Rivoluzione francese (superiori)

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
lezione
Rivoluzione francese (superiori)
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Storia per le superiori 2
Avanzamento Avanzamento: lezione completa al 00%.


Nel 1789, la Francia era il paese più popoloso d'Europa con 26 milioni di abitanti. La popolazione è aumentata del 32% nel corso del XVIII secolo, tale aumento è legato al calo della mortalità, dovuto al calo di guerre, epidemie e carestie. La popolazione francese è giovane poiché la metà dei francesi ha meno di 25 anni, ma è anche rurale poiché l'85% dei francesi è rurale. Si tratterà di comprendere l'organizzazione di questa compagnia dell'Ancien Régime studiandone la composizione e la gerarchia. È una società divisa in tre ordini: il clero, la nobiltà e il terzo stato che rappresenta il 97% della popolazione.

Il terzo stato: Causa[modifica]

Il terzo stato nel 1788 costituisce l'immensa maggioranza della popolazione francese, all'interno di questo gruppo, i francesi rurali sono largamente maggioritari, le popolazioni urbane costituiscono solo il 15% del terzo stato. All'interno di questa prima distinzione tra urbano e rurale è necessario distinguere i livelli di ricchezza.

L'8 agosto 1788, Luigi XVI convoca gli Stati Generali per trovare soluzioni ai problemi finanziari e decide che ci saranno almeno 1.000 deputati per rappresentare al meglio l'intero regno francese e raddoppiarli come rappresentanti del Terzo Stato.

Tutti i deputati giunsero a Versailles il 4 maggio 1789 e accolti da una messa dello Spirito Santo, la consueta predica fu pronunciata da monsignor de La Fare ma aveva già avuto qualche malcontento circa la disposizione dei vari ordini. Il giorno successivo, martedì 5 maggio, in una sala dell'Hôtel des Menus-Plaisir si svolge la sessione reale di apertura. Non ci sono mai stati accordi ed è stato deciso una rivoluzione giuridica: l'abolizione degli ordini e la creazione di una Assemblea nazionale.

La nuova Assemblea ha trovato una nuova sala, su proposta del dottor Guillotin, a pochi metri da questa sala, situata nel cuore della città di Versailles: La Salle du Jeu de Paume. Così nacque la Rivoluzione francese

Appuntamenti importanti[modifica]

Infine questi sono gli eventi che separano l'Età Moderna e l'Età Contemporanea:

  • La presa della Bastiglia: 14 luglio 1789
  • Abolizione dei privilegi e dei diritti feudali: la notte dal 4 al 5 agosto 1789
  • La Dichiarazione dei diritti dell'uomo e del cittadino: 26 agosto 1789
  • La fuga da Varennes: 21 giugno 1791
  • La morte del re: 21 gennaio 1793
  • Fine del terrore ed esecuzione di Robespierre: 28 luglio 1794
  • Il Direttorio : 1795-1799

In soli cinque anni, l'Europa è cambiata per sempre.