Manutenzione dei Cavi del Computer

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
lezione
Manutenzione dei Cavi del Computer
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Manutenzione del Computer
Avanzamento Avanzamento: lezione completa al 100%.

Cavi ATA[modifica]

Per collegare gli hard disk (PATA) e gli attuali lettori ottici si utilizzano dei cavi ATA, anche chiamate piattine, che sono molto larghe e bloccano così il flusso d'aria all'interno del case. Per ovviare a questo problema si sono cercate diverse soluzioni più o meno efficaci:

  • La migliore soluzione è quella di acquistare dei cavi detti "rounded" che al posto di una striscia rettangolare presentano un cavo circolare (colorato) che aumenta molto il flusso dell'aria. A parità di spessore un oggetto rotondo fa passare più aria.
  • Un metodo più casalingo è quello di munirsi di fascette o fil di ferro e cercare di rendere il cavo il più rotondo possibile ma soprattutto di accorciarne la lunghezza piegandolo.

Cavi inutilizzati[modifica]

Oggi, nei nostri pc, sono spesso presenti accessori che non vengono utilizzati o che semplicemente non sono supportati dalla scheda madre. Per esempio, l'alimentatore potrebbe avere un cavetto per l'alimentazione SATA che però la scheda madre non supporta. Dove mettere questo maledetto cavetto? Beh, se non è un cavo sdoppiato nel quale il secondo allaccio viene utilizzato, si può tranquillamente nasconderlo e fissarlo dietro la staffa d'acciaio della scheda madre, oppure si potrebbe fissare alla struttura portante del case con del nastro isolante, facendo attenzione a non far toccare le estremità di metallo dell'allaccio del cavo con la struttura stessa, magari ricoprendo, o la parte di struttura usata, o l'allaccio con del nastro.