Dipartimento:Wikiversità/Promozione/Rapporti con il MIUR

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search

I rapporti con il MIUR da parte di Wikimedia Italia sono stati tenuti soprattutto dal prof. Corrado Petrucco, professore associato di Tecnologie della formazione, Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia applicata dell'Università di Padova. Per il MIUR l'interlocutore è stato Daminen Lanfrey.

In una email alla mailing list di Wikimedia del settembre scorso ha riferito che al ministero

1) Riconoscono l'importanza di Wikipedia nelle attività didattiche relative allo sviluppo delle competenze di Information Literacy sia degli studenti che degli insegnanti e anzi ritengono che le attività formative/didattiche con Wikipedia potrebbero

2) Possono riconoscerci anche come ente accreditato per la formazione docenti Questo non tanto per proporre formazione a pagamento, quanto per avere visibilità per le nostre iniziative anche nel sito del Ministero (vedi http://archivio.pubblica.istruzione.it/dg_pers_scolastico/enti_accreditati.shtml ) e per essere già un soggetto riconosciuto per proporre una Convenzione/Protocollo d'Intesa.

Anche per le scuole proporre formazione certificata dal Ministero è più facile perché poi permette di riconoscere anche crediti formativi ai docenti.

3) Sono molto disponibili a stipulare la Convenzione/Protocollo di Intesa "aperto" con Wikimedia così da avere un canale di comunicazione delle nostre iniziative a livello nazionale, ma prima suggeriscono di accreditarci (anche se non è obbligatorio) perché le cose dal punto di vista burocratico sarebbero più facili e snelle.

L'impressione del prof. Petrucco è che: il Ministero sarebbe molto contento di un nostro maggiore coinvolgimento nella formazione di insegnanti e studenti a livello ufficiale, ma ciò come detto sopra richiede un riconoscimento a tutti gli effetti dell'Associazione (vedi sopra punto 3).

Per quanto riguarda Wikiversità, credo che un nostro particolare punto di forza sia la collaborazione con Vikidia, con esperienze concrete per le scuole elementari e medie inferiori, dove Wikipedia è quasi assente. Dobbiamo raccogliere le nostre idee, raccontare quanto abbiamo già fatto per il mondo della didattica a tutti i livelli e quanto ci accingiamo a fare nell'immediato futuro e a più ampio respiro, ma soprattutto farlo sapere innanzi tutto a Wikimedia e cercare di inserirsi in un discorso così ben aperto dal prof. Petrucco.-

confronta anche la priorità politica 7 dell' atto di indirizzo del Miur