Materia:Letteratura al femminile

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search

 

Letteratura al femminile

Gnome-fs-directory.svg Tutte le lezioni in ordine alfabetico

Questa materia fa parte del
Corso di Lettere

Questa materia non ha ancora un Dipartimento di riferimento.

Cartella arancione.jpg
Crystal Clear filesystem desktop.png
Presentazione
Per molti secoli la cultura letteraria fu considerata una esclusiva maschile con l'ammissione con rarissime eccezioni. Ne è segno l'uso di pseudonomi maschili soprattutto nel primo ottocento Nell’ambito degli studi letterari l’idea che il contributo delle scrittrici vada considerato come un genere autonomo si è affermato ormai da un periodo relativamente lungo. In Inghiterra George Ballard [1] e John Duncombe (Feminiad, un catalogo delle donne scrittrici) danno un largo spazio alle scrittrici

Ma sono state le stesse donne scrittici a rintracciare la "tradizione donna". Mary Scott The Advocate Femminile: (1774) scrive una delle opere più conosciute del XVIII secolo. Un periodo, questo, che ha visto una rapida crescita della pubblicazione delle donne. Nel 1803, Mary Hays ha pubblicato un opera in sei volumi biografia femminile. Nel XX secolo spicca la figura di Virginia Woolf

  1. (Memoirs of Several Ladies of Great Britain Who Have Been Celebrated for their Writing or Skill in the Learned Languages, Arts, and Sciences (1752)Memorie di parecchie signore di Gran Bretagna che sono stati celebrati per le loro abilità di scrittura o nelle lingue ecc.)
Cartella arancione.jpg
Crystal Clear app kwrite.png
Programma
Cartella arancione.jpg
Crystal Clear app clean.png
Verifiche d'apprendimento

È possibile, e fortemente consigliato, integrare le lezioni e valutare la propria preparazione attraverso queste esercitazioni. È possibile verificare la conoscenza di un argomento specifico o dell'intero programma.

Questa materia al momento non prevede verifiche d'apprendimento.

Cartella arancione.jpg
Nuvola apps bookcase.svg
Risorse

Questa materia non contiene ancora risorse per l'approfondimento.