Pavlova

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
Pavlova
Christmas pavlova.jpg
Una pavlova per la cena di Natale decorata con semi di melograno.
Dettagli lezione
MateriaDolci (Cucina e alimentazione)
AvanzamentoAvanzamento lezione completa al 100%
Dettagli ricetta
Difficoltà1o5dots.svg facile
Tempo di preparazione1h circa
Ingredientimeringa, panna e frutta
Origini
Luoghi d'origineAustralia Australia
Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Creato dacreata in onore della ballerina Anna Pavlova.
Dettagli
Ingredienti principalimeringa, panna e frutta
 

La Pavlova è una torta della Nuova Zelanda e dell'Australia.

Informazioni Generali[modifica]

Secondo l'ipotesi più accreditata, questo dolce sarebbe stato creato nel 1926 dallo chef di un hotel a Wellington, in Nuova Zelanda, e così chiamato in onore della ballerina Anna Pavlova. L'attribuzione dell'invenzione tuttavia non è certa, e alcune ricerche suggeriscono che possa essere nata in Australia nello stesso periodo, ferma restando la dedica al nome della ballerina, che allora era in tour nei due paesi.

Costituita da una base di meringa morbida dentro e croccante fuori, una copertura di panna e frutta, è un dolce molto appariscente, consigliato soprattutto per le grandi occasioni. Gli ingredienti possono variare in base ai gusti personali e alla stagione.

Ricetta[modifica]

Ingredienti[modifica]

  • Una meringa dai bordi rialzati
  • Crema pasticcera
  • Frutta a piacere, di solito kiwi

Preparazione[modifica]

La torta si realizza semplicemente usando la meringa come base, disponendole sopra uno strato di crema, e ricoprendo tutto con pezzi di frutta.

Consigli e personalizzazione[modifica]

La meringa deve avere i bordi rialzati proprio per poter contenere il ripieno della torta. Una variante prevede l'uso di una meringa piatta (a piattino) con un leggero incavo all'interno, in modo da ottenere un dolce più piccolo.

Tradizionalmente, per il ripieno, si usa crema pasticcera, tuttavia si possono usare anche la crème fraîche o la panna montata (quest'ultima per avere una torta senza glutine), eventualmente con l'aggiunta di sciroppo d'acero.

La torta può essere ricoperta con cacao, granella di nocciole, fettine d'arancia, foglie di menta, panna, succo d'arancia, caramello, cioccolato, gelatina, ...

Video Ricetta[modifica]

Di seguito si fornisce il link ad una Video Ricetta presente su YouTube inerente la Ricetta oggetto di Lezione:

Altri progetti[modifica]