Discussioni area:Scuola secondaria superiore/Istituti tecnici

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search

Che cos'è?[modifica]

Per come la vedo, o è una disambigua anomala, o è una sottopagina di Area:Scuola secondaria superiore, che è appunto il portale di tutte le superiori. Pur essendo una pagina strana e fuori standard, non è poi fatta male. OT: A proposito, «tecnico» va minuscolo. --pegasovagante (la mi dica) 15:12, 22 feb 2017 (CET)[rispondi]

[@ Pegasovagante] Hai ragione, è un'altra di quelle cose rimaste in sospeso. Come giustamente scrivi, è una pagina di disambiguazione, come anche Corso:Liceo. Però non abbiamo ancora individuato un ns in cui inserirlo (v. Discussioni corso:Liceo). OT: Sì, abbiamo un problema con le maiuscole --Hippias Dica dica... 18:48, 22 feb 2017 (CET)[rispondi]
La mia proposta è: Area:Scuola secondaria superiore/Istituti tecnici, da categorizzare come disambigua; farei un redirect da Istituto tecnico per facilitare i link. Se però la consideriamo non un portale, ma una vera disambigua, allora va in ns0 con tanto di template {{disambigua}}. Proverò a contattare [@ Lovanio] che non è piú attivo ma magari si ricorda di che cosa avesse in mente. --pegasovagante (la mi dica) 22:49, 23 feb 2017 (CET)[rispondi]
Sì è una buona idea (OT sì il problema delle maiuscole è molto diffuso) --Samuele2002 (Chiedi pure!) 00:06, 24 feb 2017 (CET)[rispondi]
Procedo. Idem per Corso:Liceo e Corso:Professionale. --pegasovagante (la mi dica) 21:27, 13 mar 2017 (CET)[rispondi]

Scusate se mi intrometto, insegno in un istituto tecnico e... noto un po' di confusione, in parte già dibattuta.

  1. Tutti gli istituti tecnici hanno il primo anno in comune. Questo - a mio avviso - andrebbe messo come cappello comune o, se si vuole fare un quinquennio come in tutte le altre scuole, si rimanderà ai medesimi materiali.
  2. Nel secondo anno, tutte le discipline sono ancora le medesime. Vi è solo scienze e tecnologie applicate che introduce quello che avverrà nel triennio. I ragazzi, in realtà, scelgono l'indirizzo all'atto dell'iscrizione per motivi logistici. Naturalmente, potranno sempre cambiare idea, ma questa disciplina è un primo punto fermo.
  3. Poi inizia il triennio (sì, secondo biennio e quinto anno, lasciamo stare), ma vi è ancora una cosa da specificare:
    1. tutte le materie umanistiche (italiano, storia, inglese, matematica...) occupano il medesimo monte ore e possono ancora essere considerate una colonna comune;
    2. per quel che riguarda le discipline scientifiche, da ora in avanti ogni indirizzo/specializzazione fa testo a sé.

Vista così, credo che l'organizzazione degli istituti tecnici potrebbe essere ripensata in una maniera più chiara. Cosa ne dite? --Galessandroni (Discussione) 17:48, 3 mag 2020 (CEST)[rispondi]

[@ Galessandroni] Ciao e grazie per le segnalazioni, ho controllato e i corsi nel biennio reindirizzano alle stesse materie ad esempio Materia:Italiano per le superiori 1 è parte di tutti i corsi tecnici (non vengono diversificati) così come nel triennio le materie comuni rimangono comuni (ovvero esiste una sola materia per tutti i diversi indirizzi). Forse va chiarito meglio nelle pagine introduttive? --Samuele2002 (Chiedi pure!) 17:56, 14 mag 2020 (CEST)[rispondi]
[@ Samuele2002] Se rimandano allo stesso punto direi di no. Mi è solo capitato un caso dove avevo una classe articolata (gli avanzi, come li chiamo io) di Informatica/Chimica: l'unico insegnante in comune era quello di religione. Anche matematica e inglese (per via della microlingua) cambiavano, ma è roba lunga, non so in quanti siamo qua dentro (io ho lavorato molto con Wikipedia), però penso che sfrutterò i vostri server per mettere il mio libro di testo.
Poi, dalla riforma Gelmini gli istituti tecnici (tutti) hanno un biennio comune. A parte Scienze e Tecnologie Applicate (STA) che doveva essere un po' tipo "ora ti spiego cosa ci sarà nel triennio, poi scegli", ma è diventata "introduciamo il triennio che hai già scelto". Chiusa parentesi di cui mi assumo la responsabilità.
Invece il triennio si divide in Indirizzi (e, sin qui okay) e - al loro interno, Specializzazioni, che stravolgono completamente le materie di indirizzo. Quelle comuni, invece (italiano, storia, matematica, inglese, ecc.) rimangono le stesse e possono rimandare alla medesima materia. Ma ne parleremo con moooooolta calma. Questo è un discorso che ci porterà via un po' di tempo. --Galessandroni (Discussione) 18:40, 14 mag 2020 (CEST)[rispondi]