in vigore. Penso che il consenso si possa verificare già ora, cosí non vi sto a disturbare un'altra volta. Se avessi dimenticato qualcuno, pingate. --pegasovagante (la mi dica) 19:26, 7 feb 2016 (CET)
Symbol support vote.svg Favorevole Per me nulla da eccepire quindi sono favorevole a qualsiasi cosa. --Gius195 (discussioni) 20:10, 7 feb 2016 (CET)
Mi sembra vada bene (avviso però sono un po' stanco, l'ho letto un po' di fretta). Abbozzo Template:Approfondimento riprendendo la struttura che aveva proposto Pegasovagante. Se avete osservazioni sulla grafica, scrivetele pure nella pagina di discussione. A dopo, --Hippias Dica dica... 19:29, 8 feb 2016 (CET)

[ Rientro] Mi sembra di riscontrare un consenso di massima, quindi sposto ad Aiuto:Approfondimento (al singolare per uniformità), sempre in qualità di bozza che si potrà modificare o anche rifare. --pegasovagante (la mi dica) 20:26, 8 feb 2016 (CET)

[@ Hippias], quello sopra sulla linea guida è un sí? --pegasovagante (la mi dica) 18:28, 11 feb 2016 (CET)
Pegasovagante Sì, anche per me va bene (scusa, mi ero dimenticato di ritornare qui). Quindi alla fine prevediamo la categorizzazione automatica? --Hippias Dica dica... 18:33, 11 feb 2016 (CET)
Boh, su questo sono diventato abbastanza neutrale. Se nessuno è contrario la sperimentiamo (per ora gli approfondimenti accertati sono pochi), poi se non piace la rifacciamo a mano. L'importante è che uno possa lasciare vuoto e categorizzare a mano. --pegasovagante (la mi dica) 18:41, 11 feb 2016 (CET)

Schede e letture[modifica]

La comunità recentemente ha previsto due nuovi tipi di risorsa, la scheda e la lettura. Alla luce dell'attuale linea guida, Assedio della Mirandola (1551) e Eraclito (monografia), finora considerati approfondimenti, a mio parere sono rispettivamente una scheda e una lettura. Propongo d'inserire due nuove sottosezioni:

  1. Differenza fra approfondimento e lettura
Una lettura in italiano è un testo aggiuntivo, ma che rientra piú o meno organicamente nel programma d'una materia, lo integra o lo perfeziona; un approfondimento invece ne tratta un aspetto non essenziale, quindi è un accessorio di quella materia. Distinguere può essere questione di sensibilità e di consenso, ma in generale alla materia senza una lettura mancherebbe qualcosa, mentre un approfondimento è un qualcosa in piú, che va oltre il programma.
 2. Differenza fra approfondimento e scheda
Solo in questo caso la differenza è in primo luogo formale: una scheda può trattare d'un oggetto altrettanto marginale ed eccentrico quanto un approfondimento. La scheda è schematica, dà le notizie essenziali su qualcosa; l'approfondimento invece dovrebbe essere discorsivo e progressivo, come una lezione. Sull'oggetto trattato, rimane vero che la scheda dovrebbe essere di supporto a una o piú lezioni, mentre l'approfondimento può approfondire qualsiasi cosa indipendentemente dalle altre risorse.

Attendo eventuali osservazioni e proposte. --pegasovagante (la mi dica) 10:07, 26 set 2017 (CEST)