Wilhelm Moroder-Lusenberg

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
Approfondimento



Wilhelm Moroder-Lusenberg è nato il 27 giugno 1877 a Ortisei il figlio del famoso pittore e scultore Josef soprannominato Lusenberger. Ha frequentato il liceo a Trento al 1897 e si iscrive nello stesso anno presso la facoltà di medicina di Innsbruck, dove ha frequentato le lezioni fino al 1907. Durante i suoi studi, ha raccolto materiale per una monografia su larga scala della Val Gardena e ha partecipato a scavi archeologici in ​​Alto Adige. Ispirato da Theodor Gartner, ha fondato a Innsbruck, insieme ad altri ladini nel 1905 l'Unione Ladina.

Nello stesso anno è stato il primo giornale stampato ladinoL'amik di Ladin. Poco prima della laurea, ha interrotto gli studi di medicina e ha preso nel 1907 il lavoro come redattore presso la Cronaca di Bressanone. 1908 seguì la pubblicazione della rivista 'L ladin. Ha continuato a lavorare febbrilmente per la sua monografia sulla Val Gardena. Si mise in conflitto con lo zio Franz Moroder ed ebbe l'amarezza che la Comunità di Ortisei si rifiutò di pubblicare la sua opera. Allo scoppio della Prima guerra mondiale è stato richiamato come ufficiale medico e destinato al fronte orientale, fu fatto prigioniero e morì 38 anni il 9 gennaio 1915 nell'ospedale militare di Nis (Serbia) per febbre recidivante.

Opere[modifica]

testo raccolto da Wilhelm Moroder-Lusenberg

Bibliografia[modifica]