Il sistema di prodotto

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
lezione
Il sistema di prodotto
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Economia aziendale


Si definisce sistema di prodotto l'insieme di beni, dei loro elementi a contorno e delle relative condizioni di scambio, proposto da un'impresa che opera in un determinato mercato. Con tale sistema l'impresa cerca il consenso dei clienti e ritaglia la propria quota di mercato sfidando la concorrenza.

La progettazione del sistema di prodotto è strettamente collegata all'economicità, perché da questo ne scaturiscono direttamente componenti positivi e negativi di reddito. In generale il sistema di prodotto è in competizione con quelli proposti dalle altre imprese, ognuna delle quali tende ad aggiungere elementi peculiari, all'interno di determinati margini di costi e prezzi, sia per mantenere che per alimentare la domanda. Il sistema di prodotto diventa per gli acquirenti un oggetto su cui ponderare le scelte di acquisto. Le variabili che entrano all'interno della progettazione di un sistema di prodotto sono:

  • caratteristiche distintive del sistema di prodotto
  • prezzi applicabili
  • volumi vendibili
  • costi fissi e variabili

In generale un impresa deve tenere conto del sistema competitivo, cioè dell'ambiente in cui troviamo i clienti e concorrenti con le proprie offerte, della struttura e delle risorse aziendali, cioè delle condizioni fisiche, organizzative, patrimoniali, personali, relazionali, e del sistema di prodotto, cioè dei fattori critici di successo, delle attese da parte dei clienti. Il modello che cerca di individuare la giusta combinazione di queste variabili, al fine di garantire una strategia competitiva, prende il nome di formula competitiva. Tale modello deve altresì garantire all'impresa caratteristiche distintive difficilmente imitabili dalle altre imprese.

Componenti del sistema di prodotto[modifica]

Classificazione dei componenti di prodotto:

  • caratteristiche materiali e immateriali
  • gamma di beni offerti
  • condizioni di scambio
  • servizi collegati

Le caratteristiche materiali riguardano l'aspetto fisico, tecnico, funzionale, estetico. Il primo tiene conto degli elementi percepibili dai sensi (peso, dimensioni, materiali, quantità, qualità, colori, odore, sapore, forma).