Guerra fredda (scuola media)

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
lezione
Guerra fredda (scuola media)
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Storia per la scuola media 3
Avanzamento Avanzamento: lezione completa al 90%.




Con il termine guerra fredda si indica la politica militare che venne a crearsi nel 1947. Il periodo della guerra fredda va dal 1949 al 1989. I protagonisti del conflitto sono USA e URSS, cioè le due più importanti nazioni uscite vincitrici dalla seconda guerra mondiale. Questa guerra viene chiamata "fredda" perché non si concretizzò mai in un conflitto militare diretto.

USA e URSS erano forti nemici[modifica]

USA e URSS divennero subito forti nemici dopo la guerra contro Hitler, poiché erano molto differenti:

  • gli USAVK erano la patria del capitalismo e del libero mercato, con una moneta molto potente come il dollaro;
  • nell'URSSVK era in vigore il comunismo; la proprietà privata era quasi assente; la società si trovava in una situazione drammatica, ma d'altra parte i sovietici avevano una forte possibilità di ripresa economica, un potente esercito e maggior prestigio rispetto agli USA.

Inizio della guerra fredda[modifica]

Cold War Map 1959.svg

Durante la seconda guerra mondiale le maggiori potenze antifasciste (USA, Gran Bretagna e URSS) si riunirono a Teheran nel 1943, a Yalta nel 1945 e a Postdam nel 1945 per decidere come e dove esercitare il loro potere a guerra ultimata.

Molto presto tra gli stati aumentarono le differenze dal punto di vista economico, politico e sociale. Il mondo si stava dividendo in due blocchi: l'Occidente capitalista (USA e Gran Bretagna) e l'Oriente comunista (URSS). Il tutto sfociò nella "guerra fredda". L'Europa era in una posizione subalterna perché alcuni stati avevano preso posizione per una parte, altri per la parte opposta.

Europa nella guerra fredda[modifica]

Lo scenario europeo vedeva:

  • dalla parte degli occidentali: Portogallo, Gran Bretagna, Francia, Paesi Bassi, Belgio, Lussemburgo, Italia, Norvegia, Grecia e Turchia;
  • i filo-occidentali: Spagna e Irlanda;
  • nell'URSS: Estonia, Lettonia, Lituania e Bielorussia, ammesse nel 1945. Finlandia, Polonia, Cecoslovacchia, Romania e Bulgaria erano i cosiddetti "stati satellite" membri del patto di Varsavia del 1955;
  • gli stati neutrali: Austria, Svizzera e Svezia.

La Germania divisa in due parti[modifica]

Potenze in Germania

La Germania era occupata dalle nazioni vincitrici della seconda guerra mondiale, e il futuro dello stato era incerto. Si tentò nel 1947 di conciliare le due potenze, ma nemmeno con un incontro a Mosca si riuscì a stabilire le posizioni di USA e URSS. Questi Paesi avviarono così la costruzione di due stati differenti nelle rispettive zone di occupazione. Nacquero così nel 1949 la Repubblica Federale Tedesca (RFT) con capitale Bonn, controllata dagli occidentali, e la Repubblica Democratica Tedesca (RDT) con capitale Berlino, sotto il controllo degli orientali.

La città di Berlino, ex capitale dello Stato, si trovava nella RDT e fu divisa temporaneamente in quattro settori: uno controllato dai sovietici, noto come Berlino Est, e tre controllati rispettivamente da Francia, Gran Bretagna e Stati Uniti, poi conosciuti come Berlino Ovest.

Il muro di Berlino[modifica]

Muro di Berlino

Il muro di Berlino venne edificato nel 1961 e rimase in piedi fino al 1989. Era altro quattro metri e lungo ben 47 chilometri. Lo scopo era quello di impedire il passaggio dei tedeschi dalla Berlino Est alla Ovest, che era decisamente in condizioni migliori da molti punti di vista. Prima della costruzione del muro avevano attraversato il confine circa due milioni di persone.

Berlino divenne il fulcro della guerra fredda, simbolo della divisione tra USA e Unione Sovietica.

Il muro divenne anche protagonista di molti romanzi e film come quello del famoso agente 007, James Bond.




Nasce la NATO[modifica]

Paesi della Nato

La NATO (North Atlantic Treaty Organization), ovvero organizzazione del trattato del Nord Atlantico, era un trattato che nel 1949 concretizzò l'alleanza militare ed economica che si era creata tra USA e i paesi europei che sosteneva economicamente. Vi aderirono Canada, Francia, Gran Bretagna, Belgio, Olanda, Norvegia, Danimarca, Islanda, Lussemburgo, Italia, Portogallo e, ovviamente, gli USA. Successivamente vi aderirono anche Turchia e Grecia ed infine la Germania federale.

La divisione fra le due superpotenze si approfondì ancora a causa del patto e iniziarono a distinguersi due "mondi" totalmente diversi.

La corsa agli armamenti[modifica]

USA e URSS investirono notevolmente nella produzione di armi, cioè nella corsa agli armamenti.


La corsa allo spazio[modifica]

Un aspetto importante della guerra fredda fu la corsa allo spazio, che consistette in una specie di “gara” a chi fosse riuscito a mandare nello spazio un uomo, satelliti spia e nuove apparecchiature. Sul finire della guerra fredda, gli americani e i sovietici cercarono di dimostrare una volta per tutte quale fosse la nazione più potente. La sfida aerospaziale ebbe inizio il 4 ottobre 1957: dal cosmodromo di Baikonur, i sovietici spedirono in orbita lo Sputnik 1VK. Gli americani rimasero stupiti dalla potenza sovietica.I Russi si aggiudicarono un altro record mandando in orbita il primo essere vivente: la cagnetta Laika, a bordo dello Sputnik 2VK. Il sovietico Jurij Gagarin fu il primo astronauta inviato nello spazio. La tecnologia degli americani rimase per molto tempo al di sotto di quella sovietica, e cioè fino a quando John Fitzgerald Kennedy lanciò la sfida finale, ovvero la costruzione della prima stazione orbitante, la Mir.

Termine della guerra fredda[modifica]

Dopo la morte di Stalin i rapporti tra USA e URSS stavano iniziando a migliorare. Il clima mutò completamente e si iniziò a pensare ad una "coesistenza pacifica". I paesi europei si stavano impegnando a creare la Comunità europea e cercavano di acquisire maggiore autonomia, senza rompere comunque i rapporti economici che si erano instaurati.

La caduta del muro di Berlino[modifica]

Il Muro di Berlino era un sistema di fortificazioni fatto costruire dal governo della Germania Est per impedire la libera circolazione delle persone tra Berlino Ovest e il territorio della Germania Est. È stato considerato il simbolo della cortina di ferro,linea di confine europea tra la zona d'influenza statunitense e quella sovietica durante la guerra fredda.

Curtain germany

La guerra fredda finì con la caduta del muro di Berlino nel 1989.

Nasa[modifica]

NASA logo

La NASA è un'agenzia spaziale che controlla le ricerche e le missione spaziali.

Dopo il Programma Apollo per l'esplorazione della Luna, l'attività spaziale della NASA si è sviluppata attraverso il programma della stazione orbitale Skylab, il lancio di numerose missioni di esplorazione del sistema solare con sonde automatiche e lo sfruttamento dello spazio orbitale terrestre con le navette Space Shuttle.

La perdita di due Space Shuttle con i relativi equipaggi e i tagli di bilancio hanno indotto la NASA ad accantonare i progetti per nuove esplorazioni lunari con equipaggio umano e per l'invio di astronauti su Marte, la cui esplorazione continuerà a essere demandata a sistemi robotizzati. Il 14 settembre 2011 la NASA ha annunciato di aver selezionato il progetto per un nuovo sistema di trasporto con equipaggio umano, denominato SLS Space Launch System, destinato a prendere il posto degli Space Shuttle.


Storia[modifica]

La NASA nacque il 29 luglio 1958 con il National Aeronautic and Space Act firmato dall'allora presidente Eisenhower e diventò operativa il 1º ottobre successivo, assorbendo struttura e competenze del NACA che fino a quel momento aveva gestito la ricerca aerospaziale. La NASA incorporò quindi gli 8000 impiegati del NACA assieme ai suoi 100 milioni di dollari di budget annuale e alle infrastrutture, le principali delle quali erano il Langley Aeronautical Laboratory, l'Ames Aeronautical Laboratory e il Lewis Flight Propulsion Laboratory. Successivamente la NASA incorporò o comunque assunse il controllo dell'Army Ballistic Missile Agency (ABMA) poi rinominato in Marshall Space Flight Center e del Jet Propulsion Laboratory. Il primo amministratore della NASA fu T. Keith Glennan che restò in carica fino al 20 gennaio 1961.

Apollo 11 Equipaggio Apollo 11, da sinistra Neil Armstrong, Michael Collins e Buzz Aldrin

Quiz[modifica]







  

1

Da chi è stata combattuta la guerra fredda?

Germania e Italia
Stati Uniti e Unione Sovietica
Francia e Russia
Stati Uniti e Iraq

2

Qual era lo scopo della guerra fredda?

Dimostrare di avere più soldi
Dimostrare la superiorità
Avere il controllo del raccolto
Dimostrare di avere il controllo del mercato

3

A cosa serve il muro di Berlino?

Separare i campi
Impedire il passaggio dei tedeschi dalla Berlino Est alla Ovest
Come decorazione
Per impedire la costruzione di strade

4

Quali sono le nuove armi adottate nelle guerra fredda?

Armi Atomiche
Rocce
Fionde
mitragliatrici

5

Dopo la seconda guerra mondiale come era divisa la Germania?

Germania della Francia e Germania della Cina
Repubblica Democratica Tedesca e Repubblica Federale di Germania
Francia e Russia
Germania Italiana e Germania Svedese

6

Quando finì la Guerra Fredda?

Nel 1961
Nel 1989
Nel 1959
Nel 1865

7

Quale evento finì la guerra fredda?

Scoperta dell'America
Invenzione Ford modello T
Caduta del muro di Berlino
invenzione dell'autocarro

8

In quale periodo storico si colloca la Guerra Fredda?

Alla fine della seconda guerra mondiale
All'inizio della seconda guerra mondiale
Alla fine della prima guerra mondiale


Bibliografia[modifica]