La Nuova Visione del Matrimonio nel Codice Pisanelli

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
lezione
La Nuova Visione del Matrimonio nel Codice Pisanelli
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Diritto di famiglia
Avanzamento Avanzamento: lezione completa al 100%.

In questa parte speciale noi ci occuperemo del diritto matrimoniale in relazione al Codice Napoleonico e al Codice Pisanelli analizzando anche la giurisprudenza di merito.

Il Diritto di Famiglia ha, nei due Codici quello Francese e quello Italiano, un sapore di compromesso. Nonostante si sia cercato di trasmettere i principi rivoluzionari nel Codice, permane ugualmente quel sostrato tradizionale che si paleserà negli aperti scontri e chiusure su temi del diritto familiare che proprio in questi anni sono agli arbori del futuro movimento femminista e che poi porterà alle varie tappe di parificazione tra uomo e donna completatasi solo a metà Novecento in Italia. Sebbene il Codice Italiano del 1865 riprendesse la linea dettata dal Code su alcuni punti, come l'obbligo di coabitazione, fedeltà e assistenza, oltre che l'autorizzazione maritale, allo stesso tempo se ne allontanava. Lavoro di apertura e di interpretazione fu compiuto dalla giurisprudenza italiana che tenne conto anche della giurisprudenza di oltrealpe creando un primo intreccio tra realtà di diritto anche internazionale.

Analizzeremo nelle prossime lezioni i tre obblighi (coabitazione, fedeltà e assitenza) e poi dell'autorizzazione maritale analizzando anche le due giurisprudenze (italiana e francese) sui vari argomenti oltre che il dettato codicistico.