Filologia cristiana

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
lezione
Filologia cristiana
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Filologia latina


Filologia cristiana[modifica]

La filologia cristiana conta alcuni nomi di particolare rilievo: Gerolamo, famoso per la versione latina della Bibbia, la nota “Vulgata”, la cui edizione poi costituirà il testo base della Chiesa per secoli: “monumento insigne di perizia filologica” (Rostagni); Filone e Origene, con i quali inizierà l'interpretazione allegorica dei testi sacri. La doppia lettura dei testi, letterale e allegorica, avrà notevole fortuna lungo tutto il Medioevo fino a Dante. I conclusione di questa rapida rassegna, si ricorda il nome di Marziano Capella, autore delle “Nozze di Mercurio con la Filologia” ( De nuptiis Mercuri et Philologiae), con quest'ultima innalzata al rango di una vera e propria dea.