Evoluzione del norvegese

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
lezione
Evoluzione del norvegese
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Lingua norvegese

Il norvegese è una lingua appartenente al sottogruppo delle lingue germaniche settentrionali, del gruppo delle lingue germaniche e della famiglia delle lingue indoeuropee.

Il bokmål (lingua del libro), prima del 1929 chiamato riksmål (lingua del regno) è la più diffusa delle due forme scritte norvegesi. È stata normalizzata e rifinita da Knud Knudsen. Il bokmål è utilizzato da circa il 90% della popolazione norvegese, ed è la forma più insegnata agli studenti stranieri. Il bokmål è basato principalmente sul danese scritto e sui dialetti norvegesi orientali, specialmente le varianti borghesi parlate ad Oslo. L'ortografia bokmål è usata principalmente dalle popolazioni che parlano i dialetti che hanno sentito di più l'influenza del danese e del basso-tedesco. In contrapposizione, i dialetti occidentali usano il nynorsk che rispecchia di più le forme tradizionali norvegesi.

Lezioni collegate[modifica]