Wikiversità:Corso

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Abbreviazioni
WV:C

I corsi su Wikiversità[modifica]

Su Wikiversità un corso riunisce due o piú materie esistenti, che compongano o integrino un itinerario formativo organico, volto alla conoscenza di un ambito operativo o professionale o di un campo del sapere. In piú potranno aggiungersi anche materie estranee al settore trattato, ma la cui conoscenza è utile allo studente (per esempio una lingua straniera in un corso tecnico o scientifico). L'elenco ordinato di tali materie è detto programma. Un corso può contenere anche approfondimenti.

Spesso una materia può rientrare in piú corsi.

Le materie che compongono un corso devono trovarsi su Wikiversità in italiano ed essere scritte in questa lingua. Tuttavia in certi casi si potranno linkare materie[1] aggiuntive da Wikiversità in inglese o, qualora la conoscenza di altre lingue sia argomento o prerequisito del corso, anche da Wikiversità in altre lingue.

Pertinenza delle materie[modifica]

In caso di contestazioni, sulla pertinenza d'una materia a un corso decide la comunità tutta per consenso, segnalando la discussione ai dipartimenti interessati, in base a criterî di funzionalità e coerenza interna e indipendentemente da qualsiasi ordinamento esterno. Tuttavia l'utilità pratica d'una materia per gli studenti che frequentino un corso analogo presso un'istituzione autorevole può essere un aspetto da tener presente.

Corsi per la scuola[modifica]

I corsi per la scuola secondaria superiore possono rifarsi a un indirizzo della scuola italiana, svizzera, o dove s'insegni in italiano, e adottarne la denominazione (per esempio Liceo artistico), salva la possibilità di crearne altri liberamente in base ai criterî di coerenza e organicità esposti in questa linea guida.

Nelle scuole rimanenti la creazione di eventuali corsi dovrà essere approvata dalla comunità in base a criterî di funzionalità e coerenza interna. In mancanza, le materie potranno essere contenute direttamente nell'area.[2]

Disambigue e redirect[modifica]

Il namespace «corso» può contenere redirect che rinviano a una variante della denominazione oppure, in via provvisoria ed eccezionale, a un corso con contenuti analoghi o anche a una materia. Si ricorre a questa soluzione per salvagurdare i collegamenti in entrata e la cronologia dei corsi soppressi, purché non vuoti. I redirect non si categorizzano.

Il namespace può contenere pagine di disambiguazione fra corsi con nomi simili. Le disambigue si categorizzano per argomento e vanno inserite in Categoria:Disambigua, ma non nella categoria dell'area.

Redirect e disambigue non si considerano corsi esistenti, ossia non sono utili a costituire un'area.

Corrispondenza negli altri progetti[modifica]

Un corso può essere considerato un portale (su Wikidata: wikiportal), cioè un contenitore (di secondo livello perché ne contiene altri di primo livello, che sono le materie), analogamente, per esempio, a un ripiano su Wikibooks.

Aspetti tecnici[modifica]

I nuovi corsi vengono inseriti nel namespace appropriato, per esempio Corso:Archeologia. Nella pagina principale contengono il template {{Corso}} con una presentazione del corso e l'indice strutturato delle materie che lo compongono (programma) (per istruzioni dettagliate vedi il manuale del template).

Ogni corso ha una categoria di riferimento ([[Categoria:Corso di nomecorso]]) contenente tutte le categorie delle materie che lo compongono e la pagina principale del corso. Tale categoria va inserita in [[Categoria:Area di|nomearea]].

Note[modifica]

  1. Ossia portali di primo livello, comunque denominati.
  2. Discussioni Wikiversità:Riorganizzazione 2015/Organizzazione e gerarchia delle risorse#Deroga scuole: materie linkate dall'area, c.d. «Deroga per le scuole».