Islam

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
programma
Islam
Tipo di risorsa Tipo: programma
Materia di appartenenza Materia: Islam


L'Islam è una religione monoteista creata nel VI secolo d.c. da Maometto. È diffusa nel Medio Oriente, nel Nordafrica, in Turchia, in alcune repubbliche ex sovietiche [Azerbaigian, Kazakistan, Uzbekistan, Turkmenistan, Kirghizistan], in Afghanistan, in Pakistan, in Bangladesh, in Indonesia, e in alcune repubbliche della ex Jugoslavia.

L'Islam (in arabo: إسلام‎), da pronunciare "Islàm" - sostantivo verbale traducibile con "sottomissione [a Dio]", che deriva dalla radice "S-L-M", ovvero "essere salvato" - è una religione monoteista, osservata dai musulmani. L'Islam si è manifestato per la prima volta nella cittadina higiazena di La Mecca (Penisola Araba) nel VII secolo. Suo portavoce è stato Maometto (in arabo: محمد, Muḥammad), considerato dai musulmani l'ultimo e definitivo profeta inviato da Dio (in arabo: الله, Allāh) al mondo intero. Quanto a numero di fedeli, l'Islam (con tutte le sue varianti) segue soltanto il Cristianesimo, anch'esso da intendersi in un'accezione globale. I numeri sono peraltro oggetto di disputa, variando tra il miliardo e 200 milioni e il miliardo e mezzo di devoti.