Mimnermo (superiori)

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
lezione
lezione
Mimnermo (superiori)
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Letteratura greca per le superiori 1
Avanzamento Avanzamento: lezione completa al 50%

Mimnermo (in greco antico: Μίμνερμος, Mímnermos) è stato un poeta elegiaco greco antico di cui oggi restano solo pochi frammenti delle sue opere.

Vita[modifica]

Del poeta si hanno pochissime informazioni certe. Secondo Strabone nacque a Colofone, mentre secondo Pausania il Periegeta a Smirne. La data della sua nascita è da collocare tra il 670-660 a.C. La Suda (un'enciclopedia storica bizantina) colloca il periodo della sua maturità tra il 632 e il 629 a.C. Il nome Mimnermo è composto da "μίμνω" (resistere) e " Ἕρμος" (Ermo, un fiume dell'Anatolia), quindi letteralmente "colui che resiste sull'Ermo".

Opere[modifica]

Di Mimnermo restano pochi frammenti raccolti in due raccolte:

  • Nannò, nome della sua amata, una flautista
  • Smirneide o Smyrneide, dedicata a Smirne, racconta della guerra tra i Greci e il re della Lidia Gige.

Mimnermo era come già detto, un poeta elegiaco. Infatti importante era la sua produzione amorosa come riferiscono i seguenti versi di Properzio:

«plus in amore valet Mimnermi versus Homero»

(Properzio[1])

I temi principali della produzione lirica di Mimnermo sono l'amore, la gioventù, ma pure temi storico-politici, che si ritrovano nella Smirneide. Nelle sue opere ritroviamo pure riferimenti mitologici. Inoltre il contesto in cui l'autore deve essere collocato è il simposio. Non mancano nella sua poesia riferimenti mitologici, come il mito di Titonto, che ricevette l'immortalità da Zeus, ma non l'eterna giovinezza.

Stile e lingua[modifica]

Il poeta è abile nel comporre versi in distici elegiaci. Spesso usa il modello omerico arricchendolo con lessico ricercato.

Note[modifica]

  1. "più di Omero in amore è un verso di Mimnermo"