Utente:Elba.isera-rovereto/Sandbox

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search

Marte[modifica]

Marte è il quarto pianeta del sistema Solare in ordine di distanza dal Sole ed è l'ultimo dei pianeti di tipo terrestre dopo Mercurio,Venere e Terra. Marte viene chiamato anche il Pianeta Rosso a causa del suo colore caratteristico: La sua superficie, ricca di ferro,gli conferisce il caratteristico colore. .Ad occhio nudo Marte appare di un marciato di colore giallo arancione o rossastro.


Caratteristiche[modifica]

Marte ha il diametro di 6.729 km. Ha circa la metà dell diametro terrestre. Marte ha il 15% del volume terrestre ,per riempire il volume della Terra ci vorrebbero oltre 6 Marte. Su Marte un giorno dura 24 ore e 40 minuti. Per completare un anno Marte ci mette 687 giorni terrestri.la temperatura di Marte è -63°C. Marte ha una distanza media dal sole di 227,9 milioni di chilometri. La sua massa è 6,39 × 10^23 kg e il suo volume è 1,6318 × 1020 m3. Marte ha una densità di 3,93 g/cm³ e ha un'atmosfera di CO2 e una gravità di 3,711 m/s². Marte ha un'orbita ellittica, ruota intorno ad un asse inclinato come la Terra; questo fatto determina l'alternarsi delle stagioni.Nel punto più lontano dal sole è estate nell'emisfero settentrionale e inverno in quello Australe, nel punto più vicino al Sole è inverno a Nord e estate al Sud. Su Marte c'è un vulcano che si chiama Monte Olimpo alto 25 km (circa 3 volte l'Everest).Il Monte Olimpo è probabilmente il più alto picco vulcanico del sistema solare.


I satelliti[modifica]

Marte ha due satelliti naturali di piccole dimensioni; Phobos e Deimos che sono stati scoperti nell'agosto del 1877 da "Asaph Hall". Asaph Hall è stato un astronomo statunitense, famoso per aver scoperto le lune di Marte (Deimos e Phobos) nel 1877. Determinò le orbite di satelliti di altri pianeti e di stelle doppie, la rotazione di Saturno e la massa di Marte.Nel 1875 Hall divenne responsabile di un telescopio da 66 cm, il più grande telescopio rifrattore esistente al mondo a quel tempo.


Storia[modifica]

Insieme a Mercurio,Venere e la Terra, Marte appartiene a quella categoria di pianeti definiti terrestri.Proprio per tutte queste affinità con la Terra. Nell'ottocento l'astronomo Schiaparelli aveva creduto di distinguere, guardando il cielo , dei canali artificiali sulla superficie ma si trattava di un effetto ottico.si inviarono delle sonde per verificare se su Marte ci fossero presenti forme di vita,ma i risultati furono negativi.La superficie di Marte è simile a quella lunare cioè ricca di vulcani, alti piani e montagne vulcaniche.L'atmosfera è raffreddata ed è costituita in prevalenza da CO2. Le polveri sino ricoperte da un sottile strato di ossido di ferro rossastro che dà il tipico colore al pianeta.Sono strati inoltre osservati dei canali che segnano che un tempo su Marte era presente l'acqua e nelle calotte polari ma è imprigionata da un spesso strato di ghiaccio secco(cioè CO2solida).la maggior parte dell'acqua è evaporata e si è dispersa nello spazio a causa della poca gravità di Marte.Le prime fotografie di Marte ci giunsero negli anni'60 con i primi passaggi delle missioni " Mariner".Quando si scatenano tempeste di polvere su Marte possono durare diverse settimane e avvolgere l'intero pianeta. Nel 1976 le sonde Veiking hanno rivoluzionato le nostre conoscenze di Marte, rivelando la presenza di ghiaccio sotto superficie.Si ipotizza che un tempo l'acqua scorreva su Marte.Nel 1976 robot scavano in cerca di segni di vita,ma non trovano nulla.