Ossa del torace

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
lezione
Ossa del torace
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Anatomia umana

Le ossa del torace sono rappresentate dalle coste e dallo sterno: esse quando si articolano vanno a formare la gabbia toracica, che ha la funzione di proteggere organi quali cuore e polmoni da urti esterni, mantenendo al contempo una adeguata flessibilità per permettere una comoda respirazione.

Ossa[modifica]

== Le coste sono ossa piatte, piuttosto esili, di forma arcuata. La parte prossimale viene detta testa e presenta due faccette articolari, separate da una cresta, che permettono alla costa di incunearsi fra due vertebre.
Il segmento successivo della costa è chiamato collo, più esile. Dopo il collo troviamo il tubercolo, una struttura piuttosto ispessita che si articola in vivo con la faccetta costale del processo trasverso vertebrale di pari livello.
La costa poi continua facendosi sempre più esile fino ad assumere una forma piatta e regolare in corrispondenza dell'angolo, a livello del quale la curvatura si fa più accentuata e la lamina costale diventa pressoché verticale. Da notare che procedendo caudalmente l'angolo della costa è via via sempre più distante dalla testa, tanto che nella prima costa la curvatura si accentua già dopo il tubercolo (manca l'angolo), mentre l'ultima è piuttosto dritta.
Infine, nel margine inferiore della costa è presente il solco costale che ospita il fascio vascolo-nervoso intercostale inferiore (quello superiore, di minore entità, scorre sopra il margine costale superiore).

Prima costa[modifica]

  • Possiede alcune caratteristiche peculiari: si può notare come la 1a costa non segua un andamento trasversale ma rimanga per tutta la sua lunghezza pressoché piana con la superficie obliqua in avanti: la perpendicolarità delle coste aumenta procedendo caudalmente. Su corpo si individuano due solchi determinati dal passaggio dei vasi succlavi (per la vena anteriore mentre per l'arteria è posteriore). Possiede una superficie piuttosto ruvida in quando offre attacco a vari muscoli (scaleni medio ed anteriore, dentato e succlavio). Così come la 11a e la 12a costa, possiede una sola faccetta articolare per il corpo vertebrale.

Sterno[modifica]

Articolazioni[modifica]

Costo-vertebrale[modifica]

Si forma tra la testa della costa, le faccette costali vertebrali e (tranne la 1a, 11a e 12a costa) il disco intervertebrale. Si tratta di una doppia artrodia dove vi sono due faccette costali, di artrodia semplice nel caso di una sola faccetta.
Tale articolazione presenta due legamenti di rinforzo: l'interarticolare tra la cresta della testa costale e il disco intervertebrale, e il legamento raggiato della testa, teso a ventaglio tra la superficie anteriore della testa e i corpi delle vertebre con cui è articolata.