Discussioni materia:Diritto canonico

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search

Nell'ordinamento delle università pontificie romane, in genere, il diritto canonico viene trattato in apposite facoltà, secondo uno schema che è tradizionale dei tempi in cui il diritto canonico era un momento essenziale nella formazione del giurista: vedi la notorietà del titolo di doctor iure utroque. Con la fine del potere temporale sembrò finito anche il diritto canonico. Orio Giacchi ricordava il suo incontro con il prof. Scaduto che paragonava il diritto canonico agli statuti del LLoyd Treiestino, cioè un fatto interno ad una singola istituzione, ben lontano dal valore di un ordinamento di un soggetto statuale. Una ripresa di interesse lo si ebbe dopo il Concordato, perchè le sentenze rotali in materia matrimoniale venivano ad aver effetti anche nell'ordinamanto statale. Nella formazione di un avvocato matrimonialista diventava, perciò importante dare almeno i rudimenti della disciplina canonistica, se non altro per scegliere i casi in cui consigliare al cliente di rivolgersi ad un avvocato abilitato ad esercitare davanti ai tribunali ecclesiastici. Dopo il Concilio Vaticano II il diritto canonico ha avuto una svolta, culminata nella riforma del Codex e nell'emanazione del Codex per le Chiese orientali. Il diritto canonico, in tal modo, è tornato al centro della vita ecclesiale con una visione completamente rinnovata.--Mizardellorsa 08:26, 7 feb 2008 (CET)

Questione tecnica[modifica]

Bisognerebbe allineare bene l'intestazione. --Jean 20:01, 5 gen 2009 (CET)