Introduzione allo studio della filologia classica

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
lezione
Introduzione allo studio della filologia classica
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Filologia latina


In questa lezione introduttiva viene presentata una ricca bibliografia di base per lo studio della filologia latina.

Bibliografia ragionata[modifica]

Oggi la filologia latina, che ovviamente si muove, per metodo e indirizzo, nel grande alveo della filologia classica, si occupa con acribia, oltre che dell'edizione dei testi latini, anche di notevoli problemi di attribuzione che si attagliano un po' a tutta la tradizione letteraria antica.

  • Un ampio panorama dei problemi filologici che a tutt'oggi affaticano la critica sulla letteratura antica in lingua latina è costituito dal vol. II, “Problemi critici”, della già citata Storia della letteratura latina di Paladini - Castorina, che si occupa con notevole larghezza di informazione di tutti i problemi dati dalla tradizione: tradizione manoscritta, problemi di Attribuzione, problemi storici e letterari, metrici.
  • Per quanto riguarda la filologia classica in generale e la filologia latina in particolare, un testo di facile reperibilità è quello di J. Kramer-B.Kramer, La Filologia classica”, Bologna, Zanichelli, 1979.
  • Per i problemi strettamente filologici riguardanti l'edizione dei testi latini, V. il capitolo La critica del testo, in A. Traina-G.Bernardi Perini, Propedeutica al latino universitario, Bologna, Patron, 1972, pp. 243-291. Il capitolo, l'VIII, si sofferma sui problemi della recensione e del restauro dei testi, sul problema del cosiddetto manoscritto originale, sul tema dei copisti e dell'errore di copiatura (pp.246-251); sui problemi della perdita del patrimonio letterario latino (cause distruttive, passaggi dal papiro al codice, mutamenti di scrittura, ecc). Inoltre è data ampia informazione dell'evoluzione dei metodi della filologia classica dalle origini, attraverso l'Ottocento sino agli sviluppi ultimi della disciplina.
  • Ampie notizie sui filologi antichi in lingua latina e ottima bibliografia si possono trovare in due opere datate, ma che sono dei veri classici della storia letteraria latina: Augusto Rostagni, Letteratura latina, Verona, Mondadori, 1976; e il meno reperibile, ma ugualmente ben strutturato e ricco di informazioni, Carlo Giussani, Letteratura romana, Milano, Vallardi, 1899.

Bibliografia di base[modifica]

  • M. Scialuga, Introduzione allo studio della filologia classica, Alessandria, Edizioni Dell'Orso, 2003
  • G. Pasquali, Storia della tradizione e critica del testo, Firenze, Sansoni, 1974 (I ed. 1934)
  • S. Timpanaro, La genesi del metodo del Lachmann, Torino, UTET, 1963
  • A. Giardina, Tradizione dei classici. Trasformazioni della cultura, Bari, Laterza, 1986.
  • G. Cavallo, Dalla parte del libro. Storie di trasmissioni di classici, Urbino, Ed. Quattroventi, 2002