Area 3 - Giuridico-amministrativo-finanziaria

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
lezione
Area 3 - Giuridico-amministrativo-finanziaria
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Concorso nazionale per dirigenti scolastici 2017
Avanzamento Avanzamento: lezione completa al 00%.

Dalla lettura delle domande presenti nell'Area 3 si possono ricavare queste informazioni utili per la preparazione alla prima prova.

Legislazione del lavoro[modifica]

Decreto legislativo 276/2003[modifica]

  • art. 86 c. 9 - La somministrazione del lavoro nelle pubbliche amministrazioni può essere solo a termine

Decreto legislativo 368/2001[modifica]

  • art. 1 - il contratto a termine può essere stipulato a fronte di ragioni di carattere tecnico, produttivo, organizzativo o sostitutivo
  • art. 1 c. 2 - l'apposizione del termine al contratto di lavoro subordinato deve risultare, direttamente o indirettamente, da atto scritto.

Decreto legislativo 165/2001[modifica]

In sede di negoziazione del contratto integrativo le pubbliche amministrazioni possono avvalersi dell'assistenza dell'[ARAN]

Legge 53/2000[modifica]

  • art. 5 - congedo per la formazione: si intende quello finalizzato al completamento della scuola dell'obbligo, al conseguimento del titolo di studio di secondo grado, del diploma universitario o di laurea, alla partecipazione ad attività formative diverse da quelle poste in essere o finanziate dal datore di lavoro

Contratti[modifica]

Quando il consenso del contraente è carpito con dolo il contratto è annullabile.

Il contratto concluso da una persona legalmente incapace è annullabile.

L'inosservanza dolosa o colposa del termine di conclusione del procedimento da parte della pubblica amministrazione comporta l'obbligo di risarcimento del danno ingiusto cagionato.

L'azione di rescissione del contratto, se il fatto non costituisce reato, si prescrive a un anno dalla conclusione del contratto

Beni dell'istituzione scolastica[modifica]

Decreto legislativo 44/2001

  • i beni non più utilizzati possono essere venduti al migliore offerente, previa gara con avviso pubblico, oppure ceduti direttamente ad altre istituzioni scolastiche o altri enti pubblici

In caso di donazione, eredità o di un legato, l'istituzione scolastica può accettare la donazione, l'eredità o il legato, avendo capacità e legittimazione negoziale.

Appalti pubblici[modifica]

  • Procedura aperta: ogni operatore economico interessato può presentare un'offerta
  • Cottimo fiduciario: le stazioni appaltanti consultano gli operatori economici da loro scelti e negoziano con uno o più di essi le condizioni dell'appalto.