Materia:Glottologia e linguistica

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
Crystal Clear action view bottom.png
Crystal Clear app kedit.svg
Questa materia è incompleta
Tutti i contributi sono ben accetti perché sono state scritte poche lezioni di questa materia (o nessuna). Se vuoi contribuire è consigliato (ma non obbligatorio) prendere visione della pagina del Dipartimento che si occupa dello sviluppo delle lezioni di tuo interesse.


Argomento "materia" non riconosciuto. Per vedere le categorie esistenti fai clic su "►":

 

Glottologia e linguistica

Gnome-fs-directory.svg Tutte le lezioni in ordine alfabetico

Questa materia fa parte del
Corso di Lingue e letterature moderne

Questa materia è curata dagli utenti del
Dipartimento: Linguistica e filologia romanza

Cartella arancione.jpg
Crystal Clear filesystem desktop.png
Presentazione
Questa materia non ha ancora una introduzione.

Obiettivi

Le finalità del corso sono fornire a tutti gli interessati gli strumenti basilari per un'analisi critica del linguaggio, della lingua e dei suoi componenti: fonetica, fonologia, morfologia, sintassi, semantica, pragmatica, e lessicologia. Saranno menzionati i più importanti fenomeni, e le teorie espresse nel corso del '900, facendo riferimento a Ferdinand De Saussure.

Cartella arancione.jpg
Crystal Clear action flag.png
Prerequisiti

Non sono richieste propedeuticità.

Cartella arancione.jpg
Crystal Clear app kwrite.png
Programma
Cartella arancione.jpg
Crystal Clear app clean.png
Verifiche d'apprendimento

È possibile, e fortemente consigliato, integrare le lezioni e valutare la propria preparazione attraverso queste esercitazioni. È possibile verificare la conoscenza di un argomento specifico o dell'intero programma.

Questa materia al momento non prevede verifiche d'apprendimento.

Cartella arancione.jpg
Nuvola apps bookcase.svg
Risorse

La Biblioteca del Dipartimento di Linguistica e filologia romanza contiene risorse utili per approfondire. Come materiale di supporto per affrontare questo corso è consigliabile la lettura di G. Graffi-S. Scalise "Le lingue e il linguaggio", Il Mulino, Bologna 2002.