Materia:Ingegneria Sanitaria Ambientale

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search

L'Ingegneria Sanitaria Ambientale è una branca dell'ingegneria che si occupa della risoluzione di problemi tecnici in ambiti che hanno notevole influenza sulla salute dell'uomo.

L'uomo, per vivere, deve disporre, nel corso della propria esistenza, di diverse risorse naturali; in particolare, quelle principali sono aria, acqua e suolo. Ovviamente queste tre risorse devono avere caratteristiche tali da non mettere in pericolo la salute dell'uomo; evidentemente, allora, l'ingegnere sanitario-ambientale interviene su aria, acqua e suolo attraverso provvedimenti tecnici atti a renderli idonei all'utilizzazione da parte dell'uomo.

Ad ogni modo, storicamente, i primi provvedimenti nel campo dell'ingegneria sanitaria-ambientale sono stati relativi ai coripi idrici e quindi ad una sola delle tre risorse di cui sopra. Solo in seguito le problematiche di inquinamento del suolo e dell'aria hanno portato questa materia ad occuparsi di un numero di ambiti maggiore. Tuttavia, ancora oggi, nella maggior parte dei casi, il termine ingegneria sanitaria-ambientale viene associato agli impianti di trattamento delle acque.