Corso:Anatomia patologica

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
Crystal Clear action view bottom.png
Crystal Clear app kedit.svg
Questo corso è incompleto
Tutti i contributi sono ben accetti perché sono state scritte poche materie di questo corso (o nessuna). Se vuoi contribuire è consigliato (ma non obbligatorio) prendere visione della pagina del Dipartimento che si occupa dello sviluppo delle materie di tuo interesse.


 

Anatomia patologica
Nuvola apps kcolorchooser.pngArea di Medicina e Chirurgia Link categoria corso Tutte le materie di questo corso Dipartimento di Medicina
Cartella blu.jpg
Crystal Clear filesystem desktop.png
Presentazione

L'anatomia patologica è quella branca della medicina che studia le patologie dal punto di vista istologico. Si occupa sia di riscontri autoptici per determinare la causa di morte quando questa sia sconosciuta o dubbia, nelle persone decedute in ospedale (non autopsie giudiziarie); sia di esaminare al microscopio gli organi di provenienza chirurgica, al fine di diagnosticare la presenza di un'eventuale malattia infiammatoria o tumorale, nonché, in quest'ultimo caso, di determinare tutta una serie di caratteristiche e parametri (tra cui per esempio lo stadio della neoplasia) utili per decidere la terapia.

L'anatomo-patologo fa diagnosi anche su prelievi citologici, ovvero materiale aspirato con un ago sottile dalla lesione di cui si vuole conoscere la natura, intervento non invasivo che è possibile fare in ambulatorio senza anestesia, sotto guida manuale, tac o ecografica.

Cartella blu.jpg
Nuvola apps kmessedwords.png
Percorso suggerito: materie di base
Cartella blu.jpg
Crystal Clear app kdict.png
Materie di approfondimento

elenco delle materie che non sono il prerequisito di altre materie

Cartella blu.jpg
Crystal Clear app kdmconfig.png
Utenti interessati

Modifica

Disclaimer - Corso di Anatomia patologica

Si ricorda che Wikiversità NON è una vera e propria università né un istituto scolastico e, pertanto, non rilascia nessun tipo di attestato e/o titolo accademico di validità legale. Per maggiori dettagli leggere le pagine Wikiversità:Cos'è Wikiversità e Wikiversità:Avvertenze generali.