Discussione:Complessità asintotica

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search

Molto spesso risulta difficile giungere a una formulazione della complessità di un algoritmo. Confrontando due algoritmi, può anche accadere che il primo esegua meno operazioni con dimensione dal problema bassa, ma che le cose si ribaltino quando tale dimensione cresce. In questi casi entra in gioco l’ordine di grandezza della complessità, cioè la valutazione complessiva per valori molto grandi delle dimensioni del problema. Si parla di complessità asintotica.