Le acque salate (superiori)

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
lezione
Le acque salate (superiori)
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Scienze naturali per le superiori 2
Avanzamento Avanzamento: lezione completa al 100%.

Gli oceani e i mari raccolgono tutta l'acqua salata presente sul pianeta Terra; essa possiede la salinità, la temperatura, la densità e inoltre svolge un ciclo dell'acqua

La salinità[modifica]

Salinità annuale media della superficie oceanica

La salinità esprime ....

L'acqua ha acquistato salinità grazie alla sua efficace azione di solvente, cioè capace di dissolvere i sali presenti nei minerali delle rocce formando la salsedine.

La salinità dell'acqua varia a seconda di diversi fattori:

  • profondità: poiché il sale aumenta la densità dell'acqua, e l'acqua più densa scende in basso, all'aumentare della profondità la salinità aumenta.
  • latitudine (clima): nelle zone più piovose (fascia equatoriale)la salinità diminuisce poiché la pioggia non ha sali
  • presenza di fiumi: nei pressi delle foci dei fiumi la salinità diminuisce a causa dell'apporto di acqua dolce dei fiumi

Temperatura[modifica]

Variazione della temperatura con la profondità di un oceano tropicale
Variazione della salinità e temperatura nel mare artico (85°lat N)

Anche la temperatura delle acque oceaniche varia a seconda della profondità e della latitudine.

La temperatura diminuisce anch'essa con la profondità, si possono dunque individuare tre zone termiche:

  • Strato superficiale più caldo e profondo circa 200 metri;
  • Strato di transizione o termoclino profondo circa 1000 metri;
  • Strato profondo dove la temperatura scende dai 0° ai -2° (ma non gela a causa della salinità e per la pressione troppo alta che subisce).
Temperature medie degli oceani (°C)
Profondità 60° lat. N Equatore 60° lat. S
  Atlantico Pacifico Atlantico Pacifico Indiano Atlantico Pacifico Indiano
Superficie 27° 27° 27° 0,3° 0,8°
−100 m 10° 21° 25° 23° 0,1° 1,9° 0,6°
−500 m 3,5° 12° 2,5° 1,7° 1,2°
−1 000 m 4,5° 0,9° 1,5°
−3 000 m 2,8° 1,7° 0,3° 0,1° 0,1°
Variazione della temperatura superficiale marina

La densità[modifica]

La densità dell'acqua marina è influenzata sia dalla salinità, sia dalla temperatura; la salinità aumenta nelle zone tropicali a causa della la forte evaporazione e scarsa piovosità che può far aumentare la salinità e quindi la densità. Anche nelle zone polari l'acqua è molto densa, sia per le basse temperature, sia in seguito alla formazione del ghiaccio (durante il congelamento i sali si separano dal ghiaccio), la salinità dell'acqua aumenta, l'acqua diventa più densa e quindi tende a sprofondare.

Il ciclo dell'acqua[modifica]

Water Cycle-en.png

Durante il ciclo dell'acqua il sole riscalda queste e per conseguenza si ha l'evaporazione.

Il vapore sale nell'atmosfera, mentre come abbiamo visto il sale rimane nei bacini. Man mano che sale la temperatura diventa sempre più fredda, fino a far condensare il vapore formando minuscole goccioline, che unendole formano le nubi, formando poi le precipitazioni. L'acqua che precipita può finire in tre zone diverse; possono penetrare nel terreno permeabile fino a trovarne uno impermeabile formando le falde sotterranee, può essere traspirata dalle piante oppure finire, di nuovo, nei corsi d'acqua o nei bacini (laghi, oceani, mari).