Strudel

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
lezione
Strudel
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Dolci (Cucina e alimentazione)
Avanzamento Avanzamento: lezione completa al 100%.
Strudel di mele (Apfelstrudel)

Lo Strudel (dal tedesco Strudel = vortice) è un dolce a pasta arrotolata o ripiena che può essere dolce o salata, ma nella sua versione più conosciuta è dolce a base di mele, pinoli, uvetta e cannella.

Informazioni Generali[modifica]

Origine[modifica]

Lo strudel ha una ricetta che parte addirittura dall'VIII secolo a.C., ovvero al tempo degli Assiri; simili dolci si ritrovano anche nell'Antica Grecia del III secolo a.C.. Probabilmente, anche grazie alla via della seta la ricetta si è così tanto diffusa andando però a modificare quella originale in diverse varianti: baklava, güllaç, börek e strudel.

Lo strudel deriva quindi da una serie di nomi, forme e luoghi differenti; una delle più vicine è l'antico dolce baklava che seguiva le varie conquiste territoriali ottomane; dal 1526 il sultano Solimano il Magnifico avrebbe diffuso la sua ricetta nei territori conquistati, ovvero fino all'Ungheria. I continui contatti tra l'impero ottomanno e quello austriaco fecero sì che anche la ricetta dello strudel passasse; nel 1699 l'impero Austriaco conquistò l'Ungheria e dal 1867 all'impero austro-ungarico; e quindi nel regno delle Tre Venezie.

In Italia tradizionalmente viene preparato nei territori un tempo compresi nell'Impero, principalmente Alto Adige, Trentino, Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Descrizione[modifica]

Ogni luogo ha poi la sua ricetta: con la pasta frolla, con pasta da strudel (tradizionale, sottile: vi si arrotolano le mele dentro prima di metterla in forno) o con pasta sfoglia. Ne esistono anche versioni con altri tipi di frutta: pere, albicocche, frutti di bosco e c'è anche chi applica la formula dello strudel anche per preparare torte salate, ad esempio con verdure, crauti e salumi.

Gli ingredienti tipici sono: uvetta, mele, zucchero, cannella, noci o pinoli ed un rosso d'uovo.

In Trentino in particolare una zona dove vi è una particolare tradizione, data anche la presenza di coltivazioni di mele DOP, è la Val di Non. Qui si prepara con mele di tipo Golden Delicious sia perché si trova in ogni stagione ma anche perché zuccherine e in grado di tenere la cottura, mantenendo allo stesso tempo la morbidezza grazie all'apporto di pectina.

Ricetta[modifica]

Ingredienti[modifica]

Per 4 persone:

  • 1 confezione di pasta sfoglia , meglio, pastamatta.
  • Uvetta.
  • Fettine di mele.
  • Zucchero.
  • Cannella.
  • Un rosso d'uovo.
  • Noci.

Preparazione[modifica]

Disporre su un foglio di pasta sfoglia un piatto pieno di fettine di mele, uvetta, zucchero e cannella. Arrotolare, spennellare con il rosso d'uovo e spolverizzare con un po' di zucchero. Mettere in forno preriscaldato a 180° per circa 45 minuti.

Video Ricetta[modifica]

Di seguito si fornisce il link ad una Video Ricetta presente su YouTube inerente la Ricetta oggetto di Lezione: