Sintassi tedesca

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
lezione
Sintassi tedesca
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Lingua tedesca


Introduzione[modifica]

Anche la costruzione della frase tedesca (Satzbau) rispetta la regola generale della compresenza di una frase principale Hauptsatz con, eventualmente, una o più secondarie, che a loro volta possono essere coordinate, oppure subordinate (Nebensatz).

La frase principale[modifica]

La Hauptsatz è la frase principale tedesca.

La principale prevede il verbo coniugato sempre come l'elemento in seconda posizione.

  • se il tempo è semplice, il verbo coniugato è l'unico elemento verbale della principale;
  • se il tempo è composto, la forma infinita (presente, participio passato) va sempre posta alla fine della frase.


Se il verbo è separabile (trennbar), la parte separabile andrà:

  • a fine frase se il tempo è semplice;
  • a fine frase prima della forma infinita se il tempo è composto.

Esempi[modifica]

  • ...
  • ...
  • ...
  • ...

Inversione della principale[modifica]

Se il soggetto della principale non è in prima posizione, si verifica l'inversione: in questo caso, il soggetto segue immediatamente il verbo coniugato. Attenzione: l'inversione avviene anche quando tale elemento iniziale è formato da più di una parola (ad esempio, un intero complemento).

Nota stilistica: porre un elemento in prima posizione equivale a conferirvi enfasi.

Esempi[modifica]

  • Ich gehe nach Hause.
  • Heute bin ich krank. (Si verifica inversione)
  • Mit dem Zug fahre ich gern. (Si verifica inversione)
  • Obwohl ich krank bin, will ich nach Schule gehen. (Si verifica inversione - in posizione 1 ho una intera subordinata)
  • Wenn er nicht müde ist, kann er alle Probleme lösen (vedi caso precedente)

Ordine dei complementi[modifica]

Dopo il verbo coniugato in posizione 2 vi sono, in successione:

  • il soggetto (in caso di inversione);
  • i complementi indiretti (se presenti);
  • gli altri complementi, che seguono tipicamente l'ordine della regola "TEKAMOLO", ovvero la successione degli elementi TEmporal-KAusal-MOdal-LOcal (temporale-causale-modale-locativo);
  • i complementi oggetti, posti appena prima della parte verbale di modo infinito di fine frase.

Questa regola generale è valida anche per le frasi secondarie.

Posizione[modifica]

La Hauptsatz può precedere o seguire le eventuali preposizioni coordinate o subordinate (Nebensatz).

La frase coordinata[modifica]

La frase secondaria coordinata alla principale può presentarsi :

  • con struttura uguale alla principale (senza inversione) in presenza delle preposizioni und, aber, oder, denn, sodern, doch;
  • con struttura uguale alla principale (con inversione) in tutti gli altri casi.

Nel primo caso, vi è anche la regola mnemonica delle preposizioni "ADUSO" (aber, denn, und, sondern, oder).

Nel secondo caso l'inversione avviene infatti anche nel caso di coordinazione tra principale e frase secondaria coordinata, dove l'elemento di coordinazione (ad esempio, una congiunzione coordinativa) è da considerare l'elemento in posizione 1 della secondaria stessa, dando luogo all'inversione in quest'ultima. Per questo uso è frequente l'uso alcune di congiunzioni avverbiali (deshalb, trotzem).

Esempi[modifica]

  • Ich war krank, deshalb kam ich nicht zur Schule.
  • ...


Se il verbo della principale è uguale al verbo delle coordinate, nelle seconde questo può essere omesso.

Tipi di frasi coordinate[modifica]

  • enumerativa positiva (positive Aufzählung);
  • enumerativa positiva (negative Aufzählung);
  • alternativa (alternative);
  • avversativa (Gegensatz);
  • limitativa (Einschränkung).

Enumerativa positiva[modifica]

La struttura utilizza:

  • nicht nur, sondern.
  • sowohl, als auch.

Esempi[modifica]

  • ...
  • ...

Enumerativa negativa[modifica]

La struttura utilizza:

  • weder, noch;


Esempi[modifica]

  • ...

Alternativa[modifica]

La struttura utilizza:

  • entweder, oder;

Esempi[modifica]

  • ...

Avversativa[modifica]

La struttura utilizza:

  • einerseits, andererseits;
  • während;
  • dadegen;
  • im Gegensatz dazu;

Esempi[modifica]

  • Im Gegensatz zu ihrem Mann arbeitet Frau Singer in teilzeit
  • ...
  • ...
  • ...

Limitativa[modifica]

La struttura utilizza:

  • zwar, aber;

Esempi[modifica]

  • ...

La frase subordinata[modifica]

La Nebensatz, ovvero frase subordinata tedesca, presenta sempre l'elemento verbale posto alla sua fine (tale fenomeno si chiama trasposizione). L'elemento verbale presenta:

  • il verbo coniugato come ultimo elemento della frase;
  • nei tempi composti, i verbi di modo infinito sono appena prima del verbo coniugato (anche questi sono più di uno, ad esempio in presenza di un verbo modale).


Si ricordi che nella frase subordinata non può invece avvenire il fenomeno dell'inversione.

Esempi[modifica]

  • Ich liebe das Meer, weil es für mich Freiheit bedeutet.

Posizione[modifica]

La frase subordinata può seguire o precedere la principale (Hauptsatz), da cui è separata dalla virgola:

  • se è posta dopo, è preceduta dalla virgola;
  • se è posta prima, la virgola la segue (in questo caso si verifica l'inversione).

Esempi[modifica]

  • ...
  • ...

Preposizioni della subordinata[modifica]

La frase subordinata può essere introdotta da:

  • congiunzioni subordinanti (weil, dass, ob, obwohl, wenn, während, ecc.);
  • pronomi interrogativi (wer, was, wann, wie, wo, ecc.);
  • pronomi relativi (der, die, das, den, dem, der).

Tipi di subordinate[modifica]

La frase subordinata può essere:

  • causale
  • temporale
  • finale
  • concessiva
  • modale
  • comparativa
  • condizionale
  • oggettiva

Causale[modifica]

Prevede due costruzioni possibili:

  • nominale;
  • verbale.

La costruzione nominale:

  • utilizza varie preposizioni (aufgrund + Genitiv, wegen + Genitiv, dank + Genitiv, aus + Dativ, vor + Dativ).

Esempi[modifica]

  • ...
  • ...


La costruzione verbale:

  • è introdotta da connettori (weil, da, denn, deshalb, deswegen, darum);
  • utilizza la virgola.

Esempi[modifica]

  • ...
  • ...

Temporale[modifica]

Prevede due costruzioni possibili:

  • nominale (con preposizione);
  • verbale (con connettore).

Nota: la subordinata temporale può essere usata anche nel periodo ipotetico.

La costruzione nominale, con preposizione, è tipica del linguaggio scritto. Le preposizioni vengono utilizzate all'inizio della subordinata (vor, während, nach, gleich nach): esse reggono tutte il Dativ. La contemporaneità o meno tra principale e subordinata è data qui dalla scelta della preposizione stessa:

  • während esprime contemporaneità;
  • tutti gli altri la non contemporaneità.

Esempi[modifica]

  • ...
  • ...
  • ...

La costruzione verbale (con connettore) può prevedere:

  • contemporaneità tra principale e subordinata (während, solange, als);
  • non contemporaneità tra principale e subordinata (bevor/ehe, nachdem, sobald).

Esempi[modifica]

  • Er ging nach Hause, als die Glocke läutete.
  • Er ging nach Hause, nachdem die Glocke geläutet hatte.
  • Der Schaffner weckt ihn, bevor der Zug ankommt.

Finale[modifica]

Può essere di due tipi:

  • il soggetto di principale e subordinata è identico;
  • i soggetti di principale e subordinata sono differenti.


Nel primo caso si possono usare :

  • una costruzione infinitiva, con uso del connettore um e il verbo a fine frase (sempre all'infinito) è preceduto da zu;
  • il connettore damit.


Nel secondo caso, si può usare solo la costruzione con il connettore damit.

Esempi[modifica]

  • ... (con um, zu)
  • ... (con um, zu - con verbo composto)
  • ... (con damit - soggetto identico)
  • ... (con damit - soggetti diversi)

Concessiva[modifica]

Questa esprime una concessione, ovvero indica che una cosa, sia o non sia vera, non ha effetto su un'altra. Essa ha due possibili costrutti:

  • connettore con frase verbale;
  • preposizione con nome.

Nel primo caso, i connettori sono:

  • obwohl
  • selbst /auch wenn
  • trotzdem /dennoch

Nota. "trotzdem" è utilizzabile di preferenza con il significato di "ciò nonostante".

Nel secondo caso le proposizioni sono:

  • trotz + genitivo
  • selbst /auch bei + dativo

Modale[modifica]

La frase modale ha due costruzioni, con uso di:

  • connettori;
  • preposizioni.

I connettori sono:

  • dadurch + dass
  • indem (solo se HS e NS hanno lo stesso soggetto).
  • ohne dass
  • ohne + zu
  • (an)statt dass
  • (an)statt + zu

Le preposizioni sono:

  • Durch + Akkusativ
  • Ohne + Akkusativ
  • Statt + Genitiv

Esempi[modifica]

  • ...
  • ...

Condizionale[modifica]

Essa ha due possibili costrutti:

  • connettore con frase verbale;
  • preposizione (Bei) con nome (al dativo).

Nel primo caso, utilizza solamente le quattro preposizioni wenn, ob, falls (quest'ultima meno di frequente - simile a ob) e soferm. ob è utilizzabile come interrogativa ellittica.


Esempi[modifica]

  • Ich komme, wenn ich Zeit habe.
  • Sag mir, ob du mich liebst.

Oggettiva[modifica]

Può avere due forme:

  • una introdotta da dass;
  • una con costruzione infinitiva.

Nella costruzione infinitiva, nella Hauptsatz si può usare "dass" in forma di connettore congiunto ad una preposizione (ad esempio: davon, unione di "dass" e "von"). È possibile convertire mutuamente le due forme, ma la conversione verso la preposizione infinitiva presuppone che il soggetto di Hauptsatz e Nebensatz sia lo stesso.

Esempi[modifica]

  • ... (dass)
  • ... (davon)

Consecutiva[modifica]

La Konsekutivsatz è un tipo di oggettiva, in cui è esplicito il collegamento tra HS e NS. Essa può essere:

  • verbale, ovvero introdotta da un connettore;
  • nominale, ovvero introdotta da una preposizione.

Nel primo caso, i connettori possono essere:

  • sodass
  • so/derartig dass
  • folglich/infolgedessen

Nel secondo è utilizzata la costruzione:

  • Infolge + Genitiv

Esempi[modifica]

  • ...
  • ...
  • ...

Costruzioni particolari[modifica]

  • Meiner Meinung nach. Esempio: Meiner Meinung nach hast du Recht.

Frase interrogativa[modifica]

La frase interrogativa diretta ha due possibili forme:

  • con preposizione interrogativa in posizione 1;
  • con verbo coniugato in posizione 1, seguito dal soggetto.

La frase interrogativa indiretta è una subordinata: essa segue dunque le regole di queste ultime.

Costruzione passiva[modifica]

La costruzione passiva è di due tipi:

  • Zustandpassiv;
  • Vorgangspassiv.

In entrambe le costruzioni, il verbo all'infinito sarà, ovviamente, necessariamente transitivo.

Zustandpassiv[modifica]

Il Zustandpassiv esprime lo stato o la condizione in cui si trova già una cosa o una persona nel momento presente.

  • il verbo coniugato è sein;
  • la forma infinita a fine frase è il participio passato (Partizip II).

Esempi[modifica]

  • Das Farrhad ist repariert.

Vorgangspassiv[modifica]

Il Vorgangspassiv esprime un'azione vera e propria in corso di svolgimento. Dunque, a differenza del Zustandpassiv, in questo caso esiste un complemento di agente, esplicito o sottinteso.

  • il verbo coniugato è werden;
  • la forma infinita a fine frase è il participio passato (Partizip II).

È possibile la costruzione infinitiva anche nel passivo.

Il complemento di agente è espresso con l'uso di:

  • von (+ Dativ, al solito) per le persone;
  • durch (+ Akkusativ, al solito) per gli oggetti e per le cause.

Sintassi del testo[modifica]

Anche in tedesco, è possibile mettere in correlazione frasi differenti.