Struttura del codice civile

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
lezione
Struttura del codice civile
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Diritto civile

Il Codice Civile ha una parte iniziale chiamata Disposizioni sulla legge in generale, poi si hanno sei libri ed infine le Disposizioni Attuative.

Libro Primo[modifica]

Il Libro primo è intitolato Delle Persone e della Famiglia; tale libro occupa gli articoli da 1 a 455.

In questa sezione vengono trattati tutti gli argomenti relativi alla famiglia, eccezion fatta per le successioni, che vengono trattate successivamente.

  • Disciplina della capacità giuridica delle persone
  • Diritti della personalità;
  • Associazioni;
  • Lo pseudonimo;
  • I comitati;
  • Domicilio e residenza;
  • Matrimonio;
  • Filiazione.

Libro Secondo[modifica]

Il Libro secondo è intitolato delle successioni e contiene gli articoli da 456 a 809. In questa parte vengono trattate le successioni a causa di morte e l'istituto della donazione.

EREDITÀ: con questo termine si intende l'insieme dei rapporti giuridici (proprietà; possesso; crediti; debiti; posizioni contrattuali) che sono destinati a essere acquistati da altri soggetti in via successoria mortis causa.

EREDE è chi acquista l'eredità nella sua interezza o una quota di essa.

Libro Terzo[modifica]

Il Libro terzo è rubricato della proprietà: gli articoli vanno da 810 a 1172. La proprietà è trattata in primo luogo, ma non mancano riferimenti anche alla comunione ed al condominio. Qui vengono analizzati i diritti reali, cioè aventi ad oggetto le res, cioè le cose.

Libro Quarto[modifica]

Il Libro quarto apre con il titolo delle obbligazioni. Dall'articolo 1173 al 2059 abbiamo la disciplina delle obbligazioni, dei contratti e dei fatti illeciti. È il libro con il maggior numero di articoli.

Libro Quinto[modifica]

Il Libro quinto (del lavoro) si snoda dall'articolo 2060 al 2642 e ravvisa gli istituti riguardanti impresa e lavoro, sia diretto che autonomo. Questa parte può rientrare sia nell'esame di diritto civile che di diritto commerciale. Alcuni argomenti (impresa , lavoro dipendente ecc.) rientrano nell'esame di diritto del lavoro. In questa sezione del Codice troviamo un argomento molto richiesto agli esami universitari ordinari cioè l'assegno e la cambiale tratta.

Libro Sesto[modifica]

L'ultimo libro, il Libro sesto, ossia della tutela dei diritti, articoli 2643-2969, affronta argomenti che dovrebbero appartenere al diritto processuale: in questa sede troviamo l'istituto della trascrizione, necessario per convalidare rapporti giuridici.Le prove si trovano in questa sezione insieme ad altri argomenti come la responsabilità patrimoniale del debitore, la prelazione e la prescrizione.