Purea di patate

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
lezione
Purea di patate
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Contorni (Cucina e alimentazione)
Avanzamento Avanzamento: lezione completa al 100%.
Purea di patate

La Purea di Patate (detto comunemente anche Purè, sostantivo maschile, derivanti entrambi dal francese Purée de pommes de terre) è una preparazione alimentare semisolida, principalmente a base di patate. È utilizzata come contorno per accompagnare piatti di carne come il gulasch, il pollo, la trippa e il brasato.

Informazioni Generali[modifica]

Oltre alle patate la ricetta prevede l'utilizzo di latte e burro. Alcune varianti prevedono l'utilizzo di formaggio o l'aromatizzazione con noce moscata.

Si adattano alla preparazione della purea le varietà più farinose di patata.

Lo schiacciato di patate tipico della purea è alla base di preparazione di altre pietanze come gli gnocchi, le patate duchesse e le crocchette.

Data la composizione della purea (soprattutto degli ingredienti come burro e patate), il piatto è ricco di calorie.

Ricetta[modifica]

Ingredienti[modifica]

Per 4 persone:

  • 1 Kg. di patate a pasta gialla.
  • Due cucchiai di olio extra vergine della riviera ligure (deve essere molto leggero).
  • 3/4 di litro di latte intero.
  • 1 cucchiaino raso di sale grosso.
  • Un pizzico di noce moscata e pepe bianco.

Preparazione[modifica]

  1. Lessare le patate per c.a. 30-40 minuti (dipende dalla dimensione delle patate) in acqua bollente (per evitare shock termici è bene partire con acqua tiepida o fredda)
  2. Sbucciare le patate bollenti (aiutarsi con dei guanti o con uno strofinaccio) e passarle man mano con uno schiacciapatate (usare la trafila piccola) formando una purea.
  3. In una casseruola media mettere l'olio e scaldare leggermente (max 70-80 gradi, per armonizzarlo con le patate, da non far friggere assolutamente)
  4. Mettere quindi la purea di patate e mescolare con un cucchiaio di legno finché il composto non fa una palla.
  5. Abbassare la fiamma al minimo
  6. Aggiungere poco latte, prima sul fondo per fagli prendere la temperatura e poi mescolando con un po' di energia
  7. aggiungere ancora latte poco a poco fino a che la densità della purea non tende al liquido, lasciare un bicchiere di latte da parte per regolare man mano la densità.
  8. Continuare fino ad esaurimento del latte e/o fino ad un inizio di bollitura della purea
  9. Aggiungere il sale e controllare la sapidità
  10. Terminare la cottura quando il composto avrà incorporato abbastanza aria da dare un tipico suono sordo mescolando con il cucchiaio di legno.
  11. Servire caldo.

Consigli[modifica]

  • La purea di patate deve avere un sapore gustosissimo in se dato esclusivamente dalla patata e dal latte. L'olio è solo un vettore per favorire il matrimonio fra i due componenti ed è da usare ad un dosaggio il più basso possibile, compatibilmente con le patate e il latte utilizzati.
  • Il colore finale deve essere bianchissimo e l'aspetto deve essere molto fioccoso. Se fatto bene può essere fatto raffreddare e riscaldato il giorno successivo aggiungendo poco a poco 1/2 bicchiere di latte senza perdere queste sue caratteristiche.
  • A piacere si può aggiungere una minima quantità di pepe, noce moscata oppure di Parmigiano Reggiano.
  • Non usare farina (serve solo se con la purea si devono fare gli gnocchi, ma in questo caso non serve aggiungere grassi, né ovviamente il latte).
  • Costituisce un ottimo contorno a pesce o carne.

Video Ricetta[modifica]

Di seguito si fornisce il link ad una Video Ricetta presente su YouTube inerenti la Ricetta oggetto di Lezione: