La programmazione

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
lezione
La programmazione
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Tecnologie informatiche per le superiori 1
Avanzamento Avanzamento: lezione completa al 25%.
La programmazione è l'arte di creare dei software.

Grazie alla programmazione possiamo dare dei comandi ben precisi al computer in modo che li esegua.

Qualsiasi software che si usa è dato dalla programmazione.

I linguaggi di programmazione[modifica]

I linguaggi di programmazione sarebbero le lingue che il computer parla.

Queste lingue vengono dette linguaggi di programmazione e ce ne sono davvero tantissime!

Alcune sono;

  • Pascal
  • C++
  • Basic
  • Java

...e molti altri.

Programmare in Pascal[modifica]

Addizionatore[modifica]

La prima cosa da fare è scaricare un compilatore (detto IDE), un compilatore open source è Free Pascal e lo si può scaricare da qui.

Icona del compilatore.

Una volta scaricato il compilatore dovremmo aprirlo e creare un nuovo file (cliccando sulla dicitura file in alto a sinistra e cliccando su new).

Il compilatore.

A questo punto dovremmo aver in mente che tipo di programma vogliamo creare, in questa caso creeremo un software capace di addizionare 3 numeri .

La prima cosa da fare è dire al compilatore come vogliamo chiamare il nostro programma; quindi scriveremo:

program nomeprogramma;

Dove nomeprogramma sta al nome del software mentre program e ; sono sintassi. Essendo questo un programma matematico dobbiamo attivare le librerie che consentono l'uso di calcoli matematici; Quindi scriviamo:

uses crt;

Dove crt sta al nome della libreria mentre uses e ; sono sintassi. A questo punto dobbiamo indicare le variabili, in questo caso useremo variabili di tipo real (per un elenco completo di variabili clicca qui.) Le variabili devono essere indicate con delle lettere, in questo caso useremo le variabili A, B, C, D dove A, B, C saranno gli addendi, mentre D sarà il risultato. Quindi scriviamo:

var a,b,c,d:real;

Finite le nostre dichiarazioni avviamo la vera programmazione; Per dire al compilatore che stiamo per scrivere la sezione di algoritmo dobbiamo scrivere:

begin

(Attenzione in begin non è presente il punto e virgola!).

Solitamente è bene settare la pulizia della finestra ogni volta all'avvio, e il colore dello sfondo e del testo. Quindi scriviamo:

clrscr;
textcolor(yellow);
textbackground(black);

(In questo caso ho usato il giallo per lo sfondo e il nero per il testo, consiglio di usare contrasti molto forti in modo di non aver problemi nella lettura) A questo punto dobbiamo programmare le domande, a queste domande susseguirà una richiesta, quindi scriveremo domanda e il calcolo da fare.

writeln('Scrivi il primo numero');
read(a);
writeln('Scrivi il secondo numero');
read(b);
writeln('Scrivi il terzo numero'):
read(c);

Una volta scritto questo dovremmo dire al computer che per trovare il risultato bisogna sommare tutti e tre questi numeri. La variabile D ci viene in soccorso:

writeln('Sto calcolando il risultato');
d:=(a+b+c);
writeln('Risultato:');
writeln(d:5:2);
read(d);
end.
Lo stesso software nel compilatore.

Dove writeln(5:2); è il formato in cui il risultato dovrà apparire.

Una volta terminato il software, dovremmo testarlo.

Per fare ciò bisogna cliccare nella voce in alto run che aprirà un menu' a tendina, in questo menu' ci sarà nuovamente una voce run cliccando su quella (se il programma non ha errori) avvieremo il nostro software. Per salvarlo come eseguibile dovremmo eseguire la combinazione di tasti Alt + F9 oppure fare lo stesso procedimento di run cercando compile nella barra in alto. Se dopo aver salvato l'eseguibile vorremmo salvare anche il codice sorgente basterà cliccare su file e poi su save as e a questo punto selezionare il file dove scrivere il tutto e sovrascriverlo.