Crema inglese

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
Crema inglese
Creme anglaise p1050168.jpg
La Crema Inglese
Dettagli lezione
MateriaDolci (Cucina e alimentazione)
AvanzamentoAvanzamento lezione completa al 100%
Dettagli ricetta
Difficoltà3o5dots.svg Normale
Tempo di preparazione1 giorno circa
Ingredientilatte, zucchero, uova
Origini
Luogo d'origine
DiffusioneEuropa
Dettagli
Ingredienti principalilatte, zucchero, uova
 



Affine alla crema pasticcera, di cui è una variante, la Crema Inglese si utilizza prevalentemente come salsa calda da accompagnare ai dolci a temperatura ambiente, oppure come preparazione base per realizzare charlotte e bavaresi.

Infomrazioni Generali[modifica]

Crema inglese su pan speziato

Si tratta, sostanzialmente, di una crema senza farina, che resta vellutata e meno densa di una normale crema pasticciera, adatta appunto ad essere una salsa da condimento e non una farcitura. L'effetto di addensamento della crema è dovuto ai tuorli d'uovo, cotti ad una temperatura non superiore agli 82-85 °C, detta anche "cottura alla rosa".

Ricetta[modifica]

Ingredienti[modifica]

Per 6 persone:

  • 10 tuorli d'uovo.
  • 200 g di zucchero semolato.
  • ½ litro di latte.
  • ½ stecca di vaniglia o 0,5 g di aroma di vaniglia.

Preparazione[modifica]

  1. In una casseruola antiaderente, mettete i tuorli d'uovo già divisi dagli albumi, lo zucchero e amalgamate il tutto con una frusta.
  2. A parte mettete il latte in un pentolino sul fuoco, aprite la stecca di vaniglia e immergetela nel latte (oppure versate l'aroma di vaniglia) e portatelo ad ebollizione.
  3. Versate adagio il latte bollente sui tuorli frustando energicamente.
  4. Ponete sulla fiamma al minimo e mescolate con un cucchiaio di legno, lentamente e raschiando il fondo della pentola, per evitare che possa bruciare.
  5. Controllate la temperatura con un termometro a sonda e continuate a cuocere fino a 83° (cottura alla rosa). in mancanza del termometro, controllate a vista la crema che si deposita sul retro del cucchiaio: quando forma una leggera patina senza colare via avete raggiunto la temperatura necessaria per la coagulazione dei tuorli.
  6. A cottura ultimata versate la crema in un recipiente freddo, dove non possa continuare a cuocere. infatti se supera la temperatura prevista, anche di pochi gradi, la crema può "impazzire" formando dei grumi d'uovo cotto.
  7. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente, coprite con pellicola per alimenti e conservate in frigorifero per un massimo di 24 ore.

Video Ricetta[modifica]

Di seguito si fornisce il link ad una Video Ricetta presente su YouTube inerenti la Ricetta oggetto di Lezione:

Altri progetti[modifica]