I progetti Wikimedia/Wikisource/Wikisource

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search

Wikisource

Wikiversity-Mooc-Icon-Edit.svg
Wikiversity-Mooc-Icon-Ask.svg
Wikiversity-Mooc-Icon-Learning-goals.svg

Obiettivi di apprendimento

  1. Che cos'è Wikisource
  2. Cosa ci si può inserire
  3. A cosa serve
Wikiversity-Mooc-Icon-Edit.svg
Wikiversity-Mooc-Icon-Ask.svg
Wikiversity-Mooc-Icon-Video.svg

Video

Wikiversity-Mooc-Icon-Edit.svg
Wikiversity-Mooc-Icon-Ask.svg
Wikiversity-Mooc-Icon-Script.svg

Trascrizione

Wikisource è una biblioteca digitale online che raccoglie testi pubblicati in qualsiasi lingua purché nel pubblico dominio oppure rilasciati con una licenza libera.

Come ogni progetto della Wikimedia Foundation, Wikisource è aperto a tutti e chiunque può collaborare, anche in forma anonima.

In Wikisource i testi sono trascritti da una fonte pubblicata e formattati per essere letti comodamente.

Romanzi e racconti, saggi e manuali, libri di preghiere e manifesti politici, canti popolari e poesie, favole e filastrocche, documenti legali e opere scientifiche, tesi e dissertazioni purché già discusse presso un'istituzione accademica riconosciuta.

Come Wikipedia, il progetto è suddiviso in base alle diverse lingue: in Wikisource in inglese vanno inseriti i testi in inglese, quelli in francese nella versione francese, e così via.

Sono raccolti testi in tutte le lingue, anche nelle meno diffuse e nei dialetti, purché già editi e liberamente trascrivibili.

Queste condizioni valgono anche per le traduzioni, che sono opere derivate: non possono dunque essere inseriti testi tradotti non pubblicati e sia il testo che la traduzione devono essere di pubblico dominio o rilasciati con una licenza libera.

Ogni testo in Wikisource deve poter essere copiato e utilizzato come base per creare opere derivate, anche per scopi commerciali.

Deve dunque essere stato distribuito con una licenza che concede queste libertà oppure devono essere decaduti i diritti d’autore sull’opera, sia negli Stati Uniti, dove si trovano i server di Wikisource, che nel paese di pubblicazione del testo.

Allo stato attuale, in base alla legge americana, sono sicuramente di pubblico dominio solo le opere pubblicate prima del 1923.

Per lo stato italiano invece l’opera è coperta da copyright fino a 70 anni dopo la morte del suo creatore.

Un testo potrebbe dunque essere già di pubblico dominio in Italia ma non ancora negli Stati Uniti e viceversa.

Un testo contemporaneo invece, può essere inserito in Wikisource solo se l’autore ha autorizzato esplicitamente qualsiasi uso dell’opera, anche commerciale.

L'autore può comunque esigere la concessione delle stesse libertà sulle opere derivate.

In Wikisource, chiunque dovrebbe poter revisionare il testo ed è per questo che è ormai prassi l'utilizzo della scansione completa del libro originale.

Nel caso di testi già trascritti altrove è necessario affidarsi solo a fonti attendibili e inserire precisi riferimenti bibliografici.

I Wikisourciani sono amanuensi dell'era digitale che per passione o altruismo trascrivono i testi liberamente disponibili.

Ogni testo deve essere riportato fedelmente, tenendo conto delle prassi di scrittura dell'epoca e delle convenzioni di trascrizione stabilite dalla comunità.

Il percorso di trascrizione comincia con la creazione di una pagina "indice", che richiama il libro scansionato da Commons, il progetto fratello di Wikisource che raccoglie file multimediali liberi.

Automaticamente vengono generati i collegamenti ad ogni singola pagina dell'opera.

Cliccando su un collegamento è possibile visualizzare la scansione del testo e a lato il riquadro in cui viene effettuata la trascrizione.

Spesso non è necessario trascrivere da zero il testo, perché la pagina scannerizzata viene elaborata da un software in grado di riconoscere i caratteri.

L'aspetto grafico delle pagine è uniformato grazie all'uso di modelli che riportano in modo automatico formattazioni o parti ripetitive delle pagine o dei testi.

Una volta completata la trascrizione di tutte le pagine, il testo viene assemblato in base alla sua struttura logica (ad esempio nei suoi capitoli).

Il testo è così formattato in modo da essere conforme alla strutturazione voluta dall’autore, ma anche adattato per la lettura a schermo e la stampa.

Come Wikipedia, Wikisource è gestito da un software che consente di creare collegamenti ipertestuali, connettendo fra loro i vari libri e autori della biblioteca.

Ad esempio, una citazione (o un brano di un saggio) può rimandare all'autore o al testo che cita.

In fondo ad ogni testo si trovano i collegamenti alle categorie che aiutano ad organizzare opere e autori per tipologia, provenienza, eccetera.

Inoltre ogni testo può essere collegato alle sue traduzioni in altre Wikisource, alla sua pagina su Wikipedia o a qualunque altro progetto Wikimedia.

Ogni autore le cui opere sono pubblicate su Wikisource

89 00:04:40,749 --> 00:04:44,586 ha una pagina dedicata, che contiene le sue generalità minime,

90 00:04:44,640 --> 00:04:47,616 la lista dei testi disponibili per la consultazione ed eventualmente altre informazioni, come le opere in cui l'autore è citato o gli autori correlati.

Anche qui sono presenti i collegamenti verso le pagine sull'autore disponibili in altri progetti Wikimedia e in altre edizioni linguistiche.

Vanno annoverati infine i portali, che offrono percorsi di lettura tra i testi della biblioteca su uno specifico argomento.

In Wikisource, come in Wikipedia, ci sono gli amministratori, ovvero utenti esperti che hanno la fiducia della comunità e a cui sono stati attivati degli strumenti di gestione del software più avanzati.

La loro esperienza li rende di fatto dei veri e propri bibliotecari che fanno da tutor agli altri utenti.

Il punto d'incontro dei wikisourciani è il Bar, dove si possono porre domande agli utenti più esperti e avviare nuove discussioni.

Per gestire al meglio ambiti specifici esistono delle pagine dedicate: i progetti tematici.

Nella versione italiana di Wikisource rappresentano il cuore dell'attività e sono il ritrovo per coloro che sono interessati ad un particolare argomento.

Per indicare lo stato di avanzamento dei lavori su uno specifico testo o una sua parte si usa un sistema suddiviso in 5 tappe fondamentali.

Quando il testo è completo in ogni sua parte, formattato correttamente e riletto da due o più utenti usando la fonte cartacea, riceve la stelletta, che ne attribuisce lo status di "Edizioni Wikisource".

E per concentrare gli sforzi di più utenti, ogni mese vengono scelti uno o più testi da rileggere e correggere insieme.

Con Wikisource puoi dunque dimostrare il tuo amore per i libri, salvandoli dall'oblio e rendendoli disponibili per chiunque, nella rete.

Partecipa a Wikisource e costruisci anche tu una biblioteca libera.

Wikiversity-Mooc-Icon-Edit.svg
Wikiversity-Mooc-Icon-Ask.svg
Wikiversity-Mooc-Icon-Further-readings.svg

Ulteriori letture

nessuna ulteriore lettura
Tu puoi definire un'ulteriore lettura qui.
In generale puoi usare il bottone di modifica nell'angolo alto in a destra di una sezione per modificarne il contenuto.
Wikiversity-Mooc-Icon-Discussion.svg

Discussioni