Rut Bernardi

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
Approfondimento



Rut Bernardi è nata a Ortisei in Val Gardena, è di madrelinga e cultura ladina. Ruth (Ruth) Bernardi (d'Alësc) è stato il 4 Agosto 1962. Dopo la scuola dell'obbligo nel suo villaggio natale ha frequentato lo Skigymnasium a Stam (Tirol), quindi hanno studiato a Università di Innsbruck lingue romanze (francese e italiano). Ha trascorso un anno a Bordeaux. Fu seguito da un lavoro di tre anni sul progetto "Encyclopaedia of Romancio "presso l'Università di Zurigo. Al suo ritorno in Alto Adige (Vive a Chiusa), era Bernardi Ladinischlehrerin presso la scuola media e superiore a Ortisei e docente in romancio al Università di Zurigo, Innsbruck e Monaco di Baviera.

Ha collaborato nel ruolo di coordinatore temporaneo al progetto di pianificazione linguistica SPELL (Servisc per la planificazion y l'elaborazion dl lingaz ladino) e dal 1997 al 2009 direttore del Radio Show L liber - come cianton Piz (Il libro - incrociato) nonché da programmi culturali per la televisione RAI Ladina. Dal 1994, membro della Commissione del trilinguismo ladina dell'Alto Adige. Nel 2003 - 2004, Ha ricevuto numerosi premi e borse di studio, tra cui la concessione di un anno di residenza da parte del Ministero federale austriaco di Scienze della Formazione e le Scienze della Vita, Vienna (2003), il Premio Walther von der Vogelweide dall'istituto culturale Altoatesino (2004) e il Premio Ostana (2013[1]). Attualmente insegna presso la Libera Università di Bolzano / Bressanone.

Insieme a Paul Videsott ha pubblicato Geschichte der ladinischen Literatur che in oltre 1500 pagine ha raccolto tutta la produzione in lingua ladina dagli esordi fino ai nostri giorni.

Opere[modifica]

Le sue opere letterarie - opere teatrali e racconti - sono scritte nella lingua di Val Gardena ( Grödnerisch, Gherdëina.) o anche in due lingue e a volte persino tre. Le pubblicazioni scientifiche, tra l'altro, comprendono dizionari e manuali di lingua di diversi idiomi della lingua ladina e un lavoro sulla storia della letteratura ladina.

  • Bernardi, Rut: Lëtres te n fol. Roman. Tluses, 1996.
  • Bernardi, Rut: Ladin defin. In drei Akten. 2003.
  • Bernardi, Rut: Nëus jon cun la ferata. 6 stories crimineles. 2 CDs. 2002.
  • Bernardi, Rut (Hg.): Dolomit. Ein Gipfelbuch. (Am Herzen Europas Bd. 9), Landeck, Gerlad Kordoglu Nitsche - EYE Verlag der Wenigerheiten, 2007. (poesie ladine/tedesche/italiane)
  • Bernardi, Rut; Paul Videsott: Geschichte der ladinischen Literatur. 3 Bände. bu'press, Universität Bozen, 2013. ISBN 978-88-6046-060-8

Note[modifica]

  1. Premio Ostana, anche un Cheyenne sotto le Alpi per parlare la sua lingua madre,. Dal 2000, giornalista; lei è un membro l'Unione in quanto Scripturs e scripturas Ruman Tsches, l'Autorenvereinigung altoatesino e l'altoatesino Artists' Association. Dal 2007, entra nella Libera Università di Bolzano in lingua ladina (vedi. Http://www.literatur.bz.it). pubblicazioni del libro è diventata docente di ladino, giornalista e scrittrice. articolo della La Repubblica del 30 maggio 2014 on-line su torino.repubblica.it

Bibliografia[modifica]