Torta di riso

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
Torta di riso
Torta di riso.jpg
Torta di Riso
Dettagli lezione
MaterieAntipasti (Cucina e alimentazione)
Dolci (Cucina e alimentazione)
AvanzamentoAvanzamento lezione completa al 100%
Dettagli ricetta
Difficoltà3o5dots.svg Normale
Tempo di preparazione1h circa
Ingredientilatte, riso, zucchero caramellato e vanigliato, uovo, mandorle, cedro candito
Origini
Altri nomiTorta degli addobbi
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneEmilia-Romagna
Dettagli
RiconoscimentoP.A.T.
Ingredienti principalilatte, riso, zucchero caramellato e vanigliato, uovo, mandorle, cedro candito
 

La Torta di Riso (nome comune per la Torta degli Addobbi) è un tipico dolce che appartiene alla tradizione culinaria bolognese.

Informazioni Generali[modifica]

Veniva tradizionalmente preparato durante la "Festa degli addobbi", festa istituita fin dal XVII secolo per il decennale di una parrocchia in cui era uso esporre alle finestre, in segno di festa, dei drappi colorati. In tale occasione le case dei parrocchiani erano aperte alle visite di vicini e conoscenti e agli ospiti si offriva questa torta. Si preparava allora la "torta di riso" che veniva offerta tagliata in piccoli rombi, ciascuno sormontato da uno stuzzicadenti. Negli Addobbi o Corpus Domini "si portava in processione l'immagine del Corpus Domini: questa festa veniva celebrata ogni 10 anni nelle parrocchie in città, mentre in campagna ogni paese veniva diviso in 4 quartieri e ogni quartiere festeggiava una volta ogni 4 anni, a rotazione" (Babette, in "La cucina della Prateria bolognese").

Ricetta[modifica]

Ingredienti[modifica]

  • 300 g riso Arborio.
  • 1 L latte intero.
  • Sale q.b..
  • 3 uova.
  • 100 g burro.
  • 250 g parmigiano.
  • Pangrattato.
  • Farina.
  • Olio.
  • Acqua.

Preparazione[modifica]

  1. Far bollire il riso per 7 minuti in un litro di latte intero leggermente salato.
  2. Quando il composto sarà tiepido, aggiungere le 3 uova, il burro e il Parmigiano appena grattugiato.
  3. Si otterrà un composto giallognolo che dovrà essere versato in una tortiera imburrata, incamiciata con pangrattato, nella quale sarà stesa una sottile sfoglia di pasta (farina, olio ed acqua) di diametro maggiore della tortiera.
  4. Decorare con strisce di pasta, ottenendo dei rombi e cospargere di fiocchetti di burro.
  5. Informare a 200 gradi centigradi.
  6. Sarà pronta quando la pasta sarà dorata e l'impasto "leopardato".
  7. Da tiepida va tagliata a pezzetti di 7/8 cm di lato e servita ancora tiepida.

Video Ricetta[modifica]

Di seguito si fornisce il link ad una Video Ricetta presente su YouTube inerenti la Ricetta oggetto di Lezione:

Altri progetti[modifica]