Corso:Tecnologie delle produzioni animali e qualità dei prodotti

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search

 

Tecnologie delle produzioni animali e qualità dei prodotti
Nuvola apps package toys.pngArea di Medicina veterinaria Link categoria corso Tutte le materie di questo corso Questo corso non è curato da nessun dipartimento.
Cartella blu.jpg
Crystal Clear filesystem desktop.png
Presentazione

Il Corso di Laurea fu istituito in Italia, con definizione e contenuti didattici diversi rispetto a quello attuale, presso le Sedi Universitarie di Bologna (Facoltà di Agraria), di Milano e di Pisa (per entrambe queste sedi presso la Facoltà di Medicina Veterinaria). Negli anni successivi il Corso di Laurea fu istituito anche presso la Facoltà di Agraria di Udine e, soltanto alla fine degli anni '80 - inizi '90, presso numerose altre Sedi Universitarie. La durata del Corso di Laurea fu inizialmente di 4 anni e soltanto 20 anni dopo, uniformandosi ad altri Corsi di Laurea affini, passò a 5 anni, con una incisiva modifica anche dei contenuti didattici. Le modifiche della durata del CdL e dei suoi contenuti didattici consentì anche di mantenere, per i laureati in SPA (Scienze della Produzione Animale), la possibilità di essere iscritti in una Sezione Speciale dell'Albo dei Dottori Agronomi, naturalmente dopo aver superato lo stesso Esame di Stato dei Laureati in Scienze Agrarie; questa iscrizione ha consentito al laureato in SPA l'equiparazione al laureato in Scienze Agrarie, in particolare per la maggior parte dei concorsi pubblici. Alla sua prima istituzione i contenuti didattici del Corso di Laurea in SPA consentivano la formazione di un Laureato che, sul mercato del lavoro, potesse avere un suo spazio tra il laureato in Scienze Agrarie e quello in Medicina Veterinaria: ciò in parte avvenne, ma si dovettero superare non poche difficoltà di diverso genere; negli anni '70 e '80 fu comunque abbastanza frequente una collocazione dei laureati in SPA presso aziende agro-zootecniche (assumendo anche funzioni di massima responsabilità), nell'apparato pubblico, nella ricerca e, con maggiore frequenza con il passare degli anni, nel settore della trasformazione e commercializzazione dei prodotti di origine animale.

Il non elevato numero dei laureati in SPA (sia perché il CdL era stato istituito soltanto in 4 Sedi Universitarie, sia per il limitato numero di iscritti), consentì una soddisfacente sistemazione degli stessi laureati sul mercato del lavoro. Con il trascorrere degli anni e con il sempre più massiccio sviluppo del comparto agro-industriale, il mercato richiedeva competenze sempre maggiori nei campi delle tecnologie delle trasformazioni, della commercializzazione e quindi del mercato dei prodotti agro-zootecnici, dell'informatica applicata all'agricoltura. Fu per queste ragioni che, alla fine degli anni '80, i contenuti didattici del corso di laurea furono profondamente modificati ed adeguati alle nuove esigenze del mercato; a significare queste modifiche fu ritenuto utile cambiare anche la stessa definizione del Corso di laurea, passando da SPA a STPA (Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali).

Cartella blu.jpg
Nuvola apps kmessedwords.png
Percorso suggerito: materie di base

Questo corso non prevede ancora nessuna materia

Cartella blu.jpg
Crystal Clear app kdmconfig.png
Utenti interessati

Modifica Al momento non ci sono utenti interessati al corso.

Disclaimer - Corso di Tecnologie delle produzioni animali e qualità dei prodotti

Si ricorda che Wikiversità NON è una vera e propria università né un istituto scolastico e, pertanto, non rilascia nessun tipo di attestato e/o titolo accademico di validità legale. Per maggiori dettagli leggere le pagine Wikiversità:Cos'è Wikiversità e Wikiversità:Avvertenze generali.