Bacchette (batteria)

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
lezione
Bacchette (batteria)
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Batteria
Avanzamento Avanzamento: lezione completa al 100%.

I batteristi solitamente suonano con le mallet (battenti). Le tipologie di bacchette in commercio sono varie, spesso alcuni modelli esistono solo per alcune case costruttrici. Sono realizzate principalmente in legno di noce, ma ne esistono modelli in carbonio ed in plastica. La punta delle bacchette può essere di varia forma: ovoidale (la più comune), sferica, cilindrica, conica; il materiale con cui è realizzata la punta può essere legno o plastica. Importante anche il bilanciamento delle bacchette che può essere in testa, al centro o in coda. Il modello delle bacchette è descritto da una sigla, composta da un numero e da una lettera. La lunghezza è standard, circa 40 centimetri, dipende anche dalla casa costruttrice la quale può realizzarne dei modelli leggermente (1cm circa) più lunghe o più corte. Seguono alcuni modelli tipici di bacchette:

  • 5A: le più usate, sono bacchette molto versatili e si possono usare per tutti i generi musicali. Sono bilanciate al centro.
  • 5B: un po' più spesse delle 5A, usate per il rock e pop. Sono bilanciate al centro.
  • 7A: bacchette molto leggere, usate tipicamente per suonare per il jazz, in generale favoriscono l'esecuzione a volume basso. Sono bilanciate al centro.
  • 2B: bacchette molto pesanti, usate per l'hard rock. Sono bilanciate al centro.
  • 8D: bacchette per il jazz, abbastanza pesanti, ma bilanciate in coda.

Le più note ditte costruttici di bacchette per batteria sono Vic Firth, Ahead, Lantec.