Wikiversità:Sandbox

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
MODIFICA QUESTA PAGINA!

Benvenuti nella pagina delle prove, nota anche come sandbox.

La sandbox – in italiano sabbiera o sabbionaia o anche recinto della sabbia – è, nei parchi giochi, l'area delimitata e piena di sabbia nella quale i bimbi giocano con paletta e secchiello.

In senso astratto, su Wikiversità la sabbiera è un'«area protetta» in cui si può operare liberamente per fare delle prove, senza timore di fare danni nell'università che stiamo costruendo anche con il tuo contributo.

Fate qui le vostre prove!

Potete modificare questa pagina partendo da qui. Vi preghiamo però di non cancellare la prima riga. Quella lasciatecela.

Considerate che il vostro testo potrebbe non rimanere a lungo nella pagina, che viene spesso sovrascritta da altri utenti e "ripulita" con una certa regolarità. Se la vostra prova è venuta bene, e ciò che avete scritto rispetta i principi di Wikiversità, dovete essere voi a inserire il vostro contributo in una vera pagina!


Se avete dei dubbi o avete dei quesiti da porre potete visitare la pagina delle FAQ o lo Sportello Informazioni.

Un castello di sabbia
DICONO DELLA SANDBOX:

I sandboxer sono quelli che allenandosi nella sandbox, fanno a pugni coi propri errori. (w:Utente:Sempronio)

La sandbox può essere intesa come territorio di allenamento, come ginnastica pratica e intellettuale per potersi impadronire di una tecnica. (w:Utente:Tzara)

  • vuoto: Avanzamento {{{2}}}: percentuale lasciata vuota al 17-01-2020.
  • vuoto con |: Avanzamento {{{2}}}: percentuale lasciata vuota al 17-01-2020.
  • 48%: Avanzamento {{{2}}}: 50%.svg 50% al 17-01-2020.
  • 27%: Avanzamento {{{2}}}: 25%.svg 25% al 17-01-2020.
  • 100%: Avanzamento {{{2}}}: 100 percent.svg 100% al 17-01-2020.
  • 99%: Avanzamento {{{2}}}: 75%.svg 75% al 17-01-2020.
Sandbox
Informazioni personali
Su Wikiversità da11 mesi e 3 giorni
Età20
Sessouomo
OccupazioneProgrammatore
Informazioni sul wikiversitario
Contributiedit counter
Pagine createrisorse create
Firma

Biologia, linguaggio[modifica]

La Biologia, come tutte le materie di studio e ricerca, usa un linguaggio detto specifico che contiene sia parole di uso comune sia termini che sono conosciuti prevalentemente da chi si occupa di Biologia. Molte delle parole specifiche derivano dal greco o dal latino, sia perché già presenti in quelle lingue antiche, sia perché sono state create molti secoli dopo da scienziati che hanno preso parole dalle lingue greca e latina. Oggigiorno nel linguaggio della biologia sono presenti moltissimi termini inglesi perché molti scienziati lavorano in Paesi di lingua inglese o pubblicano su giornali scientifici che usano la lingua inglese come lingua comune. Ancora, nel linguaggio della biologia sono entrati molti acronimi, il più famoso dei quali è DNA. La stessa parola 'biologia' significa pressapoco 'studio della vita' ed è formata da due parole greche 'bios' che significa 'vita' e 'logos' che significa 'parola'. La Biologia si occupa dello studio dei viventi. Come è facile immaginare, data la vastità del campo di studio, la Biologia contiene parecchie branche. Essa origina dalle osservazioni del mondo naturale di filosofi, fisici, naturalisti e dalle conoscenze delle raccoglitrici di erbe, ostetriche, contadine e contadini e dalle discussioni e riflessioni di tutti questi soggetti. L'osservazione dei viventi è antichissima, origina con la comparsa degli umani sulla Terra, ma la strutturazione del campo di studio che si occupa di loro risale all'Ottocento. Le parole della Biologia a volte conservano dentro di sé significati sbagliati: infatti quando sono state pensate e scelte per definire un oggetto rappresentavano una visione che oggi è cambiata. La parola resiste e l'oggetto ha diverso significato. Un esempio di quanto è appena stato scritto è la parola 'sperma', parola greca che significa 'seme'. Ebbene lo sperma animale, prodotto dai maschi delle diverse specie di mammiferi, uccelli, rettili, anfibi, pesci, e dagli altri metazoi, non è un seme. E' un insieme di cellule sessuali sospese in un liquido e non ha potere di generare una vita come invece può fare un seme, nelle opportune condizioni. Lo sperma, formato da spermatozoi, può generare una vita se incontra un'altra cellula sessuale prodotta da una femmina, per lo più della stessa specie, e si fonde con essa.