Utente:Gius195/sandbox

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search

Linee Guida sulla Ricerca

Wikiversità incoraggia lo sviluppo dell'attività di ricerca universitaria. A tale fine è costituita l'area avente denominazione "Ricerca" spazio libero di pubblicazione di saggi, tesi, articoli, dissertazioni, attività di ricerca, etc.

Principi[modifica]

Nell'ottica di promozione della massima qualità delle ricerche, le linee guida si fondano su due principi: verificabilità e etica.

La verificabilità presuppone che tutte le Ricerche pubblicate su Wikiversità seguano un metodo scientifico che sia ripetibile o comunque verificabile da terzi. La verificabilità impone anche che le stesse ricerche sia continuamente messe in discussione da chiunque altro nelle comunità. A tal fine è promosso il più ampio dibattito da parte della comunità di Wikiversità affinchè sia accertata la fondatezza delle tesi prodotte.

L'etica presuppone che chi pubblica la propria ricerca lo faccia con il massimo della professionalità richiesta e si assuma consciamente le responsabilità di quanto pubblicato. L'etica impone anche che le stesse ricerche abbiano almeno un fondamento scientifico e che non siano frutto di mera congettura.

Attività di Ricerca[modifica]

Le attività di ricerca si dividoe in due categorie:

  • Laboratori;
  • Pubblicazioni.

Per laboratori si intende tutte le attività prodromiche all'operazione di ricerca che, a titolo esemplificativo, possono essere:

  • Discussioni;
  • Sondaggi;
  • Attività di coordinamento.

Per pubblicazioni si intendono gli elaborati (tesi, articoli, scritti, dissertazioni) contenenti l'esposizione di ricerche le quali possono essere di due tipi:

  • Ricerca bibliografica, o ricerca "secondaria": Comprende tutti gli scritti e gli elaborati che studiano al fine di confermare o contestare altri studi;
  • Ricerca originale, o ricerca "primaria": Comprende tutti gli scritti che espongono nuove tesi inedite.

Laboratori[modifica]

Le attività di ricerca laboratoriali si svolgono nel dipartimento:Ricerca con il coordinamento dei dipartimenti delle altre aree. Per specifiche attività di ricerca è possibile la costituzione di gruppi di utenti autonomi.

Le discussioni e le attività di coordinamento, con il fine di discutere su particolari tematiche, dovranno svolgersi secondo le norme stabilite per le normali discussioni nelle aree di comunità di Wikiversità e comunque nel rispetto della libertà di pensiero e opinione.

I sondaggi, vagliati dalla comunità circa le loro finalità prima della indizione, dovranno garantire, nei limiti tecnologici della piattaforma, il più ampio anonimato.

Pubblicazioni[modifica]

Le ricerche pubblicate, in qualsiasi forma (tesi, articolo, dissertazione), saranno distinte dagli altri contenuti della piattaforma e riporteranno, oltre che l'indicazione dell'autore (o autori), non anonimo, la dicitura della loro tipoligia quale ricerca secondaria ovvero originale.

Tutte le pubblicazioni, che a richiesta dell'autore potranno essere protette onde evitare modifiche, dovranno avere una loro pagina di discussione, con un esplicito richiamo ad essa, al fine che chiunque possa eprimere il proprio parere sulla ricerca per supportarla o contestarla. Laddove le contestazioni raggiungano un ragionevole numero, ovvero, i contenuti della ricerca risultino palesemente infondati è possibile, su iniziativa di un amministratore, anche nella pagina stessa di discussione della pubblicazione, aprire una votazione dalla durata di una settimana che può riguardare, a discrezione del promotore, la cancellazione della ricerca, ove vi siano gravi motivi, ovvero l'apposizione di un disclaimer che avvisi il lettore che la tesi oggetto della ricerca è controversa. L'autore della ricerca dovrà comunque essere invitato, in qualsiasi caso, a prendere atto del sondaggio ed ad offrire le proprie difese. Resta in capo all'amministrazione la facoltà di cancellare le ricerche che siano palese spam, offensive, contrarie alle leggi e all'ordine pubblico.

Tutte le ricerche pubblicate su Wikiversità sono soggette alle licenze CC-BY-SA 3.0 e GFDL che autorizzano il riutilizzo per scopi commerciali ma garantiscono l'elenco di autori e contributi. L'autore (o autori) della ricerca resta, comunque, il detentore del diritto alla paternità della stessa. Resta, inoltre, in capo ad esso tutte le responsabilità legali e morali per quanto esposto nelle proprie ricerche.